Banner grande 6 (CBD)
Pagina 1426 di 1553 PrimaPrima ... 4269261326137614161423142414251426142714281429143614761526 ... UltimaUltima
Risultati da 21,376 a 21,390 di 23295

Discussione: Cronaca e politica estera [Guerra Ucraina-Russia] Thread unico.

  1. #21376
    Csar L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    104,796
    Like
    3,292
    Ringraziato 4,450 volte in 3,093 post

    Predefinito


    Aver conquistato Mariupol, con contestuale resa del ridotto Azovstal, permette ai russi di dirottare forze presso il fronte del Donbass, dove agiscono notte e dì le artiglierie per fiaccare le difese avversarie.

    I russi mirano all'accerchiamento dell'esercito ucraino presente in loco. L'armata russa ha mutato radicalmente strategia: ora si concentrano su piccole porzioni di territorio per volta, facendo prima intevenire l'artiglieria (potendo sfruttare la rete ferroviaria che collega il confine con la Russia) e solo poi muovendo i carri armati, sfruttando il solido terreno dei mesi estivi.

    Credo che la presa di Mariupol abbia avuto un effetto rinvigorente sullo stato d'animo dell'esercito russo. Una vittoria che potrebbe andare oltre il mero dato strategico, cioè avere riflessi sul morale e sullo slancio.
    Ultima modifica di Sean; 25-05-2022 alle 09:43:15
    ...ma di noi
    sopra una sola teca di cristallo
    popoli studiosi scriveranno
    forse, tra mille inverni
    «nessun vincolo univa questi morti
    nella necropoli deserta»

    C. Campo - Moriremo Lontani



  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #21377
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    9,942
    Like
    747
    Ringraziato 829 volte in 547 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    Biden e Zelensky sono fatti l'uno per l'altro: l'ordine del mondo (quello loro ovviamente), per questi due guerrafondai, si perpetua con le armi. Niente di più vero, è quello che fa l'America da un secolo. Armi e minacce, nella più ferrea logica del Far West: il revolver sul tavolo e carta e penna sull'altro, con un contrattino già scritto per aderire a quell'ordine, l'unico modo che ha la vittima designata per vivere in "pace".

    L'America, che disintegra tutto ciò che tocca, diffondendo oltre sè la barbarie entro la quale vivono: una società sradicata, violenta, idolatra, che conosce solo la logica della violenza e l'imperio del soldo.

    Una società che divora se stessa, in perenne agitazione ed ebollizione, dove queste stragi di giovani compiute da giovani sono come la valvola di sfogo di quel ventre acido e ruminante, che fagocita di tutto e tutto poi vomita sul mondo, su nazioni, popoli, civiltà.

    Unico appiglio per la salvezza queste poche nazioni indisponibili a sottostare al ricatto americano e al revolver sbattuto sul tavolo: la Russia, la Cina. Speriamo attorno ad esse si aggreghi un fronte largo, il più ampio possibile, avverso quel gigante malato che avvelena il vissuto e il futuro della vita e della storia dei popoli.
    La salvezza che ti auspichi non arriverà, e meno male
    Un ordine mondiale multipolare assomiglierebbe a quanto sta accadendo adesso ma su molti teatri in più
    Nel mentre che in usa accadono le sparatorie, in Cina genocidiano gli uiguri senza che nessuno batta ciglio. Giusto per riportare un po' il discorso alle giuste proporzioni

  4. #21378
    Csar L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    104,796
    Like
    3,292
    Ringraziato 4,450 volte in 3,093 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barone Bizzio Visualizza Messaggio
    La salvezza che ti auspichi non arriverà, e meno male
    Un ordine mondiale multipolare assomiglierebbe a quanto sta accadendo adesso ma su molti teatri in più
    Nel mentre che in usa accadono le sparatorie, in Cina genocidiano gli uiguri senza che nessuno batta ciglio. Giusto per riportare un po' il discorso alle giuste proporzioni
    La Russia e la Cina non hanno pretese messianico-universali, al più regionali. A me basta questo.

    Noi non siamo sotto al tallone russo, ma americano. Il Pacifico non è sotto al tallone cinese, ma americano. Il mondo tutto soggiace sotto alla minaccia americana.

    Mandare in pezzi il disegno unipolare vuol dire restituire al mondo la sua pluralità, la sua differenza, l'alterità come linfa vitale, in ultima analisi la sua libertà e dignità.
    ...ma di noi
    sopra una sola teca di cristallo
    popoli studiosi scriveranno
    forse, tra mille inverni
    «nessun vincolo univa questi morti
    nella necropoli deserta»

    C. Campo - Moriremo Lontani



  5. #21379
    Bodyweb Senior
    L'avatar di Maverick87
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Centro Italia
    Messaggi
    6,750
    Like
    1,624
    Ringraziato 486 volte in 405 post

    Predefinito

    sì certo, chiedetelo ai sudcoreani se era meglio stare sotto lo zio sam o il paradiso dei lavoratori maoista-leninista.

  6. #21380
    Csar L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    104,796
    Like
    3,292
    Ringraziato 4,450 volte in 3,093 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Maverick87 Visualizza Messaggio
    sì certo, chiedetelo ai sudcoreani se era meglio stare sotto lo zio sam o il paradiso dei lavoratori maoista-leninista.
    I vietnamiti hanno scelto Mao. Pure i cinesi.

    Non è compito dell'America decidere per gli altri. Ci pensano i popoli, da quando l'uomo si è aggregato prima in clan e poi in nazioni, a decidere per se stessi, a determinare il proprio destino.

    L'America deve ancora rendere coeso e radicato il suo tessuto sociale e nazionale, si preoccupi di quello e della giungla che ha al suo interno, prima di occuparsi del mondo, che non è affar suo.
    ...ma di noi
    sopra una sola teca di cristallo
    popoli studiosi scriveranno
    forse, tra mille inverni
    «nessun vincolo univa questi morti
    nella necropoli deserta»

    C. Campo - Moriremo Lontani



  7. #21381
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    9,942
    Like
    747
    Ringraziato 829 volte in 547 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    La Russia e la Cina non hanno pretese messianico-universali, al più regionali. A me basta questo.

    Noi non siamo sotto al tallone russo, ma americano. Il Pacifico non è sotto al tallone cinese, ma americano. Il mondo tutto soggiace sotto alla minaccia americana.

    Mandare in pezzi il disegno unipolare vuol dire restituire al mondo la sua pluralità, la sua differenza, l'alterità come linfa vitale, in ultima analisi la sua libertà e dignità.
    Ma non è vero che gli USA abbiano pretese 'messianiche'

    AL di là di questo, il discorso secondo me è di una semplicità disarmante. Multipolarismo= fiorire dei conflitti armati
    E' già successo in passato eh, non è che mi stia inventando niente
    Quanto sta avvenendo in Ucraina è un antipasto, infatti

  8. #21382
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    9,942
    Like
    747
    Ringraziato 829 volte in 547 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    I vietnamiti hanno scelto Mao. Pure i cinesi.

    Non è compito dell'America decidere per gli altri. Ci pensano i popoli, da quando l'uomo si è aggregato prima in clan e poi in nazioni, a decidere per se stessi, a determinare il proprio destino.

    L'America deve ancora rendere coeso e radicato il suo tessuto sociale e nazionale, si preoccupi di quello e della giungla che ha al suo interno, prima di occuparsi del mondo, che non è affar suo.
    Guarda che si detestano

    Poi non capisco, sembri auspicare che gli USA smettano di ficcare il naso negli affari altrui, quando è una caratteristica comune di ogni Stato - della Cina, della Russia, dell' India...

    Semplicemente ad oggi il modello di superpotenza americano è il migliore che si può avere. Ed uno scenario in cui c'è un concerto di potenze che vive in armonia non esiste, è una fantasia che di solito la finisce per essere brutalizzata dalla realtà

  9. #21383
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    9,942
    Like
    747
    Ringraziato 829 volte in 547 post

    Predefinito

    Poi Sean parliamoci chiaro. Tu parli di libertà e di dignità ma mi sembrano discorsi performativi. Nel senso che questa dimensione ideale non trova corrispondenza nel mondo reale, dove i tentativi di stabilire un mondo multipolare sono attuati con metodi abbastanza discutibili da parte della Russia, metodi che ha sempre attuato e che fanno parte del 'vecchio mondo'. Bombardamenti indiscriminati, deportazione della popolazione, stupri etc etc
    Gli USA queste cose non le fanno più almeno dai tempi della guerra del Vietnam, perchè se hanno capito che non possono rinunciare alla guerra almeno la possono condurre in maniera decente. E non mi citare i pochi casi di violazioni conclamate del diritto di guerra da parte degli USA, dato che c'è differenza tra prassi ed eccezione.
    La Russia questo passaggio non lo ha ancora implementato e non è detto che lo potrà fare, perchè non è un sistema-Stato adatto a trasformare se stesso. Anzi, agisce sempre con le stesse modalità

  10. #21384
    Csar L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    104,796
    Like
    3,292
    Ringraziato 4,450 volte in 3,093 post

    Predefinito

    Barone, il discorso è globale e globalista. Russia e Cina non hanno basi e militari per il mondo, non proiettano la loro politica su tutto il globo, non schiacciano intere nazioni e continenti sotto al loro tallone, non si sentono i tenutari dell' "ordine" mondiale, non impongono un modello, uno status, un obiettivo, un regime al mondo tutto.

    Non si è ancora chiuso il teatro ucraino che quei folli scriteriati degli americani già gettano benzina sul fuoco nello scacchiere indo-pacifico con Taiwan.

    E' una medusa che con i suoi tentacoli impesta ed elettrizza tutto il globo.

    Russia e Cina sono funzionali a scomporre il quadro, a mandarlo, se fosse necessario, in mille pezzi...ovvero al ritorno allo stato naturale della storia e del mondo, che è fatto e composto da mille pezzi differenti, spessissime volte non omologabili, ciascuno con le sue differenze, storie, culture, tradizioni.

    Russia e Cina servono a renderla indigesta agli americani l'impresa, a sudarsela, magari a fargliela restare sul gozzo.
    ...ma di noi
    sopra una sola teca di cristallo
    popoli studiosi scriveranno
    forse, tra mille inverni
    «nessun vincolo univa questi morti
    nella necropoli deserta»

    C. Campo - Moriremo Lontani



  11. Il seguente utente ha messo Like a Sean per il seguente post:

    dott (27-05-2022)

  12. #21385
    Coccolacappelloni
    L'avatar di ANOLESO
    Data Registrazione
    Jun 2005
    Località
    Borgo D'io
    Messaggi
    32,427
    Like
    998
    Ringraziato 569 volte in 451 post

    Predefinito

    se non lo fanno è perchè non sono loro i più forti sean
    se la guerra fredda l'avessa vinta l'urss oggi avresti basi sovietiche in tutto il mondo
    Citazione Originariamente Scritto da SPANATEMELA Visualizza Messaggio
    parliamo della mezzasega pipita e del suo golllaaaaaaaaaaaaazzzoooooooooooooooooo contro la rubentus
    Citazione Originariamente Scritto da GoodBoy! Visualizza Messaggio
    ma non si era detto che espressioni tipo rube lanzie riommers dovevano essere sanzionate col rosso?


    grazie.




    PROFEZZOREZZAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  13. #21386
    Bodyweb Senior L'avatar di The_Shadow
    Data Registrazione
    Aug 2014
    Messaggi
    6,494
    Like
    1,021
    Ringraziato 1,437 volte in 1,159 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Barone Bizzio Visualizza Messaggio
    Guarda che si detestano

    Poi non capisco, sembri auspicare che gli USA smettano di ficcare il naso negli affari altrui, quando è una caratteristica comune di ogni Stato - della Cina, della Russia, dell' India...

    Semplicemente ad oggi il modello di superpotenza americano è il migliore che si può avere. Ed uno scenario in cui c'è un concerto di potenze che vive in armonia non esiste, è una fantasia che di solito la finisce per essere brutalizzata dalla realtà
    Concordo. Sapete che sono sul pezzo sui balcani. La republika srpska è spalleggiata da russia e cina. Secondo la stessa logica, dovrebbero sbattersene altamente, non essendo logiche regionali.

  14. #21387
    Bodyweb Senior
    L'avatar di Ponno
    Data Registrazione
    Feb 2013
    Messaggi
    10,803
    Like
    1,414
    Ringraziato 1,537 volte in 1,115 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da The_Shadow Visualizza Messaggio
    Concordo. Sapete che sono sul pezzo sui balcani. La republika srpska è spalleggiata da russia e cina. Secondo la stessa logica, dovrebbero sbattersene altamente, non essendo logiche regionali.
    Comunque ho un collega e amico Bosniaco, gli ho chiesto, é tornato dalla Bosnia due settimane fa e dice che li sta tensione non si sente o non c'è.
    Boh

    Inviato dal mio Mi 9T Pro utilizzando Tapatalk
    Citazione Originariamente Scritto da claudio96 Visualizza Messaggio


    più o meno il triplo


  15. #21388
    Bodyweb Senior
    L'avatar di Maverick87
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Località
    Centro Italia
    Messaggi
    6,750
    Like
    1,624
    Ringraziato 486 volte in 405 post

    Predefinito

    per la cronaca, russia e usa hanno un tasso di omicidi pressoché uguale

  16. #21389
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    9,942
    Like
    747
    Ringraziato 829 volte in 547 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    Barone, il discorso è globale e globalista. Russia e Cina non hanno basi e militari per il mondo, non proiettano la loro politica su tutto il globo, non schiacciano intere nazioni e continenti sotto al loro tallone, non si sentono i tenutari dell' "ordine" mondiale, non impongono un modello, uno status, un obiettivo, un regime al mondo tutto.

    Non si è ancora chiuso il teatro ucraino che quei folli scriteriati degli americani già gettano benzina sul fuoco nello scacchiere indo-pacifico con Taiwan.

    E' una medusa che con i suoi tentacoli impesta ed elettrizza tutto il globo.

    Russia e Cina sono funzionali a scomporre il quadro, a mandarlo, se fosse necessario, in mille pezzi...ovvero al ritorno allo stato naturale della storia e del mondo, che è fatto e composto da mille pezzi differenti, spessissime volte non omologabili, ciascuno con le sue differenze, storie, culture, tradizioni.

    Russia e Cina servono a renderla indigesta agli americani l'impresa, a sudarsela, magari a fargliela restare sul gozzo.
    Ripeto: il tuo discorso è basato su quello che pensi la Russia e la Cina farebbero, non sulla realtà di come si comportano. Cina e Russia destabilizzano e intervengono militarmente in un sacco di paesi, come fanno gli Stati Uniti. La Cina in particolare sta costruendo parti di territorio in mare...se questo non è espansionismo non so cosa lo sia
    Non c'è alcuna garanzia che ad una diminuzione del potere americano, e a un contemporaneo aumentare del potere militare cinese o russo, loro non si espandano come hanno fatto gli Stati Uniti. Poi parliamo di due stati per i quali il termine regionale non può essere utilizzato. La Russia spazia per tutta l' Eurasia, la Cina è grande quanto l' Europa

    Poi trovo ironico che parli di 'stato naturale del mondo' - che non esiste - quando sia russia che soprattutto Cina sono stati storicamente due paesi imperiali, il secondo dei quali mono-etnico e assimiliazionista, alla faccia delle differenze.
    Gli Stati Uniti a noi lasciano moltissimo margine di manovra. Altrimenti saremo pieni di starbucks, non avremmo sanità pubblica, non avremmo tassazione...insomma saremmo completamente colonizzati dagli USA. NOn è cosi ma ci piace ripetere che siamo una colonia cosi da fare quello in cui siamo davvero una superpotenza: lo scarico di responsabilità

    E stai sicuro che se il secolo americano dovesse finire non ci sarà alcun sussulto di sovranità italiano eh, si passerà a essere i baciapile di qualche mandarino pechinese

  17. #21390
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di Mario12
    Data Registrazione
    Nov 2014
    Messaggi
    10,246
    Like
    3,193
    Ringraziato 1,113 volte in 903 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    Strage scuola Texas, news sulla sparatoria di oggi | Morti 19 bambini, due insegnanti e il killer. Biden: dobbiamo agire sulle armi

    • Intorno a mezzogiorno di mercoledì 24 maggio un diciottenne ha aperto il fuoco nella Robb Elementary School di Uvalde, in Texas, un grande complesso che ospita circa 600 studenti, in Texas: in un primo momento si era parlato di 14 morti, ma il bilancio si è aggravato con il passare delle ore. Lo sparatore è stato ucciso
    • Il responsabile dell’attacco è Salvador Ramos, studente del liceo che fa parte del complesso scolastico. Prima di compiere la strage, il giovane ha sparato alla nonna: una 66enne che si trova in gravi condizioni
    • La strage di Uvalde è la più grave tra quelle consumate in una scuola negli Stati Uniti. Anche peggiore di quella di Columbine, nel 1999.
    • Quella degli assalti armati nelle scuole è una lunga scia di sangue che tormenta gli Stati Uniti dal 1966: qui l’elenco dei massacri più terribili degli ultimi anni

    https://www.corriere.it/esteri/diret...afd043fb.shtml
    che schifo di paese e che schifo i wannabe Lukino che difendono questi assassini guerrafondai.
    mai visto in nessun altra nazione accadere cose del genere con una frequenza simile , schifo assoluto.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •