Banner grande 1
Pagina 7 di 17 PrimaPrima ... 45678910 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 105 di 243

Discussione: Miglior proteina

  1. #91
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    12,059
    Grazie
    42
    Ringraziato 487 volte in 413 post

    Predefinito


    Contenuto primo messaggio - Trova offerte
    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Cosa producete? Quale è la differenza sul prodotto finale finito?
    Attenzione, tu poni troppa enfasi sulla materia prima come se bastasse fischiare e la materia prima si autoconsegna già perfetta sul tavolo del cliente. C'è una catena che costa, operai compresi.
    Stampaggio metalli per il 90% e lastratura per il restante 10% (settore automotive)
    Io sono un dipendente per capirci, ma vedo costi e prezzi per la mansione che svolgo.
    Differenza tra materia prima, semilavorato e prodotto finito è ovvio che ci sia.
    Per dire, i tempi di consegna dell'ordine di materia prima è intorno ai 4 mesi di media. Come dici tu, non fischi e arriva! (purtroppo)

    Costo del lavoro, costi di produzione (tenuto conto anche del costo dell' energia ad esempio) tassazione, ecc sono il primo ad averli messi sul tavolo.

    C'è un però... la proteina in polvere intesa come Materia prima, che lavorazioni ulteriori subisce da parte della ditta che le rivende (es. ON, BEN, Dymatize, ecc)?
    Supponiamo una proteina neutra... viene aggiunta un po' di lecitina , mescolata e imballata. Se aromatizzate vengono aggiunti aromi, dolcificanti, e poco altro. Non vedo grosse lavorazioni in termini di costo. Per questo ho dato molta enfasi al fattore materia prima.


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

  3. #92
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Ray, giustamente tu mi vedi la cosa da dipendente, sembra facile, comperi l'oggetto X e lo porti da A a B, credimi non è così. Gran parte dei costi sono di gestione della ditta, nel tuo caso mi ha nominato corrente elettrica e tasse, ma esistono gli operai, gli ingegneri che progettano, o gli analisti chimici negli stabilimenti di prodotti, esiste la parte della contabilità che manda avanti la ditta, esiste il costo dei macchinari ed esiste il costo del capannone, comperato, leasing, affitto.
    Adesso dimmi che hai VERAMENTE visto le fatture di acquisto della tua ditta ed hai analizzato facendo una comparazione dei costi con altre ditte che comperavano gli stessi identici materiali negli stessi posti, stessi tempi, ma quantitativi diversi? Hai veramente accesso a quei documenti? Hai veramente fatto un analisi fatta per bene?
    Ti garantisco che la quantità incide sul prezzo, ma non come pensi.




  4. #93
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    12,059
    Grazie
    42
    Ringraziato 487 volte in 413 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Ray, giustamente tu mi vedi la cosa da dipendente, sembra facile, comperi l'oggetto X e lo porti da A a B, credimi non è così. Gran parte dei costi sono di gestione della ditta, nel tuo caso mi ha nominato corrente elettrica e tasse, ma esistono gli operai, gli ingegneri che progettano, o gli analisti chimici negli stabilimenti di prodotti, esiste la parte della contabilità che manda avanti la ditta, esiste il costo dei macchinari ed esiste il costo del capannone, comperato, leasing, affitto.
    Adesso dimmi che hai VERAMENTE visto le fatture di acquisto della tua ditta ed hai analizzato facendo una comparazione dei costi con altre ditte che comperavano gli stessi identici materiali negli stessi posti, stessi tempi, ma quantitativi diversi? Hai veramente accesso a quei documenti? Hai veramente fatto un analisi fatta per bene?
    Ti garantisco che la quantità incide sul prezzo, ma non come pensi.
    Certo che le vedo! (parlo per k documenti dell'azienda dove lavoro) naturalmente solo fatture legate a materiale di produzione e di consumo + i costi di affitto dei capannoni. Faccio da controller logistica, e dunque tutte ,e spese legate ad acquisti di materiale di produzione e affitti di capannoni, oltre a quelli del personale logistico e dej macchinari legati alla movimentazione li vedo, dato che devo analizzarli.
    quello che non vedo sono fatture legate ai costi dell'elettricità, manutenzione macchine, costo del personale diretto ed indiretto che non fa parte del mio reparto.
    Di altre aziende vicine, concorrenti, naturalmente ci sono delle "spifferate" e più o meno riesco ad immaginare i costi che hanno.
    Io conosco bene la mia realtà. E se ordini più materiale, molto più materiale, il prezzo si abbassa... anche di molto. (Parliamo dell'ordine del 20% di media).
    COME SCRIVEVI PRIMA, È CHIARO CHE OGNI SETTORE È A SÉ. MAGARI L'AUTOMOTIVE HA DELLE "REGOLE" CHE NON SONO VERE NEL SETTORE INTEGRAZIONE.

    Non parliamo di me però che magari interessa poco... Ti ho citato due costi come esempio, poi ovvio che ce ne sono degli altri. Ma questi costi(fissi e variabili) li sostengono tutte le aziende. Cambia solo l'entità di questi in base alle variabili scritte in precedenza.


  5. #94
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Ok, tralasciamo gli altri costi per il momento. Quanto varia il prezzo se comperi il doppio del ferro?

    Perdona, ho letto ora, 20%. Se ordini 10 volte le proteine che ordini da un fornitore FORSEEEEE hai il 10%. Considera che Glambia ne acquista circa 8 volte MP.




  6. #95
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    12,059
    Grazie
    42
    Ringraziato 487 volte in 413 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Ok, tralasciamo gli altri costi per il momento. Quanto varia il prezzo se comperi il doppio del ferro?
    Naturalmente varia da materiale a materiale, oltre che dalle misure... su alcuni materiali non potresti nemmeno pensare di fare magazzino, es. L'alluminio, molto costoso, e ad esempio ha anche una scadenza.
    Sul materiale meno tecnico, devi comprarne moooolto di più del doppio per strappare condizioni più vantaggiose e naturalmente devi crearti una sorta di partnership dove tutti i mesi acquisti materiale , in un range prestabilito a monte, che ti permette di ottenere un prezzo più basso. Non basta un singolo acquisto anche se di grossa entità.
    Oppure hai vantaggi in tema di trasporti, tipo hai dei trasporti compresi se acquisti un tot di materiale che supera certe soglie.
    E poi subentra un po' ANCHE la bravura nella negoziazione.
    Ovvio che si tratta, su quello che è trattabile...


  7. #96
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Appunto, su alcune cose c'è margine, su altre molto meno, spesso quasi nulla.
    A me sembra strano tutto questa differenza in base all'acquisto, è ovvio che un po' c'è, ma il tuo fornitore ti sta vendendo la merce a 3 volte il suo prezzo solo perchè ne comperi poca?




  8. #97
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    12,059
    Grazie
    42
    Ringraziato 487 volte in 413 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Appunto, su alcune cose c'è margine, su altre molto meno, spesso quasi nulla.
    A me sembra strano tutto questa differenza in base all'acquisto, è ovvio che un po' c'è, ma il tuo fornitore ti sta vendendo la merce a 3 volte il suo prezzo solo perchè ne comperi poca?
    Ci sono un "pool" di fornitori selezionati (di qualità alta, devo dirlo) con i quali ci sono accordi commerciali. I prezzi di mercato delle M. Prime sono alla luce di tutti (di quelli al dentro di questo settore). Ma appunto oscillano in una forbice in base al periodo e ai VOLUMI di acquisto.
    Queste "regole" valgono qjando parliamo dei materiali altorotanti non di quelli che si comprano una volta ogni morte di papa.

    Dalle argomentazioni che ci stiamo scambiando, deduco che i due settori (automotive da un lato e integrazione dall'altro) siano totalmente differenti nelle logiche di mercato.


  9. #98
    Bodyweb Senior
    L'avatar di ottantino
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    485
    Grazie
    186
    Ringraziato 77 volte in 70 post

    Predefinito

    Quindi Sergio in base a quello che dici tu il rincaro sui prezzi è dovuto in gran parte solo a chi vende alla fine? Perché i prezzi di acquisto iniziali sono più o meno uguali per tutti e se uno vende a poco è perché ha comprato a poco, quindi materie prime più scadenti.
    Winners are simply willing to do what losers won't.





  10. #99
    L'antidoto per il colera L'avatar di topscorer
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Nella storica Legn'ano
    Messaggi
    5,109
    Grazie
    235
    Ringraziato 520 volte in 425 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Ok, tralasciamo gli altri costi per il momento. Quanto varia il prezzo se comperi il doppio del ferro?

    Perdona, ho letto ora, 20%. Se ordini 10 volte le proteine che ordini da un fornitore FORSEEEEE hai il 10%. Considera che Glambia ne acquista circa 8 volte MP.
    Sicuro Sergio?
    Io penso proprio che Glanbia non acquista nulla in quanto produce, nel senso che è un azienda casearia che fa formaggi, yogurt e anche polveri , che poi rivende.
    Originariamente Scritto da laplace
    Ho il pc pieno di cessi che stanno con donne meglio di loro.
    Sono tutti schedati da me, e sotto osservazione

  11. #100
    L'antidoto per il colera L'avatar di topscorer
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Nella storica Legn'ano
    Messaggi
    5,109
    Grazie
    235
    Ringraziato 520 volte in 425 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ottantino Visualizza Messaggio
    Quindi Sergio in base a quello che dici tu il rincaro sui prezzi è dovuto in gran parte solo a chi vende alla fine? Perché i prezzi di acquisto iniziali sono più o meno uguali per tutti e se uno vende a poco è perché ha comprato a poco, quindi materie prime più scadenti.
    Non proprio, uno può vendere a poco perché ci fa poco margine ma vende un prodotto di qualità, un altro può vendere un prodotto mediocre a tanto grazie ad una campagna di marketing aggressiva.
    Dipende dalle politiche aziendali.
    Originariamente Scritto da laplace
    Ho il pc pieno di cessi che stanno con donne meglio di loro.
    Sono tutti schedati da me, e sotto osservazione

  12. #101
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da topscorer Visualizza Messaggio
    Sicuro Sergio?
    Io penso proprio che Glanbia non acquista nulla in quanto produce, nel senso che è un azienda casearia che fa formaggi, yogurt e anche polveri , che poi rivende.
    A maggiore ragione dovrebbe avere prezzi ancora più bassi.




  13. #102
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ottantino Visualizza Messaggio
    Quindi Sergio in base a quello che dici tu il rincaro sui prezzi è dovuto in gran parte solo a chi vende alla fine? Perché i prezzi di acquisto iniziali sono più o meno uguali per tutti e se uno vende a poco è perché ha comprato a poco, quindi materie prime più scadenti.
    No, momento, tu hai travisato le mie parole.
    Io sostengo che sotto un certo prezzo la materia prima è per forza di cose scadente, ad esempio sotto i 10 euro al chilo al pubblico.
    Il maggior prezzo migliore qualità avviene in linea di massima, non mi puoi dire che dei vestiti cinesi da 5 euro sono buoni come dei vestiti di Versace da 1000 euro. Poi ciascuno compera quello che può e che vuole, ma che non mi si venga a dire che una Skoda è uguale ad una Mercedes.




  14. #103
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RAYBAN Visualizza Messaggio
    Ci sono un "pool" di fornitori selezionati (di qualità alta, devo dirlo) con i quali ci sono accordi commerciali. I prezzi di mercato delle M. Prime sono alla luce di tutti (di quelli al dentro di questo settore). Ma appunto oscillano in una forbice in base al periodo e ai VOLUMI di acquisto.
    Queste "regole" valgono qjando parliamo dei materiali altorotanti non di quelli che si comprano una volta ogni morte di papa.

    Dalle argomentazioni che ci stiamo scambiando, deduco che i due settori (automotive da un lato e integrazione dall'altro) siano totalmente differenti nelle logiche di mercato.
    Ok, però non mi hai risposto, le logiche commerciali di dove opero io funzionano coì, sia al pubblico che in particolare modo all'ingrosso.
    Il venditore cerca di rendere appetibile il prodotto al cliente e fa si che il prezzo sia concorrenziale per il mercato, ragione per cui il prezzo è già ragionevolmente basso (salvo casi particolari) per essere piazzato in modo efficace sul mercato.
    Acquistando di più si strappano prezzi migliori, ma non la metà del prezzo altrimenti il venditore in prima istanza si sarebbe potuto inserire meglio sul mercato.




  15. #104
    Bodyweb Senior
    L'avatar di ottantino
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    485
    Grazie
    186
    Ringraziato 77 volte in 70 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    No, momento, tu hai travisato le mie parole.
    Io sostengo che sotto un certo prezzo la materia prima è per forza di cose scadente, ad esempio sotto i 10 euro al chilo al pubblico.
    Il maggior prezzo migliore qualità avviene in linea di massima, non mi puoi dire che dei vestiti cinesi da 5 euro sono buoni come dei vestiti di Versace da 1000 euro. Poi ciascuno compera quello che può e che vuole, ma che non mi si venga a dire che una Skoda è uguale ad una Mercedes.
    non volevo travisare le tue parole, mi sono sicuramente espresso male io. Intendo dire che quindi la differenza sulle materie prime utilizzate è la causa principale di differenze di prezzi.
    Winners are simply willing to do what losers won't.





  16. #105
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Orlando, Florida.
    Messaggi
    77,828
    Grazie
    471
    Ringraziato 886 volte in 597 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ottantino Visualizza Messaggio
    non volevo travisare le tue parole, mi sono sicuramente espresso male io. Intendo dire che quindi la differenza sulle materie prime utilizzate è la causa principale di differenze di prezzi.
    Si ottantino.

    Ti spiego perchè.
    Tu non puoi assumere a priori che il prezzo più alto è dovuto al fatto che la ditta cattiva e brutta ha voluta ricaricare di più. Questo potrebbe farlo sia chi compera materia prima buona o chi compera materia prima scadente, è al di fuori del controllo delle semplici regole del mercato, è un fatto personale. E' un vizio di forma che può accadere come no, dire che succede solo in un caso è un errore.

    Paghi più una whey con lattosio piuttosto che una whey idrolizzata o una pepto pro? Si. Per lo stesso motivo. La materia prima di base costa di più.

    Un auto con 400 cavalli la paghi di più di un auto con 80 cavalli? Si, per lo stesso motivo.

    Poi se il costruttore/produttore ti vuole fare pagare il marchio (gli anni di esperienza e successo) o gli accessori, questo è un altro discorso. Anche nel discorso della proteina siamo in grado di giudicare un prodotto. Non abbiamo bisogno di proteine arricchite in glutammina o arricchite con vitamine, sappiamo allo stesso modo che 80 euro il chilo al pubblico per una proteina è un prezzo gonfiato, è ovvio, come sappiamo che un prodotto da 10 euro al chilo al pubblico, dobbiamo per forza partire con un prodotto che costa non più di 5 euro al chilo di partenza, troppo poco per una proteina di qualità.




  17. Il seguente utente dice grazie a Sergio per il seguente post:

    ottantino (21-10-2019)

Discussioni Simili

  1. Il miglior Coleman contro il miglior Yates
    Di VecchioDiMare nel forum Photo Gallery
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 31-03-2014, 11:05:35
  2. proteina miglior rapporto kg/prezzo?forse universal 3kg?!
    Di realista nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-08-2012, 23:14:12
  3. Proteina
    Di gi_paolo nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 10-11-2011, 12:46:18
  4. PROTEINA
    Di Tronix nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-04-2001, 18:04:00

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •