Risultati da 1 a 14 di 14

Discussione: Caso Orlandi: svolta o ennesima perdita di tempo?

  1. #1
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    697
    Grazie
    3
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito Caso Orlandi: svolta o ennesima perdita di tempo?


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Csar
    L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    71,117
    Grazie
    1,315
    Ringraziato 1,822 volte in 1,363 post

    Predefinito

    Se stiamo a quanto accaduto nel corso degli anni, verrebbe da dire che è una perdita di tempo. Già si fece un buco nell'acqua con la tomba di De Pedis...e francamente non credo che una ragazza assassinata (perchè la cosa che appare certa è la fine che ha fatto, cioè è stata prima rapita e poi uccisa), il corpo della quale rappresenta prova di reato, possa aver trovato poi una sepoltura (ancorchè anonima o camuffata) entro le consuetudini.

    Piuttosto, è più verosimile (e aderente alle logiche criminali) il racconto che viene da ex elementi della banda della Magliana che riferirono della uccisione della Orlandi col corpo fatto sparire in un cantiere edile in costruzione.
    Ultima modifica di Sean; 02-07-2019 alle 14:41:04


    Per Speculum In Aenigmate

  4. #3
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    697
    Grazie
    3
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    la famiglia non si dà pace (e come biasimarli?), anche se spesso ho la sensazione che si sia accondiscendenti e basta nel collaborare.

  5. #4
    Gwynbleidd
    L'avatar di Alecs
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    1,046
    Grazie
    26
    Ringraziato 32 volte in 25 post

    Predefinito

    Non avere pace per ben 36 anni. Se non è inferno questo.

  6. #5
    Csar
    L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    71,117
    Grazie
    1,315
    Ringraziato 1,822 volte in 1,363 post

    Predefinito

    E' certamente comprensibile la sete di verità che anima ancora, dopo tanti e tanti anni, la famiglia. Non solo non conoscono le circostanze della scomparsa della figlia ma non hanno nemmeno una tomba dove poter piangere.

    Uno dei tanti casi oscuri, misteriosi dell'Italia di allora. Rientra a pieno titolo in quell'epoca di inquietanti accadimenti, tra stragi, attentati, rapimenti, assassinii, collusioni, depistaggi. Se negli USA ancora si interrogano sull'omicidio di Kennedy, in Italia ci sarebbe materiale infinito da scandagliare. Il caso Orlandi è uno di quelli.
    Ultima modifica di Sean; 02-07-2019 alle 17:32:51


    Per Speculum In Aenigmate

  7. #6
    Gwynbleidd
    L'avatar di Alecs
    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    1,046
    Grazie
    26
    Ringraziato 32 volte in 25 post

    Predefinito

    Si inseriva in un periodo ancora particolare, si stava uscendo dal periodo stragista, ma gli 80 han portato altri misteri, l'attentato a Bologna, il mostro di Firenze che ancora si faceva sentire (non ditemi che era Pacciani e soci per favore eh) e Ustica. Orlandi in effetti rientra in uno di quei misteri italiani davvero oscuri, dove la presenza di poteri religiosi e Servizi collusi con la criminalità organizzata autoctona è fatto altamente probabile.

  8. #7
    Csar
    L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    71,117
    Grazie
    1,315
    Ringraziato 1,822 volte in 1,363 post

    Predefinito

    Caso Orlandi, il fratello Pietro: "Tombe aperte e trovate vuote: incredibile"

    Al Cimitero Teutonico di Roma. Il Vaticano aveva accolto la richiesta dei familiari di Emanuela per verificare se contenessero i resti della ragazza scomparsa

    Si sono concluse alle ore 11.15 le operazioni al Campo Santo Teutonico nell'ambito delle incombenze istruttorie del caso Orlandi. Con un colpo di scena. “Le ricerche hanno dato esito negativo: non è stato trovato alcun reperto umano né urne funerarie”, riferisce il direttore della sala stampa vaticana Alessandro Gisotti.

    La notizia coglie di sorpresa tutti. Per primo il fratello di Emanuela, Pietro, che dichiara: “Tutto mi aspettavo tranne le tombe vuote. Incredibile”. E ancora: “Credo che si dovrà andare avanti e spero in una collaborazione onesta. Finché non troverò Emanuela è mio dovere cercare la verità”.

    Gisotti fa sapere che “l'accurata ispezione sulla tomba della Principessa Sophie von Hohenlohe ha riportato alla luce un ampio vano sotterraneo di circa 4 metri per 3,70, completamente vuoto. Successivamente si sono svolte le operazioni di apertura della seconda tomba-sarcofago, quella della Principessa Carlotta Federica di Mecklemburgo. Al suo interno non sono stati rinvenuti resti umani. I familiari delle due principesse sono stati informati dell'esito delle ricerche”.

    "C'è una stanza con una struttura in cemento armato sotto una delle due tombe", informano Laura Sgrò e il perito di parte, Giorgio Portera. Tutto lascia pensare, chiarisce Portera, "che si tratti di un ambiente abbastanza recente e di certo incompatibile con una sepoltura dell'Ottocento. Questo è un dato oggettivo". Nota Portera: "Pur essendo in un altro Stato mi sembra strano che non vi sia qualche documento che ci dica se lì c'era un corpo o se si trattava di una sepoltura in ricordo della principessa. Ci deve essere un documento o un incartamento ed è doveroso che venga condiviso anche con la famiglia Orlandi. Se non ci sono le bare è difficile dire se sia stato traslato qualcosa. Ora è importante verificare dal punto di vista burocratico se è nella conoscenza dello Stato del Vaticano la presenza o meno di corpi all'interno di questi sarcofagi".

    Agli accertamenti hanno collaborato il personale della Fabbrica di San Pietro, il professor Giovanni Arcudi, coadiuvato dal suo staff, alla presenza del un perito di fiducia nominato dal legale della famiglia di Emanuela. Erano presenti l'avvocato della famiglia Orlandi, Laura Sgrò, e il fratello di Emanuela, Pietro. Hanno seguito tutte le fasi dell'operazione il Promotore di Giustizia del Tribunale dello Stato della Città del Vaticano, Gian Piero Milano, e il suo aggiunto Alessandro Diddi, insieme il Comandante del Corpo della Gendarmeria Vaticana, Domenico Giani. “Per un ulteriore approfondimento, sono in corso verifiche documentali riguardanti gli interventi strutturali avvenuti nell'area del Campo Santo Teutonico, in una prima fase alla fine dell'Ottocento, e in una seconda più recente fase tra gli anni Sessanta e Settanta del secolo scorso”, spiega ancora Gisotti.

    Riguardo alla datazione di ristrutturazione del vano dice però la sua Pietro: la ristrutturazione del vano trovato vuoto “di certo non era di duecento anni fa”. “Non c'era nulla, nulla, neanche le principesse”, riferisce spiegando che le segnalazioni che avevano avuto, in merito alla possibile sepoltura di Emanuela nella Tomba dell'Angelo “non erano anonime”. Per Pietro e l'avvocato della famiglia Sgrò in ogni caso bisogna andare avanti nelle ricerche. "Dare risposte alla famiglia Orlandi, significa dare risposta a tanti cittadini italiani che meritano di sapere. Chi tace è complice, chi sa, adesso deve parlare" afferma Laura Sgrò, all'uscita del Cimitero Teutonico. La scomparsa di Emanuela Orlandi, ha aggiunto Sgrò, "è connessa a tantissime vicende, le peggiori di questo Paese".

    Di certo il giallo si infittisce, dopo anni di ricerche vane e silenzi. Anche se la Santa Sede, per voce di Gisotti, osserva: “Teniamo a ribadire che la Santa Sede ha sempre mostrato attenzione e vicinanza alla sofferenza della Famiglia Orlandi e in particolare alla mamma di Emanuela. Attenzione dimostrata anche in questa occasione nell'accogliere la richiesta specifica della famiglia di fare verifiche nel Campo Santo Teutonico”.

    https://www.repubblica.it/cronaca/20...-C8-P2-S1.8-T1


    Per Speculum In Aenigmate

  9. #8
    Body Builder Kafkiano
    L'avatar di THE ALEX
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    somewhere on planet earth
    Messaggi
    28,146
    Grazie
    38
    Ringraziato 51 volte in 29 post

    Predefinito

    Sono costretto a ricorrere ad un'espressione terra terra per esprimere il mio pensiero... Na pijata pe cullo.. L'ennesima di questa vicenda di cui dubito, se ne verrà mai a capo.
    « Success is my only mothafuckin' option,failure's not.... »

    PRESENTI





  10. #9
    Csar
    L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    71,117
    Grazie
    1,315
    Ringraziato 1,822 volte in 1,363 post

    Predefinito

    Non se ne verrà più a capo, a meno di improbabili e ormai quasi impossibili colpi di scena. Sono passati tanti anni, forse qualcuno dei coinvolti è ancora vivo ma dubito anche di questo.

    Se la sparizione e l'omicidio sono maturati in un ambito di gerarchie vaticane e poi con qualche aiuto esterno (un appoggio dalla delinquenza romana, per fare una ipotesi) non si capisce perchè, una volta uccisa la vittima, avrebbero dovuto preoccuparsi (e rischiare) di dare una sepoltura canonica al cadavere...è più semplice pensare che l'abbiano fatto sparire ai tempi.

    Non troveranno più niente, meno che mai in una tomba di un cimitero.


    Per Speculum In Aenigmate

  11. #10
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    697
    Grazie
    3
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    Ora i cadaveri da ritrovare sono triplicati. Ottimo.

  12. #11
    Body Builder Kafkiano
    L'avatar di THE ALEX
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Località
    somewhere on planet earth
    Messaggi
    28,146
    Grazie
    38
    Ringraziato 51 volte in 29 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sean Visualizza Messaggio
    Non se ne verrà più a capo, a meno di improbabili e ormai quasi impossibili colpi di scena. Sono passati tanti anni, forse qualcuno dei coinvolti è ancora vivo ma dubito anche di questo.

    Se la sparizione e l'omicidio sono maturati in un ambito di gerarchie vaticane e poi con qualche aiuto esterno (un appoggio dalla delinquenza romana, per fare una ipotesi) non si capisce perchè, una volta uccisa la vittima, avrebbero dovuto preoccuparsi (e rischiare) di dare una sepoltura canonica al cadavere...è più semplice pensare che l'abbiano fatto sparire ai tempi.

    Non troveranno più niente, meno che mai in una tomba di un cimitero.
    Ammesso che qualcuno abbia ancora in mano le chiavi della vicenda, sul piatto c'è la già bistrattata credibilità della chiesa che sicuramente non vale la pietà verso una famiglia. Purtroppo concordo con te, questa storia, degna del miglior Dan Brown, non troverà mai una soluzione.
    « Success is my only mothafuckin' option,failure's not.... »

    PRESENTI





  13. #12
    Ex Presidente L'avatar di TheSandman
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    4,689
    Grazie
    63
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AlexBrambi Visualizza Messaggio
    Ora i cadaveri da ritrovare sono triplicati. Ottimo.
    Beh in realtà pare emerso che i due cadaveri sepolti in quelle tombe vuote fossero stati disseppelliti tempo addietro e riportati in patria.


    Tessera N° 6

  14. #13
    Csar
    L'avatar di Sean
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Località
    In piedi tra le rovine
    Messaggi
    71,117
    Grazie
    1,315
    Ringraziato 1,822 volte in 1,363 post

    Predefinito

    Caso Orlandi, nelle botole del Cimitero Teutonico migliaia di ossa

    Il genetista: "Il caso resta aperto". L'avvocato di famiglia: "Ora dobbiamo datarle"


    Migliaia di ossa all'interno del Cimitero Teutonico, nella Città del Vaticano. Il genetista della famiglia Orlandi, Giorgio Portera, all'uscita dal sepolcreto dove si stanno cercando i resti di Emanuela Orlandi ha rivelato: "Non ci aspettavamo di trovare così tante ossa. Oggi ne sono state recuperate migliaia, dunque si ipotizza la presenza di decine di persone. Sono ossa piccole e grandi, soprattutto ossa craniche che sono riconducibili a soggetti adulti e più giovani".

    Si riapre la possibilità di trovare novità su un caso che affonda le sue radici nel 1983: il 23 giugno la quindicenne Emanuela, figlia di un dipendente del Vaticano e residente nella città santa, sparì mentre stava raggiungendo una scuola di musica. Da allora, non è mai stata trovata. Il genetista Portera aggiunge: "Ora bisognerà datare le ossa e capire se sono reperti di qualche decina di anni o di centinaia di anni fa. Il caso è ancora assolutamente aperto. Lo stato di conservazione cambia a seconda della fossa in cui sono state custodite in queste decine o centinaia di anni, ma solo un accertamento strumentale riuscirà a dare una smentita o una conferma. Certo, non ci aspettavamo un numero così enorme di ossa perché più sono e più è complicato l'accertamento".

    L'avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia Orlandi, ha aggiunto: "La settimana scorsa sono state aperte due botole, profonde un metro e mezzo, quindi sono state sigillate e riaperte questa mattina. Le ossa prelevate vengono messe dentro grandi sacchi". Ancora: "I lavori continueranno la settimana prossima per comprendere una prima datazione".

    Federica Orlandi, sorella di Emanuela, all'uscita dal Cimitero Teutonico con tono provato ha detto: "Sono esperienze molto forti, noi continuiamo a cercare la verità".

    https://www.repubblica.it/cronaca/20...-C8-P1-S1.8-T1


    Per Speculum In Aenigmate

  15. #14
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    697
    Grazie
    3
    Ringraziato 4 volte in 4 post

    Predefinito

    sembra che l'ossario contenga molto più di quanto ci si aspettasse. che la orlandi sia lì dentro, difficile.

Discussioni Simili

  1. Caso Manuela Orlandi
    Di Conan nel forum CAFFETTERIA
    Risposte: 93
    Ultimo Messaggio: 03-07-2013, 22:56:34
  2. caso orlandi, estate e .....
    Di trattoclip nel forum CAFFETTERIA
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 24-06-2008, 12:30:47
  3. tempo e perdita di % fat
    Di CassanoMatto nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 26-12-2005, 18:45:05

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •