Banner grande 5 (Testobol)
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Record panca master

  1. #1
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    378
    Grazie
    4
    Ringraziato 30 volte in 29 post

    Predefinito Record panca master


    Sto cercando i record di pl di quella che sarebbe la mia categoria (51 anni x 72kg, quindi Master2-74).
    In particolare in versione raw.

    Sul sito della fipl trovo i record italiani, ma qualcosa non mi torna.
    Vi spiego: come mio sfizio, tengo sempre confrontato il mio personale rispetto ai record serii. E cerco di stare su ogni record ad almeno il 50%.
    Corro i 10.000 in 47', mentre il record italiano è sui 27'. Ok, la mia velocità è il 57%.
    Nuoto i 1.500 in 27', e il record è poco sotto i 15'. Ok, la mia velocità è il 55%.
    In bici sull'ora faccio 35km, il record è 56km. Ok, la mia velocità è il 62%.

    Qui ci sarebbe da dire tanto, perché nel ciclismo uso una bici da strada normale, non certo le ruote piene o il casco aerodinamico o il manubrio coi corni. Nel nuoto la tecnica conta moltissimo, e sicuramente Paltrinieri ha curato anche la posizione del mignolo. E comunque parliamo di gente molto più giovane di me.

    Poi passo alle tre alzate fondamentali:
    Sullo squat (il mio punto debole, debolissimo) alzo 92 kg, e il record che ho trovato è 160kg. Ok, la mia forza è il 57%.
    Sullo stacco, che faccio da pochissimo, alzo 115kg, e il record che ho trovato è 230kg. Ok, la mia forza è il 50%.
    Sulla panca, alzo 98kg, e trovo un record da 106kg.
    Qui c'è qualcosa che non torna.
    Impossibile che uno come me, che si allena a casa, senza metodi particolari, da un tempo molto ridotto (pochi anni, con interruzioni di mesi e mesi), abbia la forza pari al 92% del record italiano.

    Ovviamente i record attrezzato, oppure in categorie più giovani, oppure con pesi corporei maggiori, sono più alti.
    Ma il confronto vorrei farlo a parità di condizioni, quindi età e peso corporeo.

    Qualcuno sa darmi indicazioni su dove trovare record pl raw più affidabili, o spiegarmi cosa io stia clamorosamente fraintendendo?

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    MWS
    L'avatar di robybaggio10
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Località
    Franciacorta
    Messaggi
    4,301
    Grazie
    2
    Ringraziato 225 volte in 185 post

    Predefinito

    Ho delle vecchie tabelle di qualche anno fa, scaricate non so dove, per il pl raw.
    Nella master 2 categoria -74kg mi da come record:
    -squat 187,5kg
    -panca 140 kg
    -stacco 237,5

    Le tabelle danno anche un voto alle varie alzate:
    -come squat sei tra il sufficiente (85kg) ed il buono (102,5kg)
    -come panca sei tra il molto buono (92,5kg) e l'ottimo (107,5kg)
    -come stacco sei tra sufficiente (107,5kg) ed il buono (130kg)

    I voti sono: sufficiente, buono, molto buono, ottimo, eccellente ed elite
    Ultima modifica di robybaggio10; 15-04-2020 alle 01:02:31
    I SUOI goals:
    -Serie A: 189
    -Serie B: 6
    -Super League: 5
    -Coppa Italia: 13
    -Chinese FA Cup: 1
    -Coppa UEFA: 5
    -Champions League: 13
    -Nazionale Under 21: 19
    -Nazionale: 19
    TOTALE: 270


  4. Il seguente utente dice grazie a robybaggio10 per il seguente post:

    AlbiTapa (15-04-2020)

  5. #3
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    378
    Grazie
    4
    Ringraziato 30 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robybaggio10 Visualizza Messaggio
    Ho delle vecchie tabelle di qualche anno fa, scaricate non so dove, per il pl raw.
    Nella master 2 categoria -74kg mi da come record:
    -squat 187,5kg
    -panca 140 kg
    -stacco 237,5

    Le tabelle danno anche un voto alle varie alzate:
    -come squat sei tra il sufficiente (85kg) ed il buono (102,5kg)
    -come panca sei tra il molto buono (92,5kg) e l'ottimo (107,5kg)
    -come stacco sei tra sufficiente (107,5kg) ed il buono (130kg)

    I voti sono: sufficiente, buono, molto buono, ottimo, eccellente ed elite
    Perfetto, era proprio ciò che mi serviva.

    Forse io ho trovato i record italiani mentre quelli sono internazionali (anche se sulla panca ci sarebbe molta differenza, che mi sembra strano).

    Comunque avevo già la percezione di essere molto più forte, in termini relativi, sulla panca che su squat e stacco.
    Il primo è il mio tallone d'achille, sono partito un paio d'anni fa alzando 30kg e mi sembrava di morire. Ho gambe piccole e "femminili", che non riesco a far crescere significativamente (anche se i pesi sono cresciuti tanto).
    Lo stacco non l'avevo mai fatto fino a un anno fa, da sei mesi mi sono messo ad aumentare con progressione e i risultati si vedono (in termini di peso alzato, ma soprattutto sento la schiena molto più forte e stabile).
    Sulla panca, beneficio probabilmente di una base muscolare buona legata alla pratica del nuoto con costanza da una decina d'anni, e da quando aumento i carichi con progressione ho visto anche un grande cambiamento di tutta la parte alta.

    Adesso ho la conferma di dover lavorare sulle gambe.

    Grazie mille

  6. #4
    Prolixus User
    L'avatar di -El Diablo-
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    1,333
    Grazie
    12
    Ringraziato 443 volte in 293 post

    Predefinito

    L'errore è "concettuale". O meglio di interpretazione di sport.

    Tu stai confrontando i record di una gara sul totale sulla base della singola specialità. E' come conforntare i risultati di un triathlon con quelli di una singola gara di corsa o nuoto o ciclismo.
    I conti li devi fare così:

    Il record di totale della master 2 -74 è 496kg. Il tuo totale attuale è 313 kg. Dopodiché entri nell'analisi del dettaglio delle singole alzate per capire quali sono più indietro e quali più avanti ed organizzare l'eventuale allenamento.

    Se invece vuoi valutare la singola l'alzata quello a cui devi fare riferimento è la gara di specialità (o single lift)

    Nel tuo caso il record di specilità di Panca della tua categoria è 155,5 Kg
    https://www.powerliftingitalia-fipl....019_Uomini.pdf



    Devi ragionare così innanzitutto per una questione regolamentare. Perché i record della singola alzata sulla gara completa vengono convalidati solo se si ha un risultato adeguato anche nelle altre alzate. Se ad esempio ti presenti in gara e fai 50 di squat, 110 di panca e 60 di stacco, il record non ti verrà convalidato.
    Al riguardo da regolamento non c'è un metro chiaro, quindi non ti posso dire quale sia "il minimo" che devi avere nelle altre. Ma questo anche perché in una gara sul totale un atleta eccessivamente sbilanciato non si presenta affatto ed infatti a memoria non mi ricordo ci siano mai stati casi del genere. Quindi è la giuria a valutare al momento.


    In secondo luogo è importante capire che uno specilista, a differenza di un atleta completo, segue un allenamento diverso che lo porta ad essere avvantaggiato sulla singola specialità. In un mondo di risorse limitate, come anche il tempo e le energie, concentrarsi sull'allenamento di una singola alzata anziché tre cambia di molto gli equilibri in gioco.

    In ultimo, ma non meno importante, le categorie master sono mediamente meno affollate, questo anche perché diventa più difficile restare integri e competitivi su tre alzate con il passare del tempo.
    Il powerlifiting è infatti uno sport altamente usurante. Piccoli infortuni che non compromettono la quotidianità diventano però sempre più pesanti quando si vuole ottenere la massima prestazione. Un gionocchi infiammato che a 20 anni recuperava in pochi giorni a 50 ti rallenta per qualche mese, una spalla instabile non permette più di gestire bene i carichi di una volta sebbene a percentuali più basse tenga ancora la spinta, uno stacco non gestito bene in una giornata storta ti costringe a passare da fisioterapista e prima di ritornare all'allenamento usuale passano diversi mesi.
    In questo contesto ogni volta che la forma cala per un qualsiasi piccolo problema diventa sempre più difficile ritornare ai vecchi standard e questo, per chi ragiona da agonista puro, diventa spesso frustrante e porta al ritiro sebbene si abbiano ancora diversi cavalli nel motore.

    Quando quindi si entra nell'ambito dei master è quindi importante fare una valutazione sia numerica che in un certo senso "sociologica". Più quindi si va avanti con l'età non vince tanto il più forte in senso assoluto, ma quello che ha resistito meglio all'usura del tempo. Più un Highlander che un Ercole insomma.
    Ultima modifica di -El Diablo-; 15-04-2020 alle 13:18:09

  7. #5
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    378
    Grazie
    4
    Ringraziato 30 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da -El Diablo- Visualizza Messaggio
    L'errore è "concettuale". O meglio di interpretazione di sport.

    Tu stai confrontando i record di una gara sul totale sulla base della singola specialità. E' come conforntare i risultati di un triathlon con quelli di una singola gara di corsa o nuoto o ciclismo.
    Si, ragionamento giustissimo, e che avevo già in mente.
    In effetti, volendo essere precisi, sarebbe proprio da fare a rovescio.
    Io non sono "specializzato" in alcuna disciplina o alzata. Mi piace l'idea di essere "generalmente" capace di svolgere le diverse attività sportive, senza essere scarsissimo in alcuna specialità (va beh, diciamo almeno in un buon numero di sport, perchè se devo fare discesa libera non ci provo neanche).
    Quindi, il confronto andrebbe fatto con atleti "generalisti".
    Dovrei quindi prendere gli atleti che, nella mia categoria di età, fanno triathlon, e vedere se il mio tempo complessivo è ben equilibrato.
    Ed in realtà è roba che ho fatto. L'ultimo Triathlon Sprint che ho corso, ormai due anni fa, l'ho finito in 1h23' circa. Il vincitore della mia categoria l'ha finito in 1h09'. Dovrei quindi essere mediamente più lento di lui del 17%. Ed invece avevo scoperto di essere molto vicino nel nuoto (sia in termini di minuti, visto che il nuoto è la frazione più corta, ma anche in termini percentuali), di essere nel mucchio nella frazione in bici (il che mi consentiva di arrivare discretamente in classifica, visto che la bici è la frazione più lunga), ma di essere scarso di corsa (il che risultava particolarmente frustrante, avendo corso discretamente fino a pochi anni prima).
    Dovrei quindi fare un confronto simile, come giustamente suggerisci, anche sul PL, prendendo il totale e verificando di avere un distacco omogeneo sulle tre alzate. Ma, anche facendo così, vedo immediatamente che sulla panca posso dire la mia, mentre di stacco e squat sono scarso.

    Citazione Originariamente Scritto da -El Diablo- Visualizza Messaggio
    In ultimo, ma non meno importante, le categorie master sono mediamente meno affollate, questo anche perché diventa più difficile restare integri e competitivi su tre alzate con il passare del tempo.
    Il powerlifiting è infatti uno sport altamente usurante. Piccoli infortuni che non compromettono la quotidianità diventano però sempre più pesanti quando si vuole ottenere la massima prestazione. Un gionocchi infiammato che a 20 anni recuperava in pochi giorni a 50 ti rallenta per qualche mese, una spalla instabile non permette più di gestire bene i carichi di una volta sebbene a percentuali più basse tenga ancora la spinta, uno stacco non gestito bene in una giornata storta ti costringe a passare da fisioterapista e prima di ritornare all'allenamento usuale passano diversi mesi.
    In questo contesto ogni volta che la forma cala per un qualsiasi piccolo problema diventa sempre più difficile ritornare ai vecchi standard e questo, per chi ragiona da agonista puro, diventa spesso frustrante e porta al ritiro sebbene si abbiano ancora diversi cavalli nel motore.

    Quando quindi si entra nell'ambito dei master è quindi importante fare una valutazione sia numerica che in un certo senso "sociologica". Più quindi si va avanti con l'età non vince tanto il più forte in senso assoluto, ma quello che ha resistito meglio all'usura del tempo. Più un Highlander che un Ercole insomma.
    Avevo intuito che le categorie master fossero un po' deserte, visto che in alcuni file di risultati di gare ci sono proprio le caselle vuote.
    Sicuramente con l'età si tende a prediligere la resistenza alla forza/potenza, in tutti gli sport, sia per il giusto discorso della difficoltà a restare costanti senza infortuni/acciacchi, sia perchè diventa frustrante vedere le performance scendere, mentre sulla durata la testa ci aiuta ancora a fare degna figura.

  8. #6
    Prolixus User
    L'avatar di -El Diablo-
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    1,333
    Grazie
    12
    Ringraziato 443 volte in 293 post

    Predefinito

    Sì, tutto giusto.
    Un'ulteriore chiave di lettura è poi che ognuna delle tre alzate predilige un atleta con caratteristiche diverse e spesso in contrasto con le altre.

    Ad esempio un atleta con braccia corte è avvantaggiato nella panca ma svantaggiato nello stacco, viceversa braccia lunghe avvantaggiano nello stacco ma svantaggiano nella panca.
    Mediamente un powerlifter puro non è un panchista di alto livello (anche se poi ci sono eccezioni tipo Berglund in -66 che ha una panca talmente fuori categoria che recupera con ampio margine quello che perde in stacco) perché leve favorevoli allo stacco (e quindi sfavorevoli alla panca) portano un risultato sul totale complessivamente migliore.
    Un powerlifeter di buon livello è tendenzialmente un atleta equilibrato, con un livello medio/alto su tutto e i cui punti di forza compensano o sovracompensano leggeri squilibri nelle altre alzate.

    Ad esempio io in -59 avevo una panca "media" per la mia categoria in una gara sul totale (ma assolutamente insufficiente per una gara di specialità dove, in altre federazioni, ero costretto a scendere in -56 e faticare comunque), tuttavia avevo uno Squat tra i top di categoria che quasi già da solo mi piazzava a podio, accoppiato ad uno stacco coerente che, pur senza essere stratorsferico, occasionalmente mi garantiva anche qualche colpo extra non previsto, il tutto mi ha permesso di ottenere ottimi risultati a livello nazionale pur avendo solo un'alzata veramente "forte" in senso assoluto.

  9. #7
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    81,286
    Grazie
    643
    Ringraziato 979 volte in 676 post

    Predefinito

    Anche io di panca vado moooolto meglio che nelle altre alzate. Squat e stacchi da sempre li faccio con molta attenzione e poco peso, ho due disci praticamente inesistenti, distrutti e sto giocando con il fuoco.
    51 anni, 105 chili:

    Panca 10 x 140 (potrei tirare al record)
    Squat 4 x 180
    Stacco 6 x 180

    Ci sono solo le X rep, mai provato massimali perchè ho paura di farmi male alla mia età, non li provavo da giovane, figuriamoci da vecchietto
    Mi piacciono moltissimo le alzate, ma me la faccio sotto ad aumentare i pesi. PEr altro non ho mai fatto allenamenti specifici per la forza, al di la di scendere con le rep a 3-4 rep.

Discussioni Simili

  1. Record del mondo di panca (raw)
    Di munky nel forum Powerlifting & Forza
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 06-11-2012, 22:54:42
  2. Record panca piana
    Di Rampage nel forum Photo Gallery
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 26-07-2007, 19:52:39
  3. personal record panca
    Di foxterrier nel forum Photo Gallery
    Risposte: 61
    Ultimo Messaggio: 29-03-2007, 22:11:55
  4. Record mondiale di panca.
    Di master wallace nel forum Powerlifting & Forza
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 01-12-2005, 03:22:13
  5. Record italiano di panca...?
    Di Alberto84 nel forum Body Building Pro e Gare
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 14-02-2005, 14:25:11

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •