Banner grande 1
Pagina 4 di 134 PrimaPrima 12345671454104 ... UltimaUltima
Risultati da 46 a 60 di 2005

Discussione: Corsi istruttore Body Building/Fitness **domande/esami/curiosità generali qui**

  1. #46
    Bodyweb Advanced L'avatar di CallMeSir
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Venezia/Treviso
    Messaggi
    307
    Grazie
    1
    Ringraziato 7 volte in 6 post

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da enry1984 Visualizza Messaggio
    Scusate se mi intrometto ma non volevo aprire un mio thread visto che questa ha le stesse richieste che vorrei porre io. Ho letto che parlate bene del CSEN e a novembre terranno dei corsi vicino a dove abito io, ecco i dettagli
    http://www.istruttorisportivi.it/fit...nt&event_id=32
    che mi dite? io sarei molto interessato
    penso verrò pure io

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #47
    Bodyweb Advanced L'avatar di marco168
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    60
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 6 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabreezer Visualizza Messaggio
    Io non intendevo dire che la FIPE sia la migliore solo perché è una federazione riconosciuta dal CONI.
    Stavo semplicemente dicendo che, visto che si impara poco o nulla in quattro (o massimo sei) giorni di corso, a quel punto conviene seguire il corso dell'ente meglio riconosciuto.
    Questo perché, parlandoci chiaramente, in Italia il CONI sta sopra tutti.
    I corsi ISSA e simili, per quando siano indubbiamente validi, non hanno alcun valore legale in Italia. Poi sul fatto che la gente dica "valgono negli Stati Uniti" mi fa abbastanza ridere... perchè per lavorare negli Usa ci vuole per primo la carta verde, sapere la lingua, trovare un alloggio, un lavoro e poi mi preoccuperei dell'attestato.
    Legge alla mano: per essere istruttore specifico di disciplina, responsabile tecnico (o quello che pare a Voi)... presso un palestra, centro sportivo, ecc. bisogna essere in possesso di una laurea specifica o aver frequentato un corso presso il Coni (FIPE) o da un ente da esso riconosciuto (CSEN, ASI, ecc.).
    Poi, possiamo aprire tutte le discussioni possibili sul fatto che un laureato sia paragonato ad uno che fa un corso di qualche week-end... ma questa è la legge (per adesso).
    Quindi, datosi che i corsi .... costano parecchio più di Csen (per esempio), liberi di spendere i soldi come volete ma consiglierei di fare il corso "legalmente" più valido. Se vorrete poi approfondire maggiormente la Vs. cultura per offrire più professionalità sul Vs. lavoro, liberi di frequentare seminari, leggere testi, ecc.
    Magari i laureati all'università dei cavalieri della luna (invento) saranno più preparati di quelli della Statale... ma la loro laurea non ha alcun valore legale... a voi il compito di trarre le conclusioni!

  4. #48
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di Mimmolino
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,104
    Grazie
    196
    Ringraziato 20 volte in 20 post

    Predefinito

    La laurea non insegna la disciplina da svolgere in palestra. Una persona unicamente laureata in scienze motorie, senza esperienza di alcun genere, appena mette piede in una palestra è paragonabile ad un niubbio. Questa laurea è una stupidaggine, una presa in giro per tutti. Per l'apetto formativo e la creazione di una figura professionale ben definita l'ex Isef era nettamente superiore. Il suo mutare in laurea ha creato un tremendo caos e fiumi di disoccupati.

  5. #49
    Bodyweb Advanced L'avatar di marco168
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    60
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 6 post

    Predefinito

    Aggiungo: non capisco come "certi enti" "pieni di riconoscimenti" poco utili, non facciano uno step in più e si facciano riconoscere dal Coni... l'unico ente che abbia valenza in Italia!

    ---------- Post added at 15:28:42 ---------- Previous post was at 15:22:09 ----------

    Citazione Originariamente Scritto da Mimmolino Visualizza Messaggio
    La laurea non insegna la disciplina da svolgere in palestra. Una persona unicamente laureata in scienze motorie, senza esperienza di alcun genere, appena mette piede in una palestra è paragonabile ad un niubbio. Questa laurea è una stupidaggine, una presa in giro per tutti. Per l'apetto formativo e la creazione di una figura professionale ben definita l'ex Isef era nettamente superiore. Il suo mutare in laurea ha creato un tremendo caos e fiumi di disoccupati.
    ...e su questo non ci piove... però anche un'ingegnere appena entra nel mondo del lavoro fa fatica; vale per tutte le professioni dal muratore al neurochirurgo... ci vuole esperienza per svolgere al meglio il proprio lavoro! Però per lavorare in palestra ci vuole un tipo di qualifica e così per fare l'ingegnere

  6. #50
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di Mimmolino
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    1,104
    Grazie
    196
    Ringraziato 20 volte in 20 post

    Predefinito

    Non è questione di esperienza, si tratta proprio di essere inetti. Prova a farti allenare da un neolaureato che non ha mai fatto palestra, non saprebbe nemmeno darti una definizione di lat machine. Mentre il salumiere con 10 anni di esperienza con i pesi, e studiando da autodidatta è avanti anni luce. Quest'ultimo potrebbe farti raggiungere risultarti soprendenti, con il primo invece è solo tempo perso. Da questo sillogismo nasce che il lavoro è strettamente riservato ai praticanti e non ai laureati, accrescendo la loro disoccupazione.
    Mettiamo caso che un laureato è anche un body builder, per le sue credenziale risulterebbe il top. Provando a cercare lavoro in palestra, dopo tanti anni di sacrifici tra laurea, specialistica ecc. vorrebbe che la sua retribuzione sia almeno al minimo sindacabile ma scopre che non è così, la paga è misera (il lavavetri al semaforo a fine giornata ha incassato di più) e che la palestra assume a persone discrete per poi pagarli pochi spiccioli (anche le multinazionali mettono in atto questo metodo) e garantire comunque un servizio soddisfacente, non servono professori in palestra. Basta che la gente si diverte e che fidelizzino. Che tu sia bravo e multicertificato è fine a se stesso, non ha risvolti in campo professionale ed economici. Io mi ritrovo disilluso da questa facoltà e da questo lavoro. Esorto tutti voi ad aprire bene gli occhi.

  7. #51
    Bodyweb Advanced L'avatar di marco168
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    60
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 6 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mimmolino Visualizza Messaggio
    Non è questione di esperienza, si tratta proprio di essere inetti. Prova a farti allenare da un neolaureato che non ha mai fatto palestra, non saprebbe nemmeno darti una definizione di lat machine. Mentre il salumiere con 10 anni di esperienza con i pesi, e studiando da autodidatta è avanti anni luce. Quest'ultimo potrebbe farti raggiungere risultarti soprendenti, con il primo invece è solo tempo perso. Da questo sillogismo nasce che il lavoro è strettamente riservato ai praticanti e non ai laureati, accrescendo la loro disoccupazione.
    Mettiamo caso che un laureato è anche un body builder, per le sue credenziale risulterebbe il top. Provando a cercare lavoro in palestra, dopo tanti anni di sacrifici tra laurea, specialistica ecc. vorrebbe che la sua retribuzione sia almeno al minimo sindacabile ma scopre che non è così, la paga è misera (il lavavetri al semaforo a fine giornata ha incassato di più) e che la palestra assume a persone discrete per poi pagarli pochi spiccioli (anche le multinazionali mettono in atto questo metodo) e garantire comunque un servizio soddisfacente, non servono professori in palestra. Basta che la gente si diverte e che fidelizzino. Che tu sia bravo e multicertificato è fine a se stesso, non ha risvolti in campo professionale ed economici. Io mi ritrovo disilluso da questa facoltà e da questo lavoro. Esorto tutti voi ad aprire bene gli occhi.
    Ti do pienamente ragione! Stiamo dicendo la stessa cosa... però io volevo solo puntualizzare che "certi corsi" rilasciati da enti (anche se prestigiosi), non hanno alcun valore legale... e quello che conta (soprattutto in Italia) è il pezzo di carta! Poi possiamo disquisire sul fatto che chi esce dall'università ne sappia meno di chi non l'ha mai fatta.
    Basti pensare che il P.T. o l'istruttore che scrive la dieta per l'allievo commette un vero e proprio illecito: "esercizio abusivo della professione medica" (art. 48 codice penale) e rischia la reclusione fino a sei mesi... basta che uno dei tuoi clienti ti denunci solo perchè non dimagrisce e sei fregato... non ti sembra esagerato per uno che consiglia un modo sano di mangiare?
    Ma siamo in Italia... 5 anni di università per fare una scheda e 10 di università per fare una dieta

  8. #52
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Isola del Liri (Lisera)
    Messaggi
    917
    Grazie
    9
    Ringraziato 32 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco168 Visualizza Messaggio
    Ti do pienamente ragione! Stiamo dicendo la stessa cosa... però io volevo solo puntualizzare che "certi corsi" rilasciati da enti (anche se prestigiosi), non hanno alcun valore legale... e quello che conta (soprattutto in Italia) è il pezzo di carta! Poi possiamo disquisire sul fatto che chi esce dall'università ne sappia meno di chi non l'ha mai fatta.
    Basti pensare che il P.T. o l'istruttore che scrive la dieta per l'allievo commette un vero e proprio illecito: "esercizio abusivo della professione medica" (art. 48 codice penale) e rischia la reclusione fino a sei mesi... basta che uno dei tuoi clienti ti denunci solo perchè non dimagrisce e sei fregato... non ti sembra esagerato per uno che consiglia un modo sano di mangiare?
    Ma siamo in Italia... 5 anni di università per fare una scheda e 10 di università per fare una dieta
    Di base, però, un personal trainer lavora con persone sane e i suoi sono consigli nutrizionali, non diete.
    Cioè, io ora non posso andare in giro a dire ad un mio amico o conoscente "ti consiglio di mangiare questo", "non mangiare quello", etc.?

  9. #53
    Bodyweb Advanced L'avatar di marco168
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    60
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 6 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fabreezer Visualizza Messaggio
    Di base, però, un personal trainer lavora con persone sane e i suoi sono consigli nutrizionali, non diete.
    Cioè, io ora non posso andare in giro a dire ad un mio amico o conoscente "ti consiglio di mangiare questo", "non mangiare quello", etc.?
    L'argomento è spinoso e non vorrei entrare in questioni che non mi competono... ti posso dire che ho a che fare tutti i giorni con norme e leggi nell'ambito lavorativo, e ti assicuro che la legge... la si interpreta. La differenza fra "consiglio alimentare" e dieta? Sarà il giudice a stabilirlo qualora incappassi in un procedimento legale.
    Mettiamo che una tua cliente cicciona a cui tu fai una dieta (una dieta coi contro c...i intendiamoci), non dimagrisce perchè di nacosto si mangia il gelato per cena, va dai carabinieri, polizia, pompieri ti fa una denuncia, perchè a visto il servizio di Striscia dove dicono di denunciare i falsi medici, e sei fregato. Perchè lei non dimagrisce perchè TU che non sei medico, gli hai fatto una dieta sbagliata... lascia perdere il resto che lei ecc. ecc. Calcolando poi, che ti fai pagare... faresti la fine di quei dentisti abusivi che vedi a striscia la notizia. Infatti in un servizio di Stricia, una volta hanno rotto le palle anche ad un personal trainer...
    Il mio è solo un esempio... un paradosso, però teoricamente potrebbe accadere.
    Fermo restando che ai tuoi parenti ed amici puoi fare un po' quello che ti pare... dubito che tua zia ti denunci perchè gli consigli di fare tre pasti e 2 spuntini al giorno

  10. #54
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    Isola del Liri (Lisera)
    Messaggi
    917
    Grazie
    9
    Ringraziato 32 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco168 Visualizza Messaggio
    L'argomento è spinoso e non vorrei entrare in questioni che non mi competono... ti posso dire che ho a che fare tutti i giorni con norme e leggi nell'ambito lavorativo, e ti assicuro che la legge... la si interpreta. La differenza fra "consiglio alimentare" e dieta? Sarà il giudice a stabilirlo qualora incappassi in un procedimento legale.
    Mettiamo che una tua cliente cicciona a cui tu fai una dieta (una dieta coi contro c...i intendiamoci), non dimagrisce perchè di nacosto si mangia il gelato per cena, va dai carabinieri, polizia, pompieri ti fa una denuncia, perchè a visto il servizio di Striscia dove dicono di denunciare i falsi medici, e sei fregato. Perchè lei non dimagrisce perchè TU che non sei medico, gli hai fatto una dieta sbagliata... lascia perdere il resto che lei ecc. ecc. Calcolando poi, che ti fai pagare... faresti la fine di quei dentisti abusivi che vedi a striscia la notizia. Infatti in un servizio di Stricia, una volta hanno rotto le palle anche ad un personal trainer...
    Il mio è solo un esempio... un paradosso, però teoricamente potrebbe accadere.
    Fermo restando che ai tuoi parenti ed amici puoi fare un po' quello che ti pare... dubito che tua zia ti denunci perchè gli consigli di fare tre pasti e 2 spuntini al giorno
    Per capire: se un cliente mi chiedesse di seguirlo anche dal punto di vista alimentare, dandogli dei consigli?
    Dovrei rifiutarmi?
    E, poi, dove sta scritto che io mi sto facendo pagare per fargli una dieta?
    Io mi sto facendo pagare per seguirlo in tutto ciò che riguarda l'attività fisica.

    Sbaglio?

  11. #55
    Bodyweb Advanced L'avatar di autolesionista
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    118
    Grazie
    15
    Ringraziato 7 volte in 7 post

    Predefinito

    il padrone della mia palestra (istruttore csen 9° livello) mi ha riferito che ad ottobre nella nostra città si terrà il corso per diventare "istruttore bb e fitness I livello".
    mi ha consigliato di iscrivermi dato che conosce la mia passione e la dedizione che ho nei confronti del bb e dello sport.
    se qualcuno ha avuto esperienze recenti e se la sente di sconsigliarmi l'iscrizione mi fa un favore; se invece qualcuno ha avuto esperienze recenti e se la sente di consigliarmi mi fa un favore


  12. #56
    Bodyweb Advanced L'avatar di BloodOnIce
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Sibillini
    Messaggi
    716
    Grazie
    0
    Ringraziato 7 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marco168 Visualizza Messaggio
    L'argomento è spinoso e non vorrei entrare in questioni che non mi competono... ti posso dire che ho a che fare tutti i giorni con norme e leggi nell'ambito lavorativo, e ti assicuro che la legge... la si interpreta. La differenza fra "consiglio alimentare" e dieta? Sarà il giudice a stabilirlo qualora incappassi in un procedimento legale.
    Mettiamo che una tua cliente cicciona a cui tu fai una dieta (una dieta coi contro c...i intendiamoci), non dimagrisce perchè di nacosto si mangia il gelato per cena, va dai carabinieri, polizia, pompieri ti fa una denuncia, perchè a visto il servizio di Striscia dove dicono di denunciare i falsi medici, e sei fregato. Perchè lei non dimagrisce perchè TU che non sei medico, gli hai fatto una dieta sbagliata... lascia perdere il resto che lei ecc. ecc. Calcolando poi, che ti fai pagare... faresti la fine di quei dentisti abusivi che vedi a striscia la notizia. Infatti in un servizio di Stricia, una volta hanno rotto le palle anche ad un personal trainer...
    Il mio è solo un esempio... un paradosso, però teoricamente potrebbe accadere.
    Fermo restando che ai tuoi parenti ed amici puoi fare un po' quello che ti pare... dubito che tua zia ti denunci perchè gli consigli di fare tre pasti e 2 spuntini al giorno
    Per fortuna che sia così...ognuno dovrebbe stare al proprio posto e fare quello che gli compete...oppure organizzarsi per avere le capacità di fare quello che vorrebbe fare...dare dei consigli è un conto, fare delle diete è un altro...occorre saper prescrivere degli esami, saperli interpretare e gestire la situazione in caso le cose non dovessero andare come previsto.
    Esiste una gerarchia e questa dovrebbe essere rispettata, imposta quando questo non accade...e se uno con il corsetto da personal trainer o cinquant'anni di esperienza non fa differenza, pretende di fare il lavoro di un altro, un lavoro che richiede conoscenze specifiche, viene denunciato ben venga...stessa cosa vale per tutti gli abusivi di questo mondo...senza pietà...altrimenti fra poco mettiamo gli infermieri ad operare, gli oss a fare il prelievo del sangue ed i magazzinieri a prescrivere farmaci...

  13. #57
    Bodyweb Senior
    L'avatar di Curl_Biceps
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    Napoli / IOS
    Messaggi
    1,759
    Grazie
    91
    Ringraziato 18 volte in 18 post

    Predefinito

    io penso che bisognerebbe focalizzarsi di piu' su cio' che si impara e si sa fare realmente rispetto all'attestato che si ottiene pagando,puoi avere anche 10 attestati ma se non sei preparato o competente non vali niente.quindi personalmente credo che l'attestato sia un punto d'inizio per poi continuare una strada che non termina visto che il fitness,bb o quant'altro non finiranno mai di evolversi.la laurea in scienze motorie invece non fa altro che riconoscere ad un PT ad esempio la totale dedizione formativa all'ambito tecnico-sportivo e non parziale,anche un neo- laureato in giurisprudenza non sa fare una causa quindi ?!laurea+tirocinio o gavetta ti daranno una formazione ma questo riguarda qualsiasi campo.il problema della categoria dei PT è la serietà che non c'è e lascia il posto all'improvvisazione.

  14. #58
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    mottola(TA)
    Messaggi
    248
    Grazie
    7
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da autolesionista Visualizza Messaggio
    il padrone della mia palestra (istruttore csen 9° livello) mi ha riferito che ad ottobre nella nostra città si terrà il corso per diventare "istruttore bb e fitness I livello".
    mi ha consigliato di iscrivermi dato che conosce la mia passione e la dedizione che ho nei confronti del bb e dello sport.
    se qualcuno ha avuto esperienze recenti e se la sente di sconsigliarmi l'iscrizione mi fa un favore; se invece qualcuno ha avuto esperienze recenti e se la sente di consigliarmi mi fa un favore
    1-2 e 7-8 ottobre..Csen_pescara??? Io Ci sarò

  15. #59
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Località
    mottola(TA)
    Messaggi
    248
    Grazie
    7
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    Ciao ragazzi ; senza "affollare" la sez.caffetteria, approfitto del post per chiedervi una cosa: il 2 ed il 3 (oltre all'8_9 Ott.) sono a montesilvano (PE) per il corso da istrutt.BB 1°livello, c'è qualcuno di voi che vi partecipa???

  16. #60
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Ciao a tutti,io volevo dire la mia per quanto riguarda la FIPE. Sono uno studente in scienze motorie all'università del foro italico,e mi sono iscritto al corso di 1° livello della Fipe perchè sembrerà strano ma all'università certe cose non vengono insegnate. Posso assicurarvi che la qualità dei docenti è eccezionale,per non parlare delle strutture dove si fa pratica. Posso assicurarvi che ho imparato molto di più in 4 weekend che in 3 anni di università(per l'argomento palestra,fitness,ecc).Io penso che una cosa che vada a discapito di tutte le federazioni o i corsi è che la gente si diverte a fare i corsi solo per poi vantarsi ma senza applicare gli insegnamenti,anzi continuando a fare di testa propria o applicando boiate lette su internet. Se devo dare un consiglio per esperienza personale è quella di seguire i corsi della FIPE e applicare i loro insegnamenti.
    Ognuno di noi può prendere una laurea in scienze motorie,una in alimentazione,una in osteopatia e fisioterapia,master di 10° livello,ma se poi in sala pesi o in palestra applica per "sentito dire" "il mio amico mi ha detto" "HO LETTO SU INTERNET"...allora signori miei i corsi li puoi fare anche con l'onnipotente in persona ma si rimarrà sempre degli incompetenti. Questo è una risposta\sfogo in primis da studente di scienze motorie che deve fare un corso privato per imparare qualcosa di serio, e uno sfogo contro tutti quelli che parlano senza cognizione di causa. A presto

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •