Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Attenzione: Calcio Inside! Parte III

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

    Originariamente Scritto da Irrlicht Visualizza Messaggio
    Che inutilità il PSG

    L. enrique non c sta capendo un kazz
    Originariamente Scritto da SPANATEMELA
    parliamo della mezzasega pipita e del suo golllaaaaaaaaaaaaazzzoooooooooooooooooo contro la rubentus
    Originariamente Scritto da GoodBoy!
    ma non si era detto che espressioni tipo rube lanzie riommers dovevano essere sanzionate col rosso?


    grazie.




    PROFEZZOREZZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    Commenta


      Tra difficoltà e partite giocate sempre soffrendo il più alto livello del calcio europeo, cosa ci sta dicendo oggi la Champions League per le italiane? Che l’Inter oggi è la squadra migliore, che ha mantenuto lo stesso spirito della finalista dello scorso anno, e che ha anche uno sguardo più lungo delle altre (Napoli, Milan, Lazio). Che invece, possono anche giocar bene, ma questa Champions la vivono fatalmente alla giornata.

      L’Inter che va lontano. L’impressione più forte che si ricava dai primi assaggi di Champions League, è questa. L’Inter è la squadra che ha mantenuto un certo spirito della finale dell’anno precedente, mentre le altre – Napoli, Lazio e Milan – più o meno, si tengono a galla, e affrontano la Champions giornata per giornata. Sfruttano le occasioni e hanno anche sprazzi di gioco – vedi il Napoli contro il Real – ma non credo abbiano prospettive a lungo termine. L’Inter no, nonostante sia imperfetta, e abbia addirittura subìto delle menomazioni rispetto allo scorso anno. In attacco è fortissima con la coppia Lautaro-Thuram, ma è anche vero che è contaissima e non ha quasi alternative.

      Per carità, sono impressioni dettate da una partita, quella col Benfica, letteralmente dominata, ma l’Inter è sicuramente in cammino verso grandi traguardi. Che poi li raggiunga o meno lo vedremo, ma si vede che ha lo scudetto e anche la Champions in testa. L’Inter gioca bene perché Marotta fuori campo e Inzaghi in campo ha saputo modellare bene il gruppo, entrare nella testa dei giocatori e dar loro un senso. Cosa che, ad esempio, non succede al Paris Saint Germain, dove il fallimento è di giorno in giorno sempre più mortificante. Dover fare i conti con i soldi e le ristrettezze di bilancio alla fine ti allena alla pratica di un calcio migliore e più volitivo.


      ...ma di noi
      sopra una sola teca di cristallo
      popoli studiosi scriveranno
      forse, tra mille inverni
      «nessun vincolo univa questi morti
      nella necropoli deserta»

      C. Campo - Moriremo Lontani


      Commenta


        Sporting Lisbona-Atalanta (ore 18.45 su Sky Sport, Sky Sport Uno, Dazn e in streaming su Sky Go e Now)

        Arrivano buone notizie per Gian Piero Gasperini. L’Atalanta, per la trasferta in casa dello Sporting Lisbona, avrà a disposizione Scamacca. L’attaccante è pienamente recuperato: in questi giorni si è allenato con il resto della squadra, dopo l’infortunio a Firenze (17 settembre). Inizialmente si era ipotizzato uno stop di un mese per una lesione di primo grado alla coscia sinistra che lo ha già costretto a saltare l’esordio europeo con il Rakow, e in A le sfide con Cagliari, Verona e Juventus. Invece, lo Sporting Lisbona dovrebbe affidarsi a Paulinho in attacco con Santos, Edward e Goncalves a supporto.

        Classifica girone D
        Atalanta 3 punti;
        Sporting Lisbona 3 punti;
        Sturm Graz 0 punti;
        Rakow Czestochowa 0 punti.

        ____________

        Roma-Servette (ore 21 Sky Sport, Sky Sport Uno, Dazn e in streaming su Sky Go e Now)

        La Roma ospita il Servette pensando, però, alla gara contro il Cagliari (domenica 8 ottobre, ore 18). Per questo motivo, nella gara di Europa League, José Mourinho farà riposare sia Dybala sia Lukaku. Al loro posto ci saranno El Shaarawy e Belotti. Possibile un turno di riposo anche a Pellegrini: è pronto Aouar che non gioca titolare dall’ultimo match continentale contro lo Sheriff (21 settembre). A centrocampo confermati Paredes e Bove, mentre sulle fasce Karsdorp e Zalewski. In difesa Smalling e Llorente sono ancora out. Da parte sua, René Weiler si affida al 4-4-2 con Bedia e Guillemenot in attacco.

        Classifica girone G
        Roma 3 punti;
        Slavia Praga 3 punti;
        Sheriff 0 punti;
        Servette 0 punti.

        ______________

        Fiorentina-Ferencvaros (ore 21 su Tv8, Sky Sport, Sky Calcio, Dazn e in streaming su Sky Go e Now)

        La Fiorentina non vuole più fermarsi. La vittoria ottenuta in campionato contro il Cagliari (3-0, 2 ottobre) ha fatto volare la squadra di Vincenzo Italiano al terzo posto. I viola hanno agganciato Napoli e Juventus a 14 punti, a quattro lunghezze dalle due capolista, Inter e Milan. E adesso la Fiorentina vuole conquistare il primo successo stagionale in Conference League, dopo il pari al debutto contro il Genk (2-2, 21 settembre). Italiano ha un dubbio: se puntare su Nzola, in gol contro il Cagliari, o optare per il turnover e schierarlo nel match contro il Napoli al Diego Armando Maradona (domenica 8 ottobre). Nel caso, è pronto Beltran. Da parte sua, il Ferencvaros di Dejan Stankovic ha iniziato la stagione nel migliore dei modi: 10 vittorie di fila nelle varie competizioni. La trasferta di Firenze sarà per la squadra ungherese un esame importante. L’ex centrocampista di Lazio e Inter ha modellato, soprattutto nel carattere, il Ferencvaros a sua immagine somiglianza. Una squadra che non molla mai, sempre in pressing sui portatori di palla avversari. Diversi i giocatori da tenere d’occhio: da Adama Traoré al trequartista norvegese Zachariassen, così come l’esterno sinistro Marquinhos. Oltre al 18enne Lisztes, figlio d’arte già ceduto all’Eintracht Francoforte per la prossima stagione.

        Classifica girone F
        Ferencvaros 3 punti;
        Fiorentina 1 punto;
        Genk 1 punto;
        Cukaricki 0 punti.

        CorSera​​
        ...ma di noi
        sopra una sola teca di cristallo
        popoli studiosi scriveranno
        forse, tra mille inverni
        «nessun vincolo univa questi morti
        nella necropoli deserta»

        C. Campo - Moriremo Lontani


        Commenta


          Paul Pogba, le contronalisi: cosa può succedere

          ​Sono in programma oggi gli esami sul campione B di Paul Pogba, trovato «non negativo» al testosterone dopo Udinese-Juve. Rischia una squalifica fino a 4 anni

          Il giorno della verità per Paul Pogba è arrivato: giovedì mattina nel laboratorio della Federazione Medico Sportiva Italiana di Roma verranno effettuate le controanalisi del campione di urine del fuoriclasse francese, trovate non negative al testosterone e suoi metaboliti dopo la prima partita di campionato, Udinese-Juventus dello scorso 20 agosto. Se anche nel flacone B saranno rinvenute le stesse sostanze Pogba verrà ufficialmente dichiarato positivo e il suo caso passerà alla Procura Antidoping di Nado Italia che lo rinvierà a giudizio sportivo.

          L’analisi del campione B

          I tempi — lunghi — per allestire il test di controllo sono stati causati dalla composizione dello staff legale-peritale del centrocampista della Juventus che presenzierà assieme al direttore del laboratorio, Francesco Botrè. Le controanalisi consistono nell’apertura del secondo flacone, sigillato al momento del prelievo e subito congelato, e nel sottoporre a gascromatografia una frazione del contenuto: un procedimento automatizzato che non ha praticamente mai sollevato sorprese, anche perché il test è considerato uno dei più affidabili e Roma un centro di riferimento. A esame finito, i periti firmeranno gli atti e il risultato sarà comunicato pubblicamente. Il campione B verrà nuovamente sigillato e riposto nel caveau del laboratorio a 20 gradi sottozero.

          I tempi per la decisione

          Già venerdì la Procura Antidoping (a cui compete il giudizio sui giocatori stranieri che partecipano al campionato italiano, nel caso di controlli effettuati durante quei match) potrebbe convocare Pogba a Roma per l’audizione preliminare, condotta dal procuratore Pierfilippo Laviani, ex magistrato romano. Sentito il giocatore ed esaminati gli atti, la Procura deferirà Pogba al Tribunale Nazionale Antidoping, presieduto da Francesco Monastero, ex presidente del Tribunale di Roma, facendo menzione di un eventuale accordo di patteggiamento che prevede un’ammissione di colpa.

          La condanna e il rapporto con la Juventus

          L’udienza viene fissata a breve (un mese circa) e, considerata la natura della sostanza (che non prevede alcuna forma di autorizzazione terapeutica) la pena richiesta difficilmente potrà discostarsi molto dai quattro anni. L’appello è possibile solo davanti al Tribunale Sportivo di Losanna. Le voci che sono circolate nelle scorse settimane (positività dovuta a un integratore contaminato acquistato negli Usa su consiglio di un amico) non costituiscono particolari attenuanti per uno sportivo di altissimo livello, gestito a livello medico dallo staff sociale. Acquistare un prodotto non autorizzato dallo staff e a rischio è parzialmente scusabile solo per un atleta amatoriale, nel caso in cui si produca un campione del prodotto in giudizio dimostrandone la contaminazione. Sul fronte contrattuale, la Juventus potrebbe risolvere subito il contratto o — per evitare eventuali contenziosi — cercare di scioglierlo consensualmente con l’agente di Pogba.

          CorSera​
          ...ma di noi
          sopra una sola teca di cristallo
          popoli studiosi scriveranno
          forse, tra mille inverni
          «nessun vincolo univa questi morti
          nella necropoli deserta»

          C. Campo - Moriremo Lontani


          Commenta


            Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
            Paul Pogba, le contronalisi: cosa può succedere

            ​Sono in programma oggi gli esami sul campione B di Paul Pogba, trovato «non negativo» al testosterone dopo Udinese-Juve. Rischia una squalifica fino a 4 anni

            Il giorno della verità per Paul Pogba è arrivato: giovedì mattina nel laboratorio della Federazione Medico Sportiva Italiana di Roma verranno effettuate le controanalisi del campione di urine del fuoriclasse francese, trovate non negative al testosterone e suoi metaboliti dopo la prima partita di campionato, Udinese-Juventus dello scorso 20 agosto. Se anche nel flacone B saranno rinvenute le stesse sostanze Pogba verrà ufficialmente dichiarato positivo e il suo caso passerà alla Procura Antidoping di Nado Italia che lo rinvierà a giudizio sportivo.

            L’analisi del campione B

            I tempi — lunghi — per allestire il test di controllo sono stati causati dalla composizione dello staff legale-peritale del centrocampista della Juventus che presenzierà assieme al direttore del laboratorio, Francesco Botrè. Le controanalisi consistono nell’apertura del secondo flacone, sigillato al momento del prelievo e subito congelato, e nel sottoporre a gascromatografia una frazione del contenuto: un procedimento automatizzato che non ha praticamente mai sollevato sorprese, anche perché il test è considerato uno dei più affidabili e Roma un centro di riferimento. A esame finito, i periti firmeranno gli atti e il risultato sarà comunicato pubblicamente. Il campione B verrà nuovamente sigillato e riposto nel caveau del laboratorio a 20 gradi sottozero.

            I tempi per la decisione

            Già venerdì la Procura Antidoping (a cui compete il giudizio sui giocatori stranieri che partecipano al campionato italiano, nel caso di controlli effettuati durante quei match) potrebbe convocare Pogba a Roma per l’audizione preliminare, condotta dal procuratore Pierfilippo Laviani, ex magistrato romano. Sentito il giocatore ed esaminati gli atti, la Procura deferirà Pogba al Tribunale Nazionale Antidoping, presieduto da Francesco Monastero, ex presidente del Tribunale di Roma, facendo menzione di un eventuale accordo di patteggiamento che prevede un’ammissione di colpa.

            La condanna e il rapporto con la Juventus

            L’udienza viene fissata a breve (un mese circa) e, considerata la natura della sostanza (che non prevede alcuna forma di autorizzazione terapeutica) la pena richiesta difficilmente potrà discostarsi molto dai quattro anni. L’appello è possibile solo davanti al Tribunale Sportivo di Losanna. Le voci che sono circolate nelle scorse settimane (positività dovuta a un integratore contaminato acquistato negli Usa su consiglio di un amico) non costituiscono particolari attenuanti per uno sportivo di altissimo livello, gestito a livello medico dallo staff sociale. Acquistare un prodotto non autorizzato dallo staff e a rischio è parzialmente scusabile solo per un atleta amatoriale, nel caso in cui si produca un campione del prodotto in giudizio dimostrandone la contaminazione. Sul fronte contrattuale, la Juventus potrebbe risolvere subito il contratto o — per evitare eventuali contenziosi — cercare di scioglierlo consensualmente con l’agente di Pogba.

            CorSera​
            Alla fine la Juve ne gioverà da questa squalifica, sia economicamente, che tecnicamente.
            sigpic
            Free at last, they took your life
            They could not take your PRIDE

            Commenta


              Tecnicamente non credo, perchè i centrocampisti in rosa sono tutti più scarsi di lui...e al mercato di gennaio, anche solo per sostituirlo numericamente, troverai tutte scartine/riempitivi.

              Comunque, con una sola competizione alla fine i centrocampisti che ci sono bastano (come numero, non come livello).
              ...ma di noi
              sopra una sola teca di cristallo
              popoli studiosi scriveranno
              forse, tra mille inverni
              «nessun vincolo univa questi morti
              nella necropoli deserta»

              C. Campo - Moriremo Lontani


              Commenta


                Originariamente Scritto da fede79 Visualizza Messaggio

                Alla fine la Juve ne gioverà da questa squalifica, sia economicamente, che tecnicamente.
                In che senso tecnicamente? È comunque un calciatore in meno e nel nostro centrocampo la maggior parte non mi sembrano migliori di lui

                Commenta


                  Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
                  Tecnicamente non credo, perchè i centrocampisti in rosa sono tutti più scarsi di lui...e al mercato di gennaio, anche solo per sostituirlo numericamente, troverai tutte scartine/riempitivi.

                  Comunque, con una sola competizione alla fine i centrocampisti che ci sono bastano (come numero, non come livello).
                  Originariamente Scritto da Venkman85 Visualizza Messaggio

                  In che senso tecnicamente? È comunque un calciatore in meno e nel nostro centrocampo la maggior parte non mi sembrano migliori di lui
                  Tutto vero, se solo giocasse.
                  sigpic
                  Free at last, they took your life
                  They could not take your PRIDE

                  Commenta


                    Click image for larger version

Name:	image.png
Views:	66
Size:	704.6 KB
ID:	16240070
                    Originariamente Scritto da Sean
                    Tu non capisci niente, Lukino, proietti le tue fissi su altri. Sei di una ignoranza abissale. Prima te la devi scrostare di dosso, poi potremmo forse avere un dialogo civile.

                    Commenta


                      Originariamente Scritto da Venkman85 Visualizza Messaggio

                      In che senso tecnicamente? È comunque un calciatore in meno e nel nostro centrocampo la maggior parte non mi sembrano migliori di lui

                      ma non gioca mai dai è finito
                      Originariamente Scritto da Marco pl
                      i 200 kg di massimale non siano così irraggiungibili in arco di tempo ragionevole per uno mediamente dotato.
                      Originariamente Scritto da master wallace
                      IO? Mai masturbato.
                      Originariamente Scritto da master wallace
                      Io sono drogato..

                      Commenta


                        Originariamente Scritto da germanomosconi Visualizza Messaggio


                        ma non gioca mai dai è finito
                        Il discorso è semplice. Se Fede avesse detto che senza Pogba alla Juve non cambia nulla tecnicamente, non avrei obiettato. Ma se dice che senza di lui la Juve ne gioverà, allora non ha senso, perché la sua squalifica non significa che giocherà al suo posto uno più forte o che quando era in campo faceva danni. La sua assenza nella rosa in nessun modo si può ritenere un vantaggio per la. Juve, al massimo si può dire cambi poco

                        Commenta


                          Originariamente Scritto da Venkman85 Visualizza Messaggio

                          Il discorso è semplice. Se Fede avesse detto che senza Pogba alla Juve non cambia nulla tecnicamente, non avrei obiettato. Ma se dice che senza di lui la Juve ne gioverà, allora non ha senso, perché la sua squalifica non significa che giocherà al suo posto uno più forte o che quando era in campo faceva danni. La sua assenza nella rosa in nessun modo si può ritenere un vantaggio per la. Juve, al massimo si può dire cambi poco
                          Eh no. Se lo squalificano...la Juve gli rescinde il contratto...e risparmia 30 milioni...che può investire a gennaio per un altro centrocampista!
                          I SUOI goals:
                          -Serie A: 189
                          -Serie B: 6
                          -Super League: 5
                          -Coppa Italia: 13
                          -Chinese FA Cup: 1
                          -Coppa UEFA: 5
                          -Champions League: 13
                          -Nazionale Under 21: 19
                          -Nazionale: 19
                          TOTALE: 270

                          Commenta


                            Originariamente Scritto da robybaggio10 Visualizza Messaggio
                            Eh no. Se lo squalificano...la Juve gli rescinde il contratto...e risparmia 30 milioni...che può investire a gennaio per un altro centrocampista!
                            Quello è più un discorso economico che riguardo l'aspetto tecnico funziona solo sulla carta, perché bravi giocatori a gennaio non ne trovi a meno di pagarli più del dovuto

                            Commenta


                              Roma-Servette 4-0: in gol Lukaku, Belotti (doppietta) e Pellegrini

                              ​Seconda giornata di Europa League, tutto facile per la squadra di Mourinho contro gli svizzeri. Il belga ancora a segno, infortunio per il capitano. Giallorossi a punteggio pieno

                              Seconda giornata di Europa League, tutto facile per la squadra di Mourinho contro gli svizzeri. Il belga ancora a segno, infortunio per il capitano. Gialloross…


                              ____________

                              Sporting-Atalanta 1-2, Scalvini e Ruggeri regalano ai nerazzurri il primato solitario

                              ​Seconda giornata di Europa League, la squadra di Gasperini domina per oltre un’ora i lusitani: segna due gol ma rischia di rovinare tutto nel finale dopo aver concesso a Gyokeres di accorciare le distanze su rigore. Musso e il palo evitano la beffa

                              Seconda giornata di Europa League, la squadra di Gasperini domina per oltre un’ora i lusitani: segna due gol ma rischia di rovinare tutto nel finale dopo aver …


                              _____________

                              Fiorentina-Ferencvaros 2-2, Ikoné salva i viola nel recupero

                              ​Seconda giornata di Conference League, la squadra di Italiano va sotto di due reti contro gli ungheresi ma riesce a rimediare grazie a Barak e ad una rete nel finale del francese

                              Seconda giornata di Conference League, la squadra di Italiano va sotto di due reti contro gli ungheresi ma riesce a rimediare grazie a Barak e ad una rete nel …
                              ...ma di noi
                              sopra una sola teca di cristallo
                              popoli studiosi scriveranno
                              forse, tra mille inverni
                              «nessun vincolo univa questi morti
                              nella necropoli deserta»

                              C. Campo - Moriremo Lontani


                              Commenta


                                Primo tempo Atalanta notevole
                                Spesso vado più d'accordo con persone che la pensano in maniera diametralmente opposta alla mia.

                                Commenta

                                Working...
                                X
                                😀
                                🥰
                                🤢
                                😎
                                😡
                                👍
                                👎