Banner grande 3
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 18

Discussione: Pro e contro della monofrequenza

  1. #1
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    117
    Grazie
    0
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito Pro e contro della monofrequenza


    Contenuto primo messaggio - One Chance
    In palestra sento spesso dire che la monofrequenza è l'allenamento ideale per incrementare la massa muscolare. Personalmente mi dissocio da questa idea, almeno in parte.

    Se si parla di un novizio, la monofrequenza può essere l'ideale: visti i bassi carichi e la poca esperienza, per stressare a sufficienza un muscolo servono più esercizi per gruppo muscolare.

    Nella mia esperienza ho visto body builder evoluti non migliorare o addirittura peggiorare con la monofrequenza, e trovare grandi benefici nella multifrequenza.

    Ovviamente il discorso è soggettivo, ma decantare la monofrequenza come miglior allenamento della massa muscolare a prescindere, lo trovo sbagliato. Una multifrequenza permette di avere un minor volume allenante per muscolo a seduta, ma nell'arco della settimana il volume allenante viene recuperato per il maggior numero di sedute allenanti per lo stesso muscolo. Questo vuole dire apportare al muscolo un minore stress per allenamento, ma per un numero maggiore di allenamenti. L'atleta evoluto è capace di stressare il muscolo anche con un solo esercizio, grazie all'intensità utilizzata. Un approccio in monofrequenza potrebbe portare ad un eccesso di stimolo allenante, uno stress eccessivo controproducente (sovrallenamento) a cui non segue un'altrettanto elevata risposta di supercompensazione.

    Ora parlo di me. Se il mio obiettivo è la massa muscolare, io trovo impensabile-ad esempio- allenare le gambe meno di 3 volte a settimana. In questi 3 allenamenti userò un basso volume ma un'elevata intensità. Se invece mi allenassi in monofrequenza (come fatto per parecchio tempo), perderei sia forza che massa muscolare. Tra la monofrequenza e la multifrequenza esiste un range intermedio, ognuno dovrebbe sperimentare questo range per vedere cosa è più produttivo. Ma ripeto, ritengo sbagliato ritenere la monofrequenza l'allenamento ideale per l'ipertrofia.

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    L'inchiappagalline
    L'avatar di claudio96
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    TRENtino
    Messaggi
    2,771
    Grazie
    1,291
    Ringraziato 481 volte in 434 post

    Predefinito

    non ho mai visto uno veramente grosso allenarsi in multifrequenza.

    un motivo ci sarà...
    Citazione Originariamente Scritto da gaetano90 Visualizza Messaggio
    gareggiare per esibizionismo natural


    Citazione Originariamente Scritto da Magro97 Visualizza Messaggio
    Odio i tanti pasti perché è un cagare in continuazione.

  4. #3
    Bodyweb Advanced L'avatar di Vivalaghisa
    Data Registrazione
    Apr 2018
    Messaggi
    514
    Grazie
    5
    Ringraziato 77 volte in 75 post

    Predefinito

    La monofrequenza non è un allenamento, è un parametro; come si può scegliere di fare più o meno volume, di allenarsi ad intensità più o meno alte, si può anche scegliere se distribuire gli sforzi muscolari su 1 o più volte nella settimana.

    Detto questo, in chi può/deve allenarsi 5-7 volte a settimana, non vedo come una frequenza singola possa essere soddisfacente.
    In generale la frequenza doppia sembra dare migliori risultati, e mi baserei su quella come base, poi se ho bisogno di stimoli diversi, o voglio ridurre il volume settimanale (tenendolo comunque ad uno sforzo percepito accettabile) posso passare tranquillamente in Mono.

  5. #4
    MWS
    L'avatar di robybaggio10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Franciacorta
    Messaggi
    4,116
    Grazie
    2
    Ringraziato 222 volte in 183 post

    Predefinito

    Siamo alle solite. Ma cosa vogliono dire monofrequenza e multifrequenza? Se il mio microciclo dura 5 giorni con 3 allenamenti che coprono tutti i gruppi muscolari e dal 6° riparto...cos'e'? Mono su 5 giorni o multi?
    I SUOI goals:
    -Serie A: 189
    -Serie B: 6
    -Super League: 5
    -Coppa Italia: 13
    -Chinese FA Cup: 1
    -Coppa UEFA: 5
    -Champions League: 13
    -Nazionale Under 21: 19
    -Nazionale: 19
    TOTALE: 270


  6. Il seguente utente dice grazie a robybaggio10 per il seguente post:

    riccardo III (28-06-2020)

  7. #5
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    12,273
    Grazie
    43
    Ringraziato 498 volte in 424 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da claudio96 Visualizza Messaggio
    non ho mai visto uno veramente grosso allenarsi in multifrequenza.

    un motivo ci sarà...
    In generale è anche vero quello che scrivi... però... Dipende sempre di quali atleti di BBing parliamo.

    Tra gli atleti PRO: Coleman, si allenava in multi, ma con la "logica" della mono.

    Steve Holman (POF), ripeteva i wo ogni 4-5 giorni


  8. #6
    Bodyweb Senior L'avatar di The_Shadow
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    3,048
    Grazie
    159
    Ringraziato 585 volte in 514 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RAYBAN Visualizza Messaggio
    In generale è anche vero quello che scrivi... però... Dipende sempre di quali atleti di BBing parliamo.

    Tra gli atleti PRO: Coleman, si allenava in multi, ma con la "logica" della mono.

    Steve Holman (POF), ripeteva i wo ogni 4-5 giorni
    Esattamente. Per molti pro la ciclicità era/è di 4-5 gg. Lo stesso Yates, cultore dell'intensità, stava sotto i 7 gg.

    Io stesso, nel mio piccolo, per buona parte dell'anno mi alleno con questi cicli (certamente con volumi inferiori ai loro).

  9. #7
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    554
    Grazie
    95
    Ringraziato 39 volte in 32 post

    Predefinito

    Il top infatti è allenarsi con i dettami della mano, ripetendo però i wo ogni 5 giorni circa. Ovviamente parlo di condizione ideale. Per chi lavora e ha una vita, 3/4 volte a week possono andare.

  10. #8
    MWS
    L'avatar di robybaggio10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Franciacorta
    Messaggi
    4,116
    Grazie
    2
    Ringraziato 222 volte in 183 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da neverbackdown Visualizza Messaggio
    Il top infatti è allenarsi con i dettami della mano, ripetendo però i wo ogni 5 giorni circa. Ovviamente parlo di condizione ideale. Per chi lavora e ha una vita, 3/4 volte a week possono andare.
    Il top del top e' usare frequenze diverse per i vari gruppi muscolari, a seconda dell'atleta.
    I SUOI goals:
    -Serie A: 189
    -Serie B: 6
    -Super League: 5
    -Coppa Italia: 13
    -Chinese FA Cup: 1
    -Coppa UEFA: 5
    -Champions League: 13
    -Nazionale Under 21: 19
    -Nazionale: 19
    TOTALE: 270


  11. #9
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    554
    Grazie
    95
    Ringraziato 39 volte in 32 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robybaggio10 Visualizza Messaggio
    Il top del top e' usare frequenze diverse per i vari gruppi muscolari, a seconda dell'atleta.
    Sì, lo davo per scontato. Intendevo un massimo di 5 giorni. Ovvio che magari le braccia, le spalle e i polpacci si riallenano ben prima

  12. #10
    Antonio Vacca’s Legacy
    L'avatar di Sly83
    Data Registrazione
    May 2003
    Località
    Sly's GYM
    Messaggi
    27,641
    Grazie
    373
    Ringraziato 888 volte in 696 post

    Predefinito

    contano tre cose:

    divertirsi
    non farsi male
    ottenere risultati coerenti con gli obiettivi

    in ordine sparso


    se nel tempo si riesce a tenere in piedi il tutto, combinando sistemi e metodi, con strategie adatte al momento, bene.

    La penultima cosa che farei e’ cambiare un approccio solo perche’ me lo dice il grosso di turno.

    L’ultima cosa invece sarebbe cambiare perche’ me lo dice (anzi..se lo dice da solo) il secco di turno.


  13. Il seguente utente dice grazie a Sly83 per il seguente post:

    jock (29-06-2020)

  14. #11
    Bodyweb Advanced L'avatar di Sisussi
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Località
    toscana
    Messaggi
    105
    Grazie
    0
    Ringraziato 11 volte in 10 post

    Predefinito

    ...classico discorso da due lire.

    Per due motivi:
    1-il corpo umano e' talmente complicato che prevedere una sola struttura di allenamento,decidendo sia migliore di altre,denota
    un certa pochezza culturale.
    2-visti i tuoi mirabolanti risultati in monof.,automaticamente possiamo tornare al punto 1,ed implementarlo,dicendo che proprio la variazione
    può essere la miglior strada da seguire.

    Tu chiedi di trovare uno veramente grosso che faccia multi.?
    Bene,io ti chiedo di trovarmi uno veramente grosso,di muscolo non di buzzo pieno,almeno 15kg over H.,amante della multi,che la prossima
    settimana venga con me al Coni per sottoporsi al test anti D.
    Pago io,viaggio,test,etc.

    Nel mentre lo cerchi,mi raccomando 3x12 di cavi e 3x15 di alzate frontali...

  15. #12
    Bodyweb Senior
    L'avatar di riccardo III
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Marina di Ravenna
    Messaggi
    1,195
    Grazie
    43
    Ringraziato 213 volte in 190 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RAYBAN Visualizza Messaggio
    In generale è anche vero quello che scrivi... però... Dipende sempre di quali atleti di BBing parliamo.

    Tra gli atleti PRO: Coleman, si allenava in multi, ma con la "logica" della mono.

    Steve Holman (POF), ripeteva i wo ogni 4-5 giorni
    Il POF position of flection, avevo il libro.

    X il discorso mono / multi quoto robybaggio, parliamo di frequenza, variabile da soggetto ad altro, da muscolo ad altro, da preparazione, da un giorno ad un altro.

    Variabili

  16. #13
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    118
    Grazie
    9
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Sinceramente ho anche qualche dubbio che, eventualmente, allenarsi in mono sia la scelta migliore per un novizio che, dovendo perfezionare la tecnica, necessità di ripetere più volte il gesto

  17. #14
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    563
    Grazie
    12
    Ringraziato 74 volte in 67 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jock Visualizza Messaggio
    Sinceramente ho anche qualche dubbio che, eventualmente, allenarsi in mono sia la scelta migliore per un novizio che, dovendo perfezionare la tecnica, necessità di ripetere più volte il gesto
    Una risposta univoca per ognuno non si può dare.. può anche capitare il novizio che ha ottime facoltà di "apprendimento" e già dopo 2-3 sedute ha una tecnica accettabile e capacità di isolare il muscolo o viceversa uno che ci mette un anno solo per capire come fare un curl decente. Per quanto si, in genere è la scelta più ottimale che si possa fare.

    Diciamo che gli approcci in palestra in genere seguono:
    1) monofrequenza primi 1-3 mesi (prime schede che propinano quando ci si iscrive, si inizia a far lavorare il muscolo e ci si abitua a quel tipo di allenamento)
    2) multifrequenza (se ci si appassiona all'allenamento si scopre internet, il quale il 99% delle volte propinerà allenamenti in multi come migliori in termini assoluti. quindi il "novizio" si avvicinerà a questa tipologia)
    3) dipende (qua ci arriva dopo aver letto, essersi confrontati, aver capito come reagisce il proprio corpo ai vari stimoli, aver capito cosa perseguire come obbiettivo e tutto il resto. La programmazione sarà quindi indirizzata verso il metodo ritenuto migliore, mono o multi o quello che sia)

  18. #15
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2020
    Messaggi
    62
    Grazie
    0
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jock Visualizza Messaggio
    Sinceramente ho anche qualche dubbio che, eventualmente, allenarsi in mono sia la scelta migliore per un novizio che, dovendo perfezionare la tecnica, necessità di ripetere più volte il gesto
    Se esistesse una verità assoluta non ci sarebbero tutte queste discussioni. Mono e Multi, servono entrambe secondo me.

    Si potrebbe iniziare con una multi, che come dici te permette di ripetere il gesto più volte e quindi aiutare a imparare e fare tuo il gesto.
    Poi passare alla mono, per imparare a lavorare un muscolo su più angoli e portarlo a uno sfinimento che è più difficile raggiungere con la multi.

    Poi tornare alla multi per aumentare i carichi, poi passare alla mono per spremere il muscolo allo sfinimento, poi fare per esempio una mono ma mettere il richiamo per il gruppo debole, poi variare le mono con diversi splittaggi dei muscoli, poi passare alla multi e poi di nuovo mono...
    Ultima modifica di Gabri0; 29-06-2020 alle 12:30:24
    Chi è insicuro di sé stesso sminuisce gli altri per sentirsi appagato.

Discussioni Simili

  1. utilità ed effeti (pro e contro) della creatina
    Di beagle man nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-02-2013, 15:01:26
  2. Easy Drean della Farmaenergy contro la ritenzione idrica
    Di NicoGiraldi nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 19-10-2011, 08:35:43
  3. Il prossimo governatore della Sicilia contro M Placido
    Di VINICIUS nel forum CAFFETTERIA
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 23-03-2008, 10:36:32
  4. Pro e contro della mia esperienza metabolica
    Di Alberto84 nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 72
    Ultimo Messaggio: 22-02-2007, 14:06:17

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •