Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 34

Discussione: Palestra e calysthenics

  1. #16
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Oct 2013
    Località
    Napoli
    Messaggi
    408
    Grazie
    73
    Ringraziato 40 volte in 38 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da menez Visualizza Messaggio
    sul fatto che il corpo, ovvero i muscoli, non sappiano che cosa stiano facendo potrei avere dei dubbi, probabilmente ti riferisci alla tempo dipendenza, ovvero al concetto per cui indipendentemente dall'attività considerata, il tempo di prestazione è correlato con i sistemi di fornitura dell'energia, semplificando: le fonti di energia per una certa attività (quindi movimenti calistenici o movimenti di sollevamento pesi) sono tempo-dipendenti: quindi nel movimento di flag, oppure di thruster, oppure curl, o ancora nel potare una siepe....la fonte primaria di energia dipenderà effettivamente dal tempo di esecuzione.
    Per quanto concerne il movimento in sè,questo è espressione del colloquio e della sinergia di azione tra cervello e muscolo. Il muscolo quindi si muove e smuove pesi o mantiene posizioni statiche grazie ad una subordinazione tra questo e il cervello, tant'è che attraverso il controllo muscolare, quindi la consapevolezza dell'intensità di forza necessaria a tenere una posizione o a smuovere per un certo numero di reps un carico, il cervello adotta dei feedback di controllo. Quindi queste azioni anticapatorie in realtà ci aprono un nuovo orizzonte (lo confermano semmai): dialogo mente-muscolo. Questo dialogo ci porta a pensare che non solo io so che cosa sto facendo, ma il il muscolo stesso ripetendo il programma motorio di cui sono consapevole, apprende il movimento e lo esegue nel tempo sempre più perfezionato.
    Penso il suo discorso fosse molto più semplice, nel senso che comunque un allenamento a corpo libero è un lavoro contro resistenze e di conseguenza può stimolare l'ipertrofia, chiaramente se si stesse parlando di un atleta avanzato che deve migliorare nel tempo in quel dato esercizio per avere una risposta ipertrofica lo stimolo del calistenics potrebbe non essere sufficiente, ma essendo che suppongo stiamo parlando di un principiante/intermedio il discorso che comunque anche con il calistenics si possa generare ipertrofia fila.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #17
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,215
    Grazie
    352
    Ringraziato 1,803 volte in 973 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sly83 Visualizza Messaggio
    Eccellente Menez.
    Si tratta di meccanismi “feedForward”.

    Un esempio, nella pratica, e’ il pre-reclutamento che permette di sentire molto piu’ leggera una serie con un dato carico eseguita dopo un peso superiore.

    es: 8 reps con 100
    6 reps 110
    9 reps con 100

    nel terzo set il “dialogo” prevedeva di reclutare un tot di unita’ motorie per via dell’entita’ del secondo set, che ne aveva richieste piu’ del primo dato il carico superiore.
    Ma essendo il carico piu’ basso, si sfrutta quel reclutamento extra e ne esce una reps in pi’ del primo


    Il giochino sul breve funziona in maniera spettacolare

    proprio questo!
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  4. #18
    Iconoclasta Subitaneo
    L'avatar di Sly83
    Data Registrazione
    May 2003
    Località
    Sly's GYM
    Messaggi
    22,638
    Grazie
    239
    Ringraziato 665 volte in 511 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lucamex Visualizza Messaggio
    Penso il suo discorso fosse molto più semplice, nel senso che comunque un allenamento a corpo libero è un lavoro contro resistenze e di conseguenza può stimolare l'ipertrofia, chiaramente se si stesse parlando di un atleta avanzato che deve migliorare nel tempo in quel dato esercizio per avere una risposta ipertrofica lo stimolo del calistenics potrebbe non essere sufficiente, ma essendo che suppongo stiamo parlando di un principiante/intermedio il discorso che comunque anche con il calistenics si possa generare ipertrofia fila.
    Vero.
    questa cosa per alcuni esercizi a corpo libero possiamo aggirarla, visto che si prestano, con giubbini zavorrati, cinture da sovraccarico et similia

    Trazioni, push up vari, australian pullup, dip..

    Calistenia pero’ e’ un megamondo e come dice Munky...serve un’implementazione ad hoc
    Ultima modifica di Sly83; 10-07-2019 alle 20:54:26
    Citazione Originariamente Scritto da circoloco Visualizza Messaggio
    o di chi scambia la sala pesi per un centro culturale...ho visto stronz1 leggere libri tra un set e l'altro...



    arrivederci Manu






  5. Il seguente utente dice grazie a Sly83 per il seguente post:

    munky (10-07-2019)

  6. #19
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,215
    Grazie
    352
    Ringraziato 1,803 volte in 973 post

    Predefinito

    nessuno mette in dubbio che l'ipertrofia è un processo che si attiva sempre e comunque, anche facendo sport altamente aerobici, quando uno stimolo sollecita un muscolo. Comprendo anche la natura del dubbio dell'utente: perdo la massa fin qui prodotta, se inserisco la seduta calistenica?
    dunque la risposta immediata è si, perchè il lavoro calistenico non produrrà stimoli cosi precisi e progressivamente più gravosi a carico di un gruppo muscolare a parità di alleamento nel periodo considerato.
    All'apparenza fuorviante questa mia definizione trova però conferma nel movimento stesso:
    la seduta di pesi allena in modo prioritario il muscolo
    la seduta di calistenia allena in modo prioritario il movimento
    Al calistenico (non so come si definisce l'atleta che segue questo metodo allenante) non interessa l'ipertrofia se on come funzione idonea a migliorare la posizione (skills)
    Al bber non interessa l'abilità nel sollevare un certo peso, interessa quanta ipertrofia può stimolare un certo movimento con un certo peso in un certo tempo.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  7. #20
    Bodyweb Senior
    L'avatar di munky
    Data Registrazione
    May 2006
    Località
    Pisa
    Messaggi
    2,283
    Grazie
    530
    Ringraziato 253 volte in 204 post

    Predefinito

    Concordo con l'analisi di Menez e invito l'utente a riflettere sulle sue priorità...il calisthenics non è un metodo di allenamento, non è allenamento a corpo libero, non è la strada ideale per avere un fisico ipertrofico.
    Integrare il calisthenics con sedute di allenamento con i sovraccarichi è utilissimo ma tutt'altro che semplice.

  8. #21
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    81
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    La cosa interessa anche me, secondo voi alternare le sedute di calisthenics a una scheda multi come, ad esempio, una spinta/tirata potrebbe avere senso?

  9. #22
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    262
    Grazie
    8
    Ringraziato 31 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heiseberg94 Visualizza Messaggio
    La cosa interessa anche me, secondo voi alternare le sedute di calisthenics a una scheda multi come, ad esempio, una spinta/tirata potrebbe avere senso?
    1) Quali sarebbero i risultati che si intende proseguire? Sono relativi al calistenics (es. imparare XYZ skill) o sono relativi alla forma fisica?
    2) Quale sarebbe effettivamente la scheda che si intende fare?

    In base alle risposte, si crea l'eventuale programmazione.. se l'obbiettivo principale è migliorare nella "XYZ skill" si presume che la programmazione venga strutturata verso questo risultato.. e che quindi anche la "seduta palestra" sia svolta con questo in mente.
    Se l'obbiettivo è altro (estetica o che-ne-so) il calistennichs aiuta fino ad un certo punto.. allora tanto vale inserire gli esercizi a corpo libero basilari della calistenia (trazioni, dip, piegamenti, handtsand, plank, pistol squat etc.. - ma che NON sono effettivamente "calistenics") in modo, un domani, da avere una "base di forza" per un (molto teorico) transfert sulle skill che si intende imparare.

    Perchè, sulla carta, un programmazione "pesi + calistenics" è fattibile sia tenendo le due cose separate (giornate solo calistenics + giornate solo pesistica) sia amalgamandole (giornate "miste")

  10. #23
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    81
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fedelamb Visualizza Messaggio
    1) Quali sarebbero i risultati che si intende proseguire? Sono relativi al calistenics (es. imparare XYZ skill) o sono relativi alla forma fisica?
    2) Quale sarebbe effettivamente la scheda che si intende fare?

    In base alle risposte, si crea l'eventuale programmazione.. se l'obbiettivo principale è migliorare nella "XYZ skill" si presume che la programmazione venga strutturata verso questo risultato.. e che quindi anche la "seduta palestra" sia svolta con questo in mente.
    Se l'obbiettivo è altro (estetica o che-ne-so) il calistennichs aiuta fino ad un certo punto.. allora tanto vale inserire gli esercizi a corpo libero basilari della calistenia (trazioni, dip, piegamenti, handtsand, plank, pistol squat etc.. - ma che NON sono effettivamente "calistenics") in modo, un domani, da avere una "base di forza" per un (molto teorico) transfert sulle skill che si intende imparare.

    Perchè, sulla carta, un programmazione "pesi + calistenics" è fattibile sia tenendo le due cose separate (giornate solo calistenics + giornate solo pesistica) sia amalgamandole (giornate "miste")
    I mie obbiettivi sono un mix, nel senso che vorrei approcciarmi al calishenics perchè mi attira come disciplina; controllo del corpo, esplosività e skills, dare un senso non solo "estetico" agli allenamenti. Dall'altro lato non voglio abbandonare completamente la pesistica anche per un fattore estetico. Attualmente riesco ad allenarmi anche 5 volte a settimana e stavo pensando di suddividere la settimana in 2/3 sedute dove mi dedico a una skill e le altre dove mi dedico "alla sala pesi" con un lavoro prettamente di forza/ipertrofia includendo lavori a corpo libero( trazioni, dip, piegamenti). So che probabilmente non ottimizzerei i risultati in nessuna delle due discipline, ma potrebbe essere un buon compromesso

  11. #24
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    180
    Grazie
    2
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da menez Visualizza Messaggio
    sul fatto che il corpo, ovvero i muscoli, non sappiano che cosa stiano facendo potrei avere dei dubbi, probabilmente ti riferisci alla tempo dipendenza, ovvero al concetto per cui indipendentemente dall'attività considerata, il tempo di prestazione è correlato con i sistemi di fornitura dell'energia, semplificando: le fonti di energia per una certa attività (quindi movimenti calistenici o movimenti di sollevamento pesi) sono tempo-dipendenti: quindi nel movimento di flag, oppure di thruster, oppure curl, o ancora nel potare una siepe....la fonte primaria di energia dipenderà effettivamente dal tempo di esecuzione.
    Per quanto concerne il movimento in sè,questo è espressione del colloquio e della sinergia di azione tra cervello e muscolo. Il muscolo quindi si muove e smuove pesi o mantiene posizioni statiche grazie ad una subordinazione tra questo e il cervello, tant'è che attraverso il controllo muscolare, quindi la consapevolezza dell'intensità di forza necessaria a tenere una posizione o a smuovere per un certo numero di reps un carico, il cervello adotta dei feedback di controllo. Quindi queste azioni anticapatorie in realtà ci aprono un nuovo orizzonte (lo confermano semmai): dialogo mente-muscolo. Questo dialogo ci porta a pensare che non solo io so che cosa sto facendo, ma il il muscolo stesso ripetendo il programma motorio di cui sono consapevole, apprende il movimento e lo esegue nel tempo sempre più perfezionato.
    Si certo l'adattamento è un fattore fondamentale. Il mio concetto da far capire a lui era molto più semplice e basico poichè credo che lui abbia capito ben poco dalla tua risposta seppur giusta ed esauriente ehehehe. Lui ha paura di perdere risultati facendo calistenichs, secondo me non è cosi, e quello che cercavo di dirgli è che se ora stai facendo ad esempio lat machine e il tuo corpo si è abituato ad un determinato movimento, si adatterà a fare trazioni, trazioni zavorrate, dip e quant'altro. Comunque vai a creare uno stress a livello muscolare e di livello. Non è che abbandona il bodybuilding per la maratona.
    Ps: cerco sempre di spiegarmi in modo più semplice possibile per dare una mano reale perchè mi accorgo che tante persone passano avanti se non capiscono alcune cose,e non è lo spirito del forum a mio modo di vedere.

  12. #25
    Bodyweb Advanced

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    1,170
    Grazie
    301
    Ringraziato 64 volte in 59 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heiseberg94 Visualizza Messaggio
    I mie obbiettivi sono un mix, nel senso che vorrei approcciarmi al calishenics perchè mi attira come disciplina; controllo del corpo, esplosività e skills, dare un senso non solo "estetico" agli allenamenti. Dall'altro lato non voglio abbandonare completamente la pesistica anche per un fattore estetico. Attualmente riesco ad allenarmi anche 5 volte a settimana e stavo pensando di suddividere la settimana in 2/3 sedute dove mi dedico a una skill e le altre dove mi dedico "alla sala pesi" con un lavoro prettamente di forza/ipertrofia includendo lavori a corpo libero( trazioni, dip, piegamenti). So che probabilmente non ottimizzerei i risultati in nessuna delle due discipline, ma potrebbe essere un buon compromesso
    Mi alleno anche io così, semplicemente per noia nel fare solo un tipo di allenamento.
    Faccio 3 allenamenti coi pesi classici in split routine, e 2 allenamenti di cali a settimana. Negli allenamenti di cali alleno solo skills (un po' tutte ogni volta) più 3/4 serie di endurance su dip e trazioni a fine allenamento

  13. #26
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    81
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Vincenzo1992 Visualizza Messaggio
    Mi alleno anche io così, semplicemente per noia nel fare solo un tipo di allenamento.
    Faccio 3 allenamenti coi pesi classici in split routine, e 2 allenamenti di cali a settimana. Negli allenamenti di cali alleno solo skills (un po' tutte ogni volta) più 3/4 serie di endurance su dip e trazioni a fine allenamento
    Mi fa piacere trovare un'altro che si allena così, io sono ancora all'inizio. Come ti approcci alle skills? Io attualmente sto puntando al muscle up quindi negli allenamenti della skill faccio trazioni esplosive, zavorrate e dip. Tu invece ti approcci a tutte insieme?

  14. #27
    Bodyweb Advanced

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    1,170
    Grazie
    301
    Ringraziato 64 volte in 59 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heiseberg94 Visualizza Messaggio
    Mi fa piacere trovare un'altro che si allena così, io sono ancora all'inizio. Come ti approcci alle skills? Io attualmente sto puntando al muscle up quindi negli allenamenti della skill faccio trazioni esplosive, zavorrate e dip. Tu invece ti approcci a tutte insieme?
    Sì, diciamo che le basi (trazioni e dip) le metto in "endurance" a fine allenamento oppure come riscaldamento iniziale. Ma dipende dal livello individuale comunque...
    Se stai lavorando sull'apprendimento del muscle up, fai benissimo ad eseguire trazioni esplosive e lavorare anche sulle zavorrate. Nel muscle up è importante costruire una buona base di forza nelle trazioni e imparare anche il movimento corretto (che non deve essere "aperto" come in una trazione classica, ma "chiuso" e coi gomiti che si portano indietro)

  15. #28
    Bodyweb Advanced

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    1,170
    Grazie
    301
    Ringraziato 64 volte in 59 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Heiseberg94 Visualizza Messaggio
    Mi fa piacere trovare un'altro che si allena così, io sono ancora all'inizio. Come ti approcci alle skills? Io attualmente sto puntando al muscle up quindi negli allenamenti della skill faccio trazioni esplosive, zavorrate e dip. Tu invece ti approcci a tutte insieme?
    Comunque, personalmente, le trazioni zavorrate le alleno nel giorno in cui faccio dorsali in palestra. Nei giorni di calisthenics le alleno a corpo libero insieme ai dip. Dip zavorrati invece momentaneamente non ne eseguo.

    Per il resto alleno semplicemente le varie skills base (front, back lever, planche, oap, muscle up...) nelle propedeutiche che ritengo opportune a seconda di quanto è pesante l'allenamento

  16. #29
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    180
    Grazie
    2
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da lucamex Visualizza Messaggio
    Penso il suo discorso fosse molto più semplice, nel senso che comunque un allenamento a corpo libero è un lavoro contro resistenze e di conseguenza può stimolare l'ipertrofia, chiaramente se si stesse parlando di un atleta avanzato che deve migliorare nel tempo in quel dato esercizio per avere una risposta ipertrofica lo stimolo del calistenics potrebbe non essere sufficiente, ma essendo che suppongo stiamo parlando di un principiante/intermedio il discorso che comunque anche con il calistenics si possa generare ipertrofia fila.
    Esatto, e io avevo risposto a quel messaggio, e non capisco perchè ora non si veda la mia risposta...Però hai riassunto bravo! Era un discorso semplice per far capire ad un ragazzo appassionato di un altra disciplina di non farsi troppe pippe mentali. Senza usare termini troppo difficili da capire per una persona che non è del mestiere.

  17. #30
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,215
    Grazie
    352
    Ringraziato 1,803 volte in 973 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabiano89 Visualizza Messaggio
    Esatto, e io avevo risposto a quel messaggio, e non capisco perchè ora non si veda la mia risposta...Però hai riassunto bravo! Era un discorso semplice per far capire ad un ragazzo appassionato di un altra disciplina di non farsi troppe pippe mentali. Senza usare termini troppo difficili da capire per una persona che non è del mestiere.
    Ognuno scrive come crede, non vedo perchè dovremmo scrivere di "non farsi troppe pippe mentali", sarebbe un eccesso opposto renderesti "banali" gli argomenti, se tu fossi un allenatore o un preparatore, partiresti con il piede sbagliato, nelle cose occorre non solo passione, ma studio e profondità.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  18. Il seguente utente dice grazie a menez per il seguente post:

    munky (19-07-2019)

Discussioni Simili

  1. meglio palestra nuova o palestra dove sei seguito?
    Di dariu93 nel forum Allenamento
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 28-09-2010, 16:29:00
  2. scheda palestra terzo mese di palestra..
    Di dariu93 nel forum Allenamento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-03-2010, 12:41:43
  3. Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 21-07-2009, 10:52:35
  4. palestra....
    Di LIZARD2 nel forum CAFFETTERIA
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 24-12-2005, 20:34:15

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •