Banner grande 2
Pagina 3 di 13 PrimaPrima 123456 ... UltimaUltima
Risultati da 31 a 45 di 183

Discussione: Formula bruciagrassi

  1. #31
    Bodyweb Member L'avatar di Capitanfindus
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    372
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito


    Contenuto primo messaggio - One Chance
    Alla fine è sempre la vecchia questione dell'esistenza o meno della c.d. "fascia lipolitica", che secondo alcuni è a FC bassissime (50/60 % FCMax), secondo altri a livelli un pò più alti come 65/75 %.

    Ma conta davvero la qualità del carburante utilizzato durante quei 20 minuti?
    Seppur fosse, per assurdo, tutto grasso quello che va via in 20 minuti (come nei nei sogni bagnati di quelli che cercano il Santo Graal della FC perfetta), al passo del 60% della FCMAx quanto possiamo bruciare?
    4/6 calorie al minuto al massimo, il che si traduce in una media di 100 calorie di grasso a sessione che, se la matematica non è un opinione fa circa.... 100 gr di grasso in 9 sessioni !
    Insomma parliamo di 130/140 gr di fat perso al mese....non è poi sta grande cosa no?

    Io credo che ognuno debba, con le dovute riserve dettate dallo stato fisico e dalle finalità che vuole dare al suo training, cercare di dare il massimo aerobico disponibile, che per un principiante di può tradurre in una corsa (o camminata veloce) di 20 minuti al 70%, per un atleta intermedio ad una corsa o power walking all'85% e per un atleta in buono stato in una sessione di HIIT, considerando che sto generalizzando abbastanza con questi 3 esempi.
    Di fronte a 10 grammi di grassi bruciati con i range "comodi", l'innalzamento della capacità cardiovascolare e della soglia del lattato dei muscoli, che viene prodotta da un allenamento cardiovascolare sostenuto, è un effetto ben più desiderabile, soprattutto sul lungo termine.
    Se poi confrontiamo l'aerobica "tradizionale" alle scoperte sull' EPOC del dopo HIIT (o dopo escercizi intensi in generale) ci si rende facilmente conto che stare a contare i 10 o 20 battiti in meno per bruciare i 10 grammi di grasso significa andare a calcolare variazioni quasi infinitesimali.

    Non dico che da domani tutti a spaccarsi il cuore con l'HIIT, ma cercare, per quanto si può (mi ripeto), di alzare il livello di capacità aerobica e cardovascolare del corpo, così como lo si fa per la massa muscolare.
    Tutti mettono in firma frasi fighe, ma io non ne conosco.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #32
    appanzato rulez
    L'avatar di Pietro75*
    Data Registrazione
    Aug 2006
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    8,708
    Grazie
    76
    Ringraziato 8 volte in 8 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Capitanfindus Visualizza Messaggio
    Alla fine è sempre la vecchia questione dell'esistenza o meno della c.d. "fascia lipolitica", che secondo alcuni è a FC bassissime (50/60 % FCMax), secondo altri a livelli un pò più alti come 65/75 %.

    Ma conta davvero la qualità del carburante utilizzato durante quei 20 minuti?
    Seppur fosse, per assurdo, tutto grasso quello che va via in 20 minuti (come nei nei sogni bagnati di quelli che cercano il Santo Graal della FC perfetta), al passo del 60% della FCMAx quanto possiamo bruciare?
    4/6 calorie al minuto al massimo, il che si traduce in una media di 100 calorie di grasso a sessione che, se la matematica non è un opinione fa circa.... 100 gr di grasso in 9 sessioni !
    Insomma parliamo di 130/140 gr di fat perso al mese....non è poi sta grande cosa no?

    Io credo che ognuno debba, con le dovute riserve dettate dallo stato fisico e dalle finalità che vuole dare al suo training, cercare di dare il massimo aerobico disponibile, che per un principiante di può tradurre in una corsa (o camminata veloce) di 20 minuti al 70%, per un atleta intermedio ad una corsa o power walking all'85% e per un atleta in buono stato in una sessione di HIIT, considerando che sto generalizzando abbastanza con questi 3 esempi.
    Di fronte a 10 grammi di grassi bruciati con i range "comodi", l'innalzamento della capacità cardiovascolare e della soglia del lattato dei muscoli, che viene prodotta da un allenamento cardiovascolare sostenuto, è un effetto ben più desiderabile, soprattutto sul lungo termine.
    Se poi confrontiamo l'aerobica "tradizionale" alle scoperte sull' EPOC del dopo HIIT (o dopo escercizi intensi in generale) ci si rende facilmente conto che stare a contare i 10 o 20 battiti in meno per bruciare i 10 grammi di grasso significa andare a calcolare variazioni quasi infinitesimali.

    Non dico che da domani tutti a spaccarsi il cuore con l'HIIT, ma cercare, per quanto si può (mi ripeto), di alzare il livello di capacità aerobica e cardovascolare del corpo, così como lo si fa per la massa muscolare.
    ottimi consigli

  4. #33
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    24
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    mi spiegate bene in cosa consiste questo High Intensity Interval Training a me da come l'hanno raccontata mi sembra un interval training normalissimo

  5. #34
    Bodyweb Member L'avatar di Capitanfindus
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    372
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilco Visualizza Messaggio
    mi spiegate bene in cosa consiste questo High Intensity Interval Training a me da come l'hanno raccontata mi sembra un interval training normalissimo
    Bah, ti sei risposto da solo in fondo: è un inteval training normale ma con una intensità più alta...e qui nascono i problemi !
    Intensità alta è un concetto piuttosto relativo alle capacità atletiche di ognuno: potrebbe significare anche 80% FCmax (da tenere per 20 secondi) per un principiante.

    Il Protocollo Tabata, che per alcuni è la vera forma dell' HIIT, che fu testato su atleti professionisti, prevedeva intervalli di 10 secondi alla massima intensità (come se ti inseguisse un Velociraptor per intenderci!) e 20 secondi di riposo.
    Io l'ho provato su pista una volta ed è, per me almeno, sinceramente insostenibile già dopo 7/8 ripetute.

    Su un forum americano ho seguito una discussione su un Interval Training ad intensità Semi-Alta, che tra l'altro era stato presentato nel thread con l'infelicissimo nome di SHIIT (Semi High Intensity Interval Training) , che si basava su intervalli che vanno da un 60% FCmax al 90% FCmax.
    Io in genere mi regolo allo stesso modo, con intervalli più lunghi, precisamente di 1 minuto HI e 1 minuto LOW, anche perchè lo faccio sul treadmill che non permette scatti improvvisi, ma tra poco spero di inziarlo sulla fiammante spinbike che ho in camera e lì mi regolerò con qualcosa che assomiglia al Protocollo Tabata (credo inizierò con 10 sec e 50 di pausa).

    Se cerchi in rete trovi svariati siti che ne parlano ed ognuno suggerisce una routine diversa...alla fine l'HIIT è una cosa personale e relativa (perciò mooolto più divertente della corsa semplice) che si adatta alla forma ed al modulo che vuoi dargli

    Ciao
    Tutti mettono in firma frasi fighe, ma io non ne conosco.

  6. #35
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    24
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ti ringrazio per la risposta... purtroppo allora avevo capito bene, è la solita scoperta dell'acqua calda, adesso invento un protocollo sulle ripetute sui 200, lo chiamo Methabolic System Running Fitness e dico in giro che è quello migliore per bruciare i grassi muahahahaahah

  7. #36
    Bodyweb Member L'avatar di Capitanfindus
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    372
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ilco Visualizza Messaggio
    ti ringrazio per la risposta... purtroppo allora avevo capito bene, è la solita scoperta dell'acqua calda, adesso invento un protocollo sulle ripetute sui 200, lo chiamo Methabolic System Running Fitness e dico in giro che è quello migliore per bruciare i grassi muahahahaahah

    Hai ragione...sono cose che i runners conoscono da una vita.
    Non mi ricordo chi ma c'era un utente sul forum che era un runner esperto e mi consigliò varie routine, tra cui i tempo-run e le ripetute, che mi sembravano molto meno massacranti dell'HIIT
    Tutti mettono in firma frasi fighe, ma io non ne conosco.

  8. #37
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    24
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    beh si ci sono un sacco di programmi specifici che non vengono purtroppo presi in considerazione dai Bb poichè ritenuti non appropriati (fino a 10 anni fa manco il cardio si faceva) però molte sessioni di forza balistica, le ripetute, gli scatti, le andature ecc... potrebbero completare la preparazione...la domanda è sempre la stessa: perchè vi allenate???

  9. #38
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    2
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito bruciare grassi

    mi alleno da un anno e mezzo ho messo su molta massa magra ma quel filino di pancetta non riesce a "sciogliersi" come posso fare? AIUTATEMI!!!!

  10. #39
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    1
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ho41 anni sono alto 1m80cm non sono unagonista mi alleno regolarmente e vorrei prendere qualcosa che bruci grassi più qualcosa per formarmi

  11. #40
    Bodyweb Advanced L'avatar di mck33it
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    toscana
    Messaggi
    303
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    per dimagrire veramente c vuole una dieta fatta bene e dello sport,ma bisogna tenere conto che per bruciare calorie bisogna farne molto:
    non è la velocità di esecuzione che porta ad un maggior consumo calorico quanto il lavoro totale. Pertanto, dovendo incidere sulla perdita di grasso sottocutaneo, è preferibile svolgere un’attività poco impegnativa ma prolungata piuttosto che un’attività intensa e breve. Ad esempio, per quanto concerne la corsa, un’idea generale del consumo calorico si può avere (E. Arcelli):

    Calorie consumate nel cammino o nella corsa
    1 Cal x Peso corporeo (in Kg) x Distanza percorsa (in Km)
    Esempio:
    Donna di 70 Kg. che percorre 5 Km.: 70 x 5 = 350 Calorie

    Il consumo del grasso corporeo può essere dedotto da (Formula di E. Arcelli):

    Grasso consumato (in gr) nel cammino o nella corsa
    Distanza percorsa (in Km) x Peso corporeo (in Kg) : 20
    Esempio:
    5 Km x 70 Kg = 350
    350 : 20 = 17,5gr.


    17;5 GRAMMI!!!!!!!!!

    Per smaltire le CALORIE FORNITE DA UN CIOCCOLATINO un uomo di 70 Kg. dovrebbe percorrere a piedi quasi 2 km.
    ciao
    McK

  12. #41
    TV Series God-Mod
    L'avatar di Whipper1980
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    14,799
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mck33it Visualizza Messaggio
    per dimagrire veramente c vuole una dieta fatta bene e dello sport,ma bisogna tenere conto che per bruciare calorie bisogna farne molto:
    non è la velocità di esecuzione che porta ad un maggior consumo calorico quanto il lavoro totale. Pertanto, dovendo incidere sulla perdita di grasso sottocutaneo, è preferibile svolgere un’attività poco impegnativa ma prolungata piuttosto che un’attività intensa e breve. Ad esempio, per quanto concerne la corsa, un’idea generale del consumo calorico si può avere (E. Arcelli):

    Calorie consumate nel cammino o nella corsa
    1 Cal x Peso corporeo (in Kg) x Distanza percorsa (in Km)
    Esempio:
    Donna di 70 Kg. che percorre 5 Km.: 70 x 5 = 350 Calorie

    Il consumo del grasso corporeo può essere dedotto da (Formula di E. Arcelli):

    Grasso consumato (in gr) nel cammino o nella corsa
    Distanza percorsa (in Km) x Peso corporeo (in Kg) : 20
    Esempio:
    5 Km x 70 Kg = 350
    350 : 20 = 17,5gr.


    17;5 GRAMMI!!!!!!!!!

    Per smaltire le CALORIE FORNITE DA UN CIOCCOLATINO un uomo di 70 Kg. dovrebbe percorrere a piedi quasi 2 km.
    ciao
    McK
    Belinaus... i PESI PESANTI ti alzano l'MBR x GIORNI dopo il WO. ti consentono di mettere massa magra che di nuovo Alza l'mbr.
    l'aerobica, si, fatta bene, dopo i pesi. o meglio ad intervalli.

    è un errore l'impostazione "vado in palestra e brucio la ciccia": NO

    Corretto "vado in palestra e mi alimento in modo da settare tutto il sistema x consumare grassi, preserva/mettere massa magra"
    10000 Crunch nn servono a un Caxxo, Questo è il Recordman...6 ore al gg x 6 mesi si è allenato...ANVEDI A PANZA......

    Whipper1980 (@) Bodyweb (.) Com



  13. #42
    Bodyweb Advanced L'avatar di mck33it
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    toscana
    Messaggi
    303
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    mentre,sempre per la formula suddetta,se riduci 800k circa(necessarie x perdere 1 etto di peso corporeo al dì) sono 800k:20= 40 GRAMMI di grasso !!!!
    con attivita fisica per perdere isoliti grammi di grasso deve una donna di 80 kg percorrere 10km con camminata spedita o corsetta:
    80 x 10 = 800k:20 = 40gr
    ciao
    McK

  14. #43
    Bodyweb Advanced L'avatar di mck33it
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    toscana
    Messaggi
    303
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    quindi si deduce che se si riduce di 800k dal tuo fabbisogno e fai 10km di corsetta cali di 200g di peso corporeo al dì di cui 80 grammi di vero grasso sottocutaneo.
    è normale che nell'aumentare massa magra il metabolismo si sveglia e brucia sempre dipiu

  15. #44
    TV Series God-Mod
    L'avatar di Whipper1980
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Genova
    Messaggi
    14,799
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mck33it Visualizza Messaggio
    mentre,sempre per la formula suddetta,se riduci 800k circa(necessarie x perdere 1 etto di peso corporeo al dì) sono 800k:20= 40 GRAMMI di grasso !!!!
    con attivita fisica per perdere isoliti grammi di grasso deve una donna di 80 kg percorrere 10km con camminata spedita o corsetta:
    80 x 10 = 800k:20 = 40gr
    ciao
    McK
    certo...xkè bruci SOLO grasso no?
    10000 Crunch nn servono a un Caxxo, Questo è il Recordman...6 ore al gg x 6 mesi si è allenato...ANVEDI A PANZA......

    Whipper1980 (@) Bodyweb (.) Com



  16. #45
    Bodyweb Advanced L'avatar di mck33it
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    toscana
    Messaggi
    303
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    aasolutamente daccordo
    cercavo di spiegare con citazioni e formule non mie ma assodate a chi sopra chniedeva come fare a dimagrire
    non solo l'attività fisica è importante ma bi sogna fare una Vera dieta bilanciata e ipocalorica,nei limiti del possibile,ovvio

Discussioni Simili

  1. bruciagrassi
    Di ORMONE nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 35
    Ultimo Messaggio: 17-09-2008, 09:50:03
  2. Bruciagrassi
    Di OLD MAN nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-04-2007, 10:35:16
  3. bruciagrassi
    Di marco3 nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-11-2005, 18:57:16
  4. Lampada bruciagrassi?
    Di Bartolo76 nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 25-12-2003, 18:31:29
  5. Bruciagrassi
    Di flame nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 11-12-2003, 23:37:31

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •