Banner grande 5 (Testobol)
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 16 a 28 di 28

Discussione: Front VS Back squat

  1. #16
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di circoloco
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    8,178
    Like
    1,888
    Ringraziato 2,963 volte in 2,074 post

    Predefinito


    Contenuto primo messaggio - Trova offerte
    Citazione Originariamente Scritto da Bob Terwilliger Visualizza Messaggio
    Sì sto parlando di frequentatori di palestra medi e di stronzate lette in oltre quindici anni di forum. Parlando di atleti natural medi e avanzati, i posteriori della coscia e i polpacci sono di solito poco sviluppati rispetto ai quadricipiti. Però gli stessi forum sono pieni di consigli di privilegiare front squat e stance molto strette per colpire di più i quad.
    Ma...sul palestrato medio sono assolutamente d'accordo con te...
    Sul culturista Natural avanzato...no...

    Ti assicuro che c'è stata un cambio di rotta a partire dagli ultimi 5/6 anni ..
    Si sta dando tantissima importanza a glutei e femorali...

    Anzi...a mio avviso troppa importanza...

    Se noti c'è stata una contaminazione fortissima del PL (infatti avrai sentito parlare del Power bbing e robe simili)...questo ha portato ad un impostazione di squat in cui si carica l'anca, quindi schiene estremamente inclinate e focus spostato tutto sulla catena cinetica posteriore...
    Questo ha portato a culoni e a problemi lombari e quadricipiti senza forme.

    Poi te sei sempre un cultore della vecchia scuola mi pare...
    Vai a vedere i fisici che hanno fatto scuola, Massaroni, Nubret, Arnold ecc...
    Il sedere e femorali erano piccoli, i quads belli e dettagliati...era proprio il canone di un tempo (il gluteo era cosa da donna per i tempi ).
    Però erano i fisici più belli, e ancora oggi a livello estetico restano inarrivabili.
    BIOLOGO NUTRIZIONISTA, PERSONAL TRAINER E COACHING ONLINE
    https://gabrielelangiu.it/

    INSTAGRAM:
    https://www.instagram.com/dott_gabriele_langiu/

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #17
    bluesman L'avatar di Bob Terwilliger
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Località
    Osteria
    Messaggi
    12,222
    Like
    653
    Ringraziato 2,129 volte in 1,333 post

    Predefinito

    Ammetto di non sapere nulla sul bbing degli ultimi anni
    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    Bob è pure un fervente cattolico.
    E' solo in virtù di questo suo essere del Cristo che gli perdono quei suoi certi amori per le polveri, il rock, la psicologia, la pornografia e pure per Sion.

    Alice - How long is forever?
    White Rabbit - Sometimes, just one second.


  4. #18
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di circoloco
    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    8,178
    Like
    1,888
    Ringraziato 2,963 volte in 2,074 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bob Terwilliger Visualizza Messaggio
    Ammetto di non sapere nulla sul bbing degli ultimi anni
    Non ti sei perso nulla :/
    BIOLOGO NUTRIZIONISTA, PERSONAL TRAINER E COACHING ONLINE
    https://gabrielelangiu.it/

    INSTAGRAM:
    https://www.instagram.com/dott_gabriele_langiu/

  5. #19
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,883
    Like
    470
    Ringraziato 2,177 volte in 1,202 post

    Predefinito

    in questi ultimi anni c'è la tendenza, direi anche prepotente, di adottare un'attenzione spiccata sul movimento esecutivo di ogni esercizio.
    Direi che spesso si confondono i PT con i fisioterapisti e viceversa.
    Per certi versi è un vantaggio adottare precauzioni esecutive, è giusto e da questo dipenderà la longevità atletica poi dell'atleta o del frequentatore di palestra.
    Ora questo studio sullo squat è frutto di antiche discussioni, come già riportato dagli amici qui più anziani, e concordo sul fatto che i due squat sono due esercizi fondamentali, aventi caratteristiche differenti e come tali andrebbero eseguiti sempre entrambi.
    Certo con le dovute differenziazioni di carico e con la cura esecutiva che determina sempre una corretta esecuzione prima di ogni performance di carico.
    Se questo è l'ideale per ogni allenamento del settore gambe, è anche vero che uno front squat non ti farà bene più di un back se sei sofferente di schiena.
    La mia lunga esperienza mi ha portato a considerare l'aspetto salute più di ogni altro, quindi avanti o dietro, pesante o leggero, lo squat con problemi di schiena non andrebbe fatto.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  6. #20
    MWS
    L'avatar di robybaggio10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Franciacorta
    Messaggi
    12,809
    Like
    9
    Ringraziato 1,554 volte in 1,191 post

    Predefinito

    Io infatti faccio hip belt squat.

    Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
    I SUOI goals:
    -Serie A: 189
    -Serie B: 6
    -Super League: 5
    -Coppa Italia: 13
    -Chinese FA Cup: 1
    -Coppa UEFA: 5
    -Champions League: 13
    -Nazionale Under 21: 19
    -Nazionale: 19
    TOTALE: 270


  7. #21
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,883
    Like
    470
    Ringraziato 2,177 volte in 1,202 post

    Predefinito

    si confermo, belt squat è una ottima soluzione sempre che la problematica "schiena" non sia così grave.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  8. #22
    Prolixus User
    L'avatar di -El Diablo-
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    2,139
    Like
    82
    Ringraziato 1,047 volte in 615 post

    Predefinito

    Discorso ernie. Ho allenato negli anni moltissimi ragazzi con problemi di ernia anche abbastanza seri. In questo ambito io ho una mia presunzione. Una presunzione che mi porta ad ambire di poter allenare questi casi problematici allo stesso modo di come farei con un normale ragazzo che non ha problemi.
    Ovviamente non metto dall'oggi al domani 100 kg di Squat addosso ad un ragazzo a cui fa male la schiena ogni giorno già appena si alza dal letto. Sviluppo un percorso che gli permetta di costruire una struttura che sovracompensi uno specifico punto debole.
    Questo si fa essenzialmente sviluppando un core d'acciaio che sia in grado di tenere sempre gli angoli più problematici, insieme alla costruzione di schemi motori specifici che rendano il leveraggio più vantaggioso e l'alzata meno stressante.
    Negli anni i risultati mi hanno dato grossa ragione e quindi continuo ad applicare con successo tutta una serie strategie ed è sempre bello vedere un ragazzo con un paio d'ernie muovere senza problemi 100/150 kg tra Squat e Stacchi quando molti ortopedici si limitano a consigliare il nuoto lavandosene le mani.


    Discorso front vs back squat. Il front è più sicuro? Se devo rispondero solo sì o no dico sì, ma capiamo perché.
    Lo Squat ti permette un cosa che il front non ti permette. Di sculare quando esci dalla buca mentre contemporaneamente cifotizzi l'upper. In pratica ti accartocci mentre il peso ti schiaccia. Nel front questa cosa non succede perché ti cade il bilanciere, ma ancora di più prima che succeda hai delle sensazioni molto peggiori che ti impediscono proprio di arrivare a certi limiti. Chi ha l'abitudine di fare front squat veramente pesanti concorderà con me.
    In un certo senso quindi il front porta con sé un meccanismo di autoprotezione, ma allo stesso tempo ci indica anche un problema. Se ti stai accartocciando hai un problema di tenuta del core. Che cosa comporta a livello di allenamento? Che a farti cedere non è la congestione del quadricipite ma la tenuta centrale del corpo.
    Da qui ci ricolleghiamo al primo discorso. Costruire un core d'acciaio che tenga sugli angoli difficili. Che tenga, sia che non ci si voglia far male alla schiena, sia che si voglia massimizzare l'allenamento.

    Mettendo insieme questi due punti si può ottenere un risultato coerente. Tanto a livello di prevenzione infortuni che di muscolazione. A quel punto è un po' indiffirente che si parli di Back Squat, Front Squat o altro. Va in ogni caso costruita una base solida.

  9. #23
    MWS
    L'avatar di robybaggio10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Franciacorta
    Messaggi
    12,809
    Like
    9
    Ringraziato 1,554 volte in 1,191 post

    Predefinito

    Quali esercizi specifici preferisci per rinforzare il core?

    Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
    I SUOI goals:
    -Serie A: 189
    -Serie B: 6
    -Super League: 5
    -Coppa Italia: 13
    -Chinese FA Cup: 1
    -Coppa UEFA: 5
    -Champions League: 13
    -Nazionale Under 21: 19
    -Nazionale: 19
    TOTALE: 270


  10. #24
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,883
    Like
    470
    Ringraziato 2,177 volte in 1,202 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da -El Diablo- Visualizza Messaggio
    Discorso ernie. Ho allenato negli anni moltissimi ragazzi con problemi di ernia anche abbastanza seri. In questo ambito io ho una mia presunzione. Una presunzione che mi porta ad ambire di poter allenare questi casi problematici allo stesso modo di come farei con un normale ragazzo che non ha problemi.
    Ovviamente non metto dall'oggi al domani 100 kg di Squat addosso ad un ragazzo a cui fa male la schiena ogni giorno già appena si alza dal letto. Sviluppo un percorso che gli permetta di costruire una struttura che sovracompensi uno specifico punto debole.
    Questo si fa essenzialmente sviluppando un core d'acciaio che sia in grado di tenere sempre gli angoli più problematici, insieme alla costruzione di schemi motori specifici che rendano il leveraggio più vantaggioso e l'alzata meno stressante.
    Negli anni i risultati mi hanno dato grossa ragione e quindi continuo ad applicare con successo tutta una serie strategie ed è sempre bello vedere un ragazzo con un paio d'ernie muovere senza problemi 100/150 kg tra Squat e Stacchi quando molti ortopedici si limitano a consigliare il nuoto lavandosene le mani.


    Discorso front vs back squat. Il front è più sicuro? Se devo rispondero solo sì o no dico sì, ma capiamo perché.
    Lo Squat ti permette un cosa che il front non ti permette. Di sculare quando esci dalla buca mentre contemporaneamente cifotizzi l'upper. In pratica ti accartocci mentre il peso ti schiaccia. Nel front questa cosa non succede perché ti cade il bilanciere, ma ancora di più prima che succeda hai delle sensazioni molto peggiori che ti impediscono proprio di arrivare a certi limiti. Chi ha l'abitudine di fare front squat veramente pesanti concorderà con me.
    In un certo senso quindi il front porta con sé un meccanismo di autoprotezione, ma allo stesso tempo ci indica anche un problema. Se ti stai accartocciando hai un problema di tenuta del core. Che cosa comporta a livello di allenamento? Che a farti cedere non è la congestione del quadricipite ma la tenuta centrale del corpo.
    Da qui ci ricolleghiamo al primo discorso. Costruire un core d'acciaio che tenga sugli angoli difficili. Che tenga, sia che non ci si voglia far male alla schiena, sia che si voglia massimizzare l'allenamento.

    Mettendo insieme questi due punti si può ottenere un risultato coerente. Tanto a livello di prevenzione infortuni che di muscolazione. A quel punto è un po' indiffirente che si parli di Back Squat, Front Squat o altro. Va in ogni caso costruita una base solida.
    attento Diablo: hai allenato moltissimi "ragazzi", probabilmente giovani, forse proiettati verso un agonismo o comunque forti e abili.
    E' evidente che essendo tu allenatore ti sei sempre assunto una responsabilità professionale della quale probabilmente non sei mai stato chiamato in causa.
    Qui devi considerare l'utente medio con problemi di schiena, il quale probabilmente non sa nulla del percorso "core d'acciaio".
    E' vero che gli ortopedici tendono a dirigere questi casi al nuoto, che tra l'altro anche qui ci sarebbe da obbiettare, è anche vero però che ogni caso è un caso singolo e non si può generalizzare, ma va affrontato con serietà e professionalità.
    Il fai da te, o il sentito dire provocano effetti spesso irrimediabili.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  11. #25
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Messaggi
    68
    Like
    1
    Ringraziato 4 volte in 3 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da -El Diablo- Visualizza Messaggio
    Discorso ernie. Ho allenato negli anni moltissimi ragazzi con problemi di ernia anche abbastanza seri. In questo ambito io ho una mia presunzione. Una presunzione che mi porta ad ambire di poter allenare questi casi problematici allo stesso modo di come farei con un normale ragazzo che non ha problemi.
    Ovviamente non metto dall'oggi al domani 100 kg di Squat addosso ad un ragazzo a cui fa male la schiena ogni giorno già appena si alza dal letto. Sviluppo un percorso che gli permetta di costruire una struttura che sovracompensi uno specifico punto debole.
    Questo si fa essenzialmente sviluppando un core d'acciaio che sia in grado di tenere sempre gli angoli più problematici, insieme alla costruzione di schemi motori specifici che rendano il leveraggio più vantaggioso e l'alzata meno stressante.
    Negli anni i risultati mi hanno dato grossa ragione e quindi continuo ad applicare con successo tutta una serie strategie ed è sempre bello vedere un ragazzo con un paio d'ernie muovere senza problemi 100/150 kg tra Squat e Stacchi quando molti ortopedici si limitano a consigliare il nuoto lavandosene le mani.
    Io ho due protrusioni ed ho un pò di timore con squat e stacco, prima delle protrusioni i miei massimali erano 120kg squat e 170kg stacco, magari trovassi dei professionisti, nella mia zona sembrano tutti molto dubbiosi sul fare palestra con questa tipologia di problemi, dove si trova il tuo centro fitness, io sono di Salerno.

  12. #26
    SdS - Moderator
    L'avatar di menez
    Data Registrazione
    Aug 2005
    Messaggi
    6,883
    Like
    470
    Ringraziato 2,177 volte in 1,202 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dome54 Visualizza Messaggio
    Io ho due protrusioni ed ho un pò di timore con squat e stacco, prima delle protrusioni i miei massimali erano 120kg squat e 170kg stacco, magari trovassi dei professionisti, nella mia zona sembrano tutti molto dubbiosi sul fare palestra con questa tipologia di problemi, dove si trova il tuo centro fitness, io sono di Salerno.
    Non conosco la tua età, presumo tu non sia un ragazzo.
    Una volta venuti a conoscenza delle tue problematiche, penso sarà difficile trovare qualcuno che ti "alleni" a squat e stacco.
    GUTTA CAVAT LAPIDEM
    http://albertomenegazzi.blogspot.it/
    MANX SDS

  13. #27
    Prolixus User
    L'avatar di -El Diablo-
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    2,139
    Like
    82
    Ringraziato 1,047 volte in 615 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da menez Visualizza Messaggio
    attento Diablo: hai allenato moltissimi "ragazzi", probabilmente giovani, forse proiettati verso un agonismo o comunque forti e abili.
    E' evidente che essendo tu allenatore ti sei sempre assunto una responsabilità professionale della quale probabilmente non sei mai stato chiamato in causa.
    Qui devi considerare l'utente medio con problemi di schiena, il quale probabilmente non sa nulla del percorso "core d'acciaio".
    E' vero che gli ortopedici tendono a dirigere questi casi al nuoto, che tra l'altro anche qui ci sarebbe da obbiettare, è anche vero però che ogni caso è un caso singolo e non si può generalizzare, ma va affrontato con serietà e professionalità.
    Il fai da te, o il sentito dire provocano effetti spesso irrimediabili.
    Lungi da me voler far passare il messaggio che in qualche modo un non professionista del settore possa mettersi da solo e risolversi un problema di gestione di ernia alla colonna. Non era assolutamente questo il senso del mio post, anzi l'esatto contrario. Cioè che è un lavoro molto specifico che va saputo fare e per il quale serve un bel po' di esperienza prima di essere sicuri che ciò che si sta facendo sia corretto.
    L'unica cosa è che ho sì parlato di ragazzi giovani, ma in realtà potrei benissimo parlare anche di tutt'altro genere.

    Nello specifico il mio risultato migliore fu una casalinga sulla 50ina. Si iscrisse da me nel gennaio 2017. Aveva tipo 3 o 4 ernie tutte fortemente sintomatiche, aveva girato 4 o 5 specialisti, senza combinare niente. L'ultimo ormai le aveva detto che doveva operarsi. E così si presentò da me, con l'operazione fissata per 6 mesi dopo, giugno 2017. Io dovevo solo fare una sorta di attività preventiva e di rinforzo generale in modo che dopo l'operazione recuperasse prima.
    Ma che l'unica soluzione era l'operazione era già ormai stato definita.

    Fece un abbonamento semestrale. A giugno 2017, alla scadenza dell'abbonamento, annullò l'operazione e rinnovò direttamente con un abbonamento annuale al quale ne seguirono diversi altri fino al periodo covid. In quel giugno mi disse che lei ormai stava bene, faceva tutto normalmente e che avrebbe continuato ad allenarsi. Operarsi non era più diventato così necessario.
    Negli anni successivi la continuai ad allenare come qualsiasi altra persona normale, senza problematiche, mentre lei era divetata una delle presenza più assidue e faceva senza problemi tutte le attività. Dalla sala attrezzi, alla zumba, al pilates.
    Venne soprannominata "Il Carro Armato".


    Citazione Originariamente Scritto da robybaggio10 Visualizza Messaggio
    Quali esercizi specifici preferisci per rinforzare il core?

    Inviato dal mio SM-A202F utilizzando Tapatalk
    Se ti dovessi dire quali esercizi preferisco per il core, fine a se stesso, ti dovrei dire cose per lo più ovvie, dal Plank alle Iperestensioni, dall' L-Sit all'AB roller, ecc. Sono senza dubbio gli esercizi che uso di più, anche se con particolari impostazioni, ma la risposta non sarebbe corretta.
    Sono esercizi specifici per il core, ma sono esercizi aspecifici se il mio obiettivo e rinforzare il core in un gesto specifico.

    Il discorso è tutto qua. Tu puoi anche fare 5 minuti di plank, ma quei 5 minuti non ti garantiscono che in una schienata con 100 kg di Squat il tuo core regga sull'angolo specifico in cui, nella specifica dinamica della tua personale alzata, tu lo metti più in crisi.
    In questo senso poi so essere molto creativo, da cose semplici tipo fermi isometrici o movimenti lenti, si va da cose tipo Squat Overhead con un disco su una tavoletta propriocettiva basculante a goodmorning tenendo il bilanciere in equilibrio sulla schiena senza mani e molto altro ancora.
    Quando poi faccio fare questa roba do costantemente una serie di input che l'atleta deve fare propri. Perché stabilizzare non vuol dire irrigidire roba a caso, vuol dire creare delle tensioni uniformi che scarichino il peso in maniera coerentemente distribuita su tutta la catena motoria, fino al pavimento.
    Sono principi che valgono tanto se vuoi fare 100 kg senza farti male, tanto 300 kg perché vuoi vincere il titolo italiano.

    Il mio vero lavoro in palestra, negli anni, è diventato questa. Darti i tuoi movimenti, farti diventare forte e stabile su angoli critici, darti i muscoli che possano compensare carenze meccaniche, ecc...
    Poi che sei un agonista o la casalinga di cui sopra, non cambia. Quella signora non poteva fare pesi, però io gli chiesi se la spesa la andava a fare lei, se le casse d'acqua se le caricava da sola in macchina e se le scaricava da sola a casa. Nel momento in cui, come sempre in questi casi, la risposta è affermativa, la sua "gara" è riuscire a sollevare in sicurezza almeno 12 kg d'acqua. Ma sappiamo bene, noi che siamo in palestra, che 12 kg di una cassa d'acqua sono un po' più instabili di un equivalente manubrio da 12 kg. A quel punto io non mi posso "accontetare" che tu riesca a sollevare 12 kg in palestra, perché fuori non è detto che siano altrettanto comodi. Devo essere sicuro che tu sia in grado di fare in palestra uno stacco da terra con qualcosa in più. Un 20 kg?! Un po' poco... 30?! Mmmmm... Facciamo 40 dai...
    Ecco il percorso... Partire dalla base di una persona che praticamente non si riesce più a piegare a fargli fare 40 kg di stacco da terra in maniera facile e agevole... A quel punto la cassa d'acqua la può prendere e lanciare con un una mano...

    Citazione Originariamente Scritto da Dome54 Visualizza Messaggio
    Io ho due protrusioni ed ho un pò di timore con squat e stacco, prima delle protrusioni i miei massimali erano 120kg squat e 170kg stacco, magari trovassi dei professionisti, nella mia zona sembrano tutti molto dubbiosi sul fare palestra con questa tipologia di problemi, dove si trova il tuo centro fitness, io sono di Salerno.
    La mia palestra è nel Salento, appena fuori Gallipoli. Un po' fuori mano per uno di Salerno, però, se per qualsiasi motivo vieni in vacanza in zona, puoi fare un salto.

    Per il resto è molto complicato che un professionista dell'ambito sanitario sappia veramente fino a che punto può una persona, in presenza di protrusioni, spingere con i pesi. Serve averlo fatto prima. Serve conoscere i movimenti sportivi ed i realtivi punti critici. Serve capire fino a che punto devi correggere la tecnica del gesto e quando devi accettare un compromesso tecnico che però devi compensare muscolarmente.
    Non è una cosa che sicuramente può fare un ortopedico. La figura più idonea sarebbe un fisioterapista sportivo con esperienza agonistica nei pesi, tuttavia questa è una figura rarissima e poi rischi di avere costi veramente alti, calcolando che quasi sempre sono percorsi di non meno di 6/12 mesi prima di raggiungere un equilibrio sufficiente a continuare con autonomia.
    La palestra resta sempre il compromesso migliore in termini di costi e disponibilità di figure. Il problema restano le figure. Il panorama italiano dei responsabili tecnici di strutture è eccessivamente variegato. Si passa da quello con 3 lauree a quello con la terza media, tuttavia senza comunque nessuna garanzia che quello con tre lauree sappia davvero fare meglio di quello che farebbe quello con la terza media.

    In questo senso il miglior consiglio che ti posso dare è di vedere nella tua zona che realtà, che professionisti, ci sono. Se non sono nelle immediate vicinanze allarga un po' il raggio d'azione, ma alle fine le figure preparate ci sono un po' dappertutto. Il problema è trovarle e riuscire a riconoscerle nella bolgia che è il settore fitness nazionale.

  14. #28
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Sep 2021
    Messaggi
    68
    Like
    1
    Ringraziato 4 volte in 3 post

    Predefinito

    Grazie, ho 34 anni
    Per adesso mi sto allenando da solo, sto facendo squat e stacco, oggi dopo molto tempo ho staccato 100kg 4 serie da 5, per adesso nessun problema, sono sicuro che facendolo bene non corro rischi, con lo squat sono più indietro non so perchè ma non riesco ancora ad accosciarmi bene, sento tirare molto i femorali e mi porta un pò di paura ed insicurezza. Ho trovato una clinica a Salerno e i costi sono esorbitanti ma vedrò che posso fare anche perchè sono ancora nel pieno e non mi sento di mollare. Grazie El diablo sono sicuro che sarà un centro fitness di livello

Discussioni Simili

  1. Front o back squat???
    Di TeoComo13 nel forum Allenamento
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-01-2012, 15:32:46
  2. front VS back squat
    Di jeghe nel forum Allenamento
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 13-09-2009, 14:33:08
  3. front e back
    Di lubga nel forum Photo Gallery
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 05-06-2009, 19:59:16
  4. front e back
    Di irop76 nel forum Photo Gallery
    Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 30-03-2009, 20:36:25

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •