Banner grande 1
Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Dal fisico sempre sognato alla perdita di motivazione... Parliamone insieme

  1. #1
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    12
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Lightbulb Dal fisico sempre sognato alla perdita di motivazione... Parliamone insieme


    Contenuto primo messaggio - Trova offerte
    Ciao ragazzi, nonostante legga spesso i post qui sul forum, ogni tanto sento il bisogno di condividere con voi qualche messaggio perchè sono certo che essendo legati tutti dalla stessa passione, sicuramente qualcuno qui ha passato certi momenti e tanti possono trovare spunti per ampliare i propri punti di vista.

    Non è la prima volta che mi trovo a vivere certi periodi, ogni volta ne sono uscito, ma andando avanti con gli anni ciò che ha funzionato in passato non è più rilevante, poichè con le esperienza anche la mente matura e il modo di vedere le cose è molto differente.
    Vorrei fare un piccolissimo riassunto di cosa mi è capitato nell'ultimo anno e poi passare al motivo vero e proprio del perchè vorrei condividere con voi queste righe.

    Fino a un anno fa, pensavo di non potermi innamorare (23 anni) e ho sempre praticato la palestra e sport con massimo impegno, nonostante i tantissimi impegni e fallimenti in altri ambiti di vita che mi hanno portato a enorme stress e doveri da seguire. Novembre 2017 scopro che il mio talento è questo e che a differenza di tanti altri, la costanza, la tenacia, volontà e motivazione non mi è mai mancata per raggiungere il sogno di avere un fisico sempre in forma e allenato. Così iniziai a segnare ogni alimento in una dieta, zero alcool, informarmi, leggere, allenarmi sia in palestra che fuori, corsa, corpo libero nonostante lavoro e impegni, momenti di depressione e gioia, periodi di morale a terra quasi da pensare a una fine e altri in cui riuscivo a venirne fuori senza arrendermi. Così ho maturato l'idea che in tutti questi anni l'unica passione e amica che mi è sempre stata vicina in ogni momento della mia vita è la palestra e che nonostante amicizie e conoscenze perse, occasioni sprecate e vissute, lei non mi hai mai abbandonato neanche un singolo giorno.
    Poi ad aprile ho conosciuto lei, la ragazza di cui mi sono perdutamente innamorato e ho ritrovato la voglia di allenarmi con ancora più perseveranza. Sono arrivato a una forma fisica pazzesca, mai in vita mia ero riuscito ad arrivare così in forma però non me ne rendevo conto, complice di una ragazza che ha fine della frequentazione ho capito che oltre ad avermi rubato l'amore a lei dato aveva come unico scopo quello di prendersi la mia bassa autostima e portarmi nel baratro il giorno in cui ci siamo lasciati. Sono e ero un figo (a detta di tutti e tutte, anche se non lo si vuole accettare), inutile anche se non me ne rendo conto, piaccio a tutte ovviamente anche per via del mio carattere che mi lega così tanto a questa disciplina. La ragazza, ha preso tutto e nei mesi mi ha reso fortemente dipendente così da trovarmi solo senza comprendere cosa fosse successo e chi fossi, dove fossi e cosa ne fosse rimasto del me stesso di prima. Si, proprio così, quando vivi una relazione tossica, solamente alla fine di tutto ci si accorge il valore di noi stessi e come si sia stati incapaci di rendersi conto di tutto ciò che si stava vivendo.
    Così alla fine della frequentazione agosto (saltato le vacanze per lei) ho dedicato fino a metà dicembre il tempo al lavoro per non pensare a nulla, non sapevo come staccare la testa, nonostante continuassi ad allenarmi e tenermi in forma e cercare di mangiare bene.
    Poi a gennaio mi spostano di sede, 1 ora di macchina da casa e così tutti la routine che ho creato negli anni si è rotta.
    Da circa un mese faccio tantissimi chilometri in macchina e non riesco più a trovare la motivazione di un tempo. Nonostante da poco sia tornato a frequentare ragazze e avere rapporti. Due ore al giorno solo per arrivare e tornare da lavoro mi toglie la motivazione, perchè significa dedicarne altre tante agli allenamenti che sommati alla stanchezza e voglia di avere una vita sociale dopo lo stress lavorativo rende tutto complicato.
    Sto ingrassando perchè mangio male, consumo tante calorie e quindi mi ritrovo a non avere tanti modi per smaltirle, se non appunto allenandomi, ma con la testa da altre parti. Anche perchè avrei bisogno di tempo da dedicare a scelte di vita quali prendere una casetta, soldi, investimenti e tutte le varie commissioni.
    Io so quanto valgo, so che se solo volessi potrei tornare a quello di un tempo, al fisico che mi ha sempre contraddistinto, la forza di volontà che ho sempre applicato solo che non so come uscire da questo labirinto nel quale mi sono perso. So che la cosa più importante della mia vita è questa e che mi si può togliere tutto ma non questa passione, però so anche che così non posso continuare, allenarmi e buttare tutto all'aria per colpa di cattive abitudini e scarsa voglia non ha senso e sopratutto fare del male a me stesso perchè significa vivermi male le giornate.

    Qualcuno di voi è mai passato da periodi del genere? Dal fisico da voi sempre sognato a essere calati drasticamente senza capire come tornare motivati? Guardare la vostra foto di mesi fa e chiedersi come sia stato possibile passare da li a queste forme?
    Ovviamente sono tanti pensieri buttati scritti e tantissimi dettagli occultati perchè significherebbe tenervi impegnati alla lettura per tanto tempo, ma spero che il messaggio da trasmettere sia arrivato... Poi, ovviamente essendo thread, i prossimi messaggi possono aggiungere tanti particolari anche delle vostre esperienze e sarei felice se servisse a qualcuno in un futuro per trovare spunti nella sua situazione..

    Per chi fosse più curioso non è la prima volta che mi trovo a scrivere post del genere e sul mio profilo trovate i thread scritti negli anni con le vicende vissute nell'ultimo anno più nel dettaglio
    Inoltre ho notato che non ce n'è sono tanti qui sul forum, ma sono certo che in questa disciplina tanti vivano momenti in cui vorrebbero mollare e buttare tutto al vento, ma dentro di loro, nel loro profondo sanno che non potrebbero vivere senza e che una soluzione ci sia sempre, basta trovarla nel posto giusto

    p.s la foto profilo è la forma fisica alla quale mi riferivo, magari non è proprio da bodybuilder, ma per me era un sogno che si realizzava e sono certo che posso tornarci se solo trovassi il modo di vedere le cose in modo diverso da come percepisco ora.

    Un abbraccio
    Andrea

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    79,454
    Grazie
    566
    Ringraziato 920 volte in 628 post

    Predefinito

    Ciao Andrea, non vedo foto profilo, ma poco importa.

    Credo che il tuo sia più un problema di autostima generico, più che altro.
    Una curiosità, hai mai controllato i valori del testosterone? Sono bassi, normali? Influisce molto sull'umore e sulla voglia di fare.

    La donna che ti ha trattato male, si può fare anche inculare, la fuori è pieno di donne, devi solo trovare quella che va bene per te, ma devi anche avere un attimo di fiducia in te stesso e positiviità, arriverà quando capita, senza fretta.
    Posso poi capire quando dici che non hai tempo per andare in palestra se il lavoro è a due ore, però poi capisco un po' meno quando mi dici che mangi anche male, è ovvio che poi il fisico ne risente se intervieni in modo negativo doppiamente, eliminando l'attività fisica e mangiando più calorie.

    Credo che un modo per iniziare sarebbe uscire a correre la sera, il mattino prima della doccia, quando puoi/vuoi. Prima 15 minuti, poi mezz'ora, poi 45 minuti, poi un ora. Questo dovrebbe già rimetterti di buon umore per poi iniziare a curare la dieta e tornare a mangiare meglio.

    Del resto l'unica arma a disposizione per risolvere i problemi della vita è la "resilienza", lavorare in modo organizzato per migliorare le cose, fare "solo" il meglio che possiamo, è tutto quello che possiamo fare ed il più delle volte funziona, è più che sufficiente per prendere una direzione ed iniziare a viaggiare verso la meta giusta, credimi :tm




  4. Il seguente utente dice grazie a Sergio per il seguente post:

    andreaxxzz (03-02-2020)

  5. #3
    un abbraccio
    L'avatar di MUTHANDINA
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    ..il disagio..
    Messaggi
    1,904
    Grazie
    58
    Ringraziato 50 volte in 49 post

    Predefinito

    Andrea,

    mi dispiace per tutto quello che hai vissuto. Sono momenti brutti. So che poco vale quello che sto per dirti perché ognuno ha cari i propri problemi ma, senza scomodare i bambini del Biafra o i morti di wuhan, ti posso garantire che i problemi seri dell'uomo comune sono anche altri e, a volte, molto più seri. La perdita del lavoro, la diagnosi di una brutta malattia, la diagnosi di un handicap al figlio, la depressione della moglie, il non arrivare a fine mese e mangiare pasta in bianco per sfamare il piccolo...potrei continuare.

    Ti consiglio di provare a vivere una vita non allo specchio e di non prenderti troppo sul serio. Quello traspare dal tuo racconto. Un ossessione apparentemente immotivata verso aspetti che tanto focus non meritano. Non che non siano importanti ma vanno rivalutate le priorità. Quando dici che a 23 anni pensavi di non poterti innamorare...mi fa capire che hai tutto il tempo per crescere e per stabilire le tue priorità, magari parlandone con qualcuno che non sia lo specchio.

    Un abbraccio e in bocca al lupo.
    I POTERI FORTI

  6. Il seguente utente dice grazie a MUTHANDINA per il seguente post:

    andreaxxzz (06-02-2020)

  7. #4
    L'inchiappagalline
    L'avatar di claudio96
    Data Registrazione
    Oct 2015
    Località
    TRENtino
    Messaggi
    2,156
    Grazie
    1,206
    Ringraziato 462 volte in 417 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MUTHANDINA Visualizza Messaggio

    Un abbraccio
    quoto
    Citazione Originariamente Scritto da gaetano90 Visualizza Messaggio
    gareggiare per esibizionismo natural


    Citazione Originariamente Scritto da Magro97 Visualizza Messaggio
    Odio i tanti pasti perché è un cagare in continuazione.

  8. #5
    un abbraccio
    L'avatar di MUTHANDINA
    Data Registrazione
    Oct 2019
    Località
    ..il disagio..
    Messaggi
    1,904
    Grazie
    58
    Ringraziato 50 volte in 49 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da claudio96 Visualizza Messaggio
    quoto
    Appena ho letto che il commento era tuo ho fatto..
    I POTERI FORTI

  9. #6
    Bodyweb Member L'avatar di Fabio Cannone
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Località
    Fiumicino
    Messaggi
    31
    Grazie
    1
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andreaxxzz Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, nonostante legga spesso i post qui sul forum, ogni tanto sento il bisogno di condividere con voi qualche messaggio perchè sono certo che essendo legati tutti dalla stessa passione, sicuramente qualcuno qui ha passato certi momenti e tanti possono trovare spunti per ampliare i propri punti di vista.

    Non è la prima volta che mi trovo a vivere certi periodi, ogni volta ne sono uscito, ma andando avanti con gli anni ciò che ha funzionato in passato non è più rilevante, poichè con le esperienza anche la mente matura e il modo di vedere le cose è molto differente.
    Vorrei fare un piccolissimo riassunto di cosa mi è capitato nell'ultimo anno e poi passare al motivo vero e proprio del perchè vorrei condividere con voi queste righe.

    Fino a un anno fa, pensavo di non potermi innamorare (23 anni) e ho sempre praticato la palestra e sport con massimo impegno, nonostante i tantissimi impegni e fallimenti in altri ambiti di vita che mi hanno portato a enorme stress e doveri da seguire. Novembre 2017 scopro che il mio talento è questo e che a differenza di tanti altri, la costanza, la tenacia, volontà e motivazione non mi è mai mancata per raggiungere il sogno di avere un fisico sempre in forma e allenato. Così iniziai a segnare ogni alimento in una dieta, zero alcool, informarmi, leggere, allenarmi sia in palestra che fuori, corsa, corpo libero nonostante lavoro e impegni, momenti di depressione e gioia, periodi di morale a terra quasi da pensare a una fine e altri in cui riuscivo a venirne fuori senza arrendermi. Così ho maturato l'idea che in tutti questi anni l'unica passione e amica che mi è sempre stata vicina in ogni momento della mia vita è la palestra e che nonostante amicizie e conoscenze perse, occasioni sprecate e vissute, lei non mi hai mai abbandonato neanche un singolo giorno.
    Poi ad aprile ho conosciuto lei, la ragazza di cui mi sono perdutamente innamorato e ho ritrovato la voglia di allenarmi con ancora più perseveranza. Sono arrivato a una forma fisica pazzesca, mai in vita mia ero riuscito ad arrivare così in forma però non me ne rendevo conto, complice di una ragazza che ha fine della frequentazione ho capito che oltre ad avermi rubato l'amore a lei dato aveva come unico scopo quello di prendersi la mia bassa autostima e portarmi nel baratro il giorno in cui ci siamo lasciati. Sono e ero un figo (a detta di tutti e tutte, anche se non lo si vuole accettare), inutile anche se non me ne rendo conto, piaccio a tutte ovviamente anche per via del mio carattere che mi lega così tanto a questa disciplina. La ragazza, ha preso tutto e nei mesi mi ha reso fortemente dipendente così da trovarmi solo senza comprendere cosa fosse successo e chi fossi, dove fossi e cosa ne fosse rimasto del me stesso di prima. Si, proprio così, quando vivi una relazione tossica, solamente alla fine di tutto ci si accorge il valore di noi stessi e come si sia stati incapaci di rendersi conto di tutto ciò che si stava vivendo.
    Così alla fine della frequentazione agosto (saltato le vacanze per lei) ho dedicato fino a metà dicembre il tempo al lavoro per non pensare a nulla, non sapevo come staccare la testa, nonostante continuassi ad allenarmi e tenermi in forma e cercare di mangiare bene.
    Poi a gennaio mi spostano di sede, 1 ora di macchina da casa e così tutti la routine che ho creato negli anni si è rotta.
    Da circa un mese faccio tantissimi chilometri in macchina e non riesco più a trovare la motivazione di un tempo. Nonostante da poco sia tornato a frequentare ragazze e avere rapporti. Due ore al giorno solo per arrivare e tornare da lavoro mi toglie la motivazione, perchè significa dedicarne altre tante agli allenamenti che sommati alla stanchezza e voglia di avere una vita sociale dopo lo stress lavorativo rende tutto complicato.
    Sto ingrassando perchè mangio male, consumo tante calorie e quindi mi ritrovo a non avere tanti modi per smaltirle, se non appunto allenandomi, ma con la testa da altre parti. Anche perchè avrei bisogno di tempo da dedicare a scelte di vita quali prendere una casetta, soldi, investimenti e tutte le varie commissioni.
    Io so quanto valgo, so che se solo volessi potrei tornare a quello di un tempo, al fisico che mi ha sempre contraddistinto, la forza di volontà che ho sempre applicato solo che non so come uscire da questo labirinto nel quale mi sono perso. So che la cosa più importante della mia vita è questa e che mi si può togliere tutto ma non questa passione, però so anche che così non posso continuare, allenarmi e buttare tutto all'aria per colpa di cattive abitudini e scarsa voglia non ha senso e sopratutto fare del male a me stesso perchè significa vivermi male le giornate.

    Qualcuno di voi è mai passato da periodi del genere? Dal fisico da voi sempre sognato a essere calati drasticamente senza capire come tornare motivati? Guardare la vostra foto di mesi fa e chiedersi come sia stato possibile passare da li a queste forme?
    Ovviamente sono tanti pensieri buttati scritti e tantissimi dettagli occultati perchè significherebbe tenervi impegnati alla lettura per tanto tempo, ma spero che il messaggio da trasmettere sia arrivato... Poi, ovviamente essendo thread, i prossimi messaggi possono aggiungere tanti particolari anche delle vostre esperienze e sarei felice se servisse a qualcuno in un futuro per trovare spunti nella sua situazione..

    Per chi fosse più curioso non è la prima volta che mi trovo a scrivere post del genere e sul mio profilo trovate i thread scritti negli anni con le vicende vissute nell'ultimo anno più nel dettaglio
    Inoltre ho notato che non ce n'è sono tanti qui sul forum, ma sono certo che in questa disciplina tanti vivano momenti in cui vorrebbero mollare e buttare tutto al vento, ma dentro di loro, nel loro profondo sanno che non potrebbero vivere senza e che una soluzione ci sia sempre, basta trovarla nel posto giusto

    p.s la foto profilo è la forma fisica alla quale mi riferivo, magari non è proprio da bodybuilder, ma per me era un sogno che si realizzava e sono certo che posso tornarci se solo trovassi il modo di vedere le cose in modo diverso da come percepisco ora.

    Un abbraccio
    Andrea
    Ciao Andrea, sicuramente passare dalla forma fisica sempre desiderata con relativa autostima alta all’essere fuori forma per noi BB penso sia uno dei peggio “drammi” ma poi ti rendi conto che la vita non è solo Bodybuilding e specchio e ci sono drammi ben peggiori come una malattia, un lutto in famiglia, un’invalidità e via dicendo..
    Se fossi in te cercherei di coltivare un’altra passione visto il tempo limitato oppure mi creerei un’homegym con almeno il necessario per fare gli esercizi base.
    Purtroppo nella vita ci sono momenti di pura gioia e momenti di depressione e ti capisco pienamente, ci sono passato e ci cado anche io nell’oscurità tant’è vero che prendo un farmaco per tirarmi su e continuare nella vita. Non buttarti giù e cerca di collocare il BB nella giusta maniera nella vita perché salvo quelle fortunate persone questo non ci da’ da mangiare ma rimane sempre un hobby, se proprio vuoi continuare e hai poco tempo come ti ho scritto sopra comprato una homegym o delle sbarre montabili/smontabili per fare del corpo libero a casa.
    Un abbraccio!


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  10. #7
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Località
    Torino
    Messaggi
    12
    Grazie
    2
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Ciao, scusate il ritardo per le risposte, ma sono stato ultra impegnato in questi giorni.. Ho letto attentamente i vostri interventi e ringrazio molto per l'interessamento. Leggere diversi punti di vista da cui osservare le cose è molto utile, anche perchè se più di una persona crede che i reali problemi nella vita siano altri, un fondo verità non può che esserci. Certo siamo diversi tra noi, i nostri passati e le esperienze giocano un ruolo fondamentale nella concezione che abbiamo di noi stessi e di come affrontiamo giorno per giorno le sfide che la vita ci propone. Io ho solamente un piccolo difetto.. Ho un reale bisogno di essere in forma o per lo meno avere una forma fisica che esprima al meglio il mio reale potenziale.. Mi spiego meglio.. E' come se quando raggiungo una determinata condizione fisica esprimessi al meglio me stesso, come se riuscissi a fondere insieme corpo e mente.. Come se il mio fisico esprimesse al mondo, senza che debba aprire bocca, il mio carattere.. Come se attraverso il fisico, esprimessi le potenzialità della mia mente, l'intelligenza, la mia persona..
    Sembrerà un discorso astratto, ma penso succeda a tutti. Prendere un cantante, uno scrittore, un musicista.. ognuno ha un suo modo di stare al mondo..
    Io ho bisogno di questo per stare al mondo. Ora so bene che vi sono tanti altri problemi nella vita e che spesso si dovrebbe vivere in modo più sereno e tranquillo, però citando una frase di rocky 4: "Non possiamo cambiare quello che siamo, dobbiamo continuare a essere noi stessi".
    Oggi le parole che scrivo sono sicuramente diverse da quelle che sarebbero uscite una settimana fa, e diverse da quelle che usciranno fra un mese. Ogni giorno siamo persone nuove e tutto ciò che viviamo fa si che si maturino anche nuove consapevolezze.
    Oggi non inseguo più quella forma di un tempo.. Spesso mi fermo a pensare al mio modo di stare al mondo di un anno, qualche mese fa e mi rendo conto che in tante situazioni non avrei potuto reagire in modo differente, perchè non avevo ancora le esperienze e la maturità di oggi e perciò anche le convinzioni erano dettate dalle circostanze presenti in quei momenti. Oggi sento che questo mio bisogno, piano piano, matura ed evolve come tutto d'altronde.
    Oggi, come scrivete voi, mi rendo conto che spesso vivo momenti di inquietudine, tristezza, "depressione" e apatia perchè non dò ascolto a ciò che cerca di comunicarmi il fisico e la testa, che le priorità sono altre e che per dare sfogo e significato a questa mia passione ho prima bisogno di ascoltarmi, prendere atto di cosa sia meglio per me e attivarmi per rispondere alle mie esigenze. Ovviamente tutto ciò che scrivo significa adattarsi ai contesti quotidiani, lavoro, imprevisti, impegni e rapporti umani.

    Dato che vi ho descritto a grandi linee un mio particolare periodo di vita che sto vivendo, nel quale vivo alti e bassi, gioia e inquietudine, sono curioso di sentire qualche vostra esperienza.. Come è maturata la vostra consapevolezza a seguito di qualche evento che vi ha profondamente toccati? Come vi siete ripresi? Se siamo su questo forum, la componente fisica nelle nostre vite ha molta importanza (o per lo meno per chi vive il BB in un determinato modo) e perciò, in questi momenti come avete cambiato il vostro rapporto in relazione a questa disciplina? Avete mai toccato il vostro apice di fisico ideale e poi dopo qualche mese / anno a ripensate a quei momenti come se ora non avessero tutta questa importanza, ma che prima erano al centro delle vostre giornate? Magari pensavate di abbandonare per sempre questo sport e poi dopo mesi senza toccare un peso, siete tornati più in forma di prima o qualsiasi altro racconto..

    Un abbraccio
    Andrea

Discussioni Simili

  1. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-11-2015, 22:40:05
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17-01-2009, 12:25:40
  3. Risposte: 51
    Ultimo Messaggio: 17-07-2001, 23:10:00

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •