Banner grande 1
Pagina 1 di 6 1234 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 83

Discussione: Homemade Gym Raw

  1. #1
    Bodyweb Advanced L'avatar di ZeRoITA
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    441
    Grazie
    24
    Ringraziato 15 volte in 7 post

    Predefinito Homemade Gym Raw


    Contenuto primo messaggio - Trova offerte
    Vedendo alcune delle metodiche di allenamento di alcuni fighters(soprattutto in UFC), molti di questi si allenano in circuiti GPP dove il più delle volte utilizzano Sandbag, Bulgarian Bag, Kettlebell, Sledgehammer.

    Ovviamente molti di questi attrezzi costano uno sproposito, ma molti possono essere realizzati con pochi € (Mavors insegna)

    Posto qui per iniziare alcuni delle cose che ho trovato e spero di continuare sempre ad aggiornarlo!

    SandBAg:

    Costruire un sandbag a prova di rawer (preso da RAWtraining.eu)
    Uno degli attrezzi che il buon rawer dovrebbe avere nella propria rastrelliera è il sandbag. Il costo per realizzarlo è minimo, soprattutto se comparato all'acquisto di egual peso in dischi o in kettlebell.

    Sandbag

    Un sandbag è composto da due elementi: i panetti di sabbia (sand) e la sacca per contenerli (bag).
    Andiamo con ordine. I panetti di sabbia costituiscono il peso del sandbag; più ne realizzi e più peso avrai a disposizione per i tuoi allenamenti.
    I panetti sono molto utili sia per evitare spargimenti di sabbia nel caso in cui dovesse cedere la sacca, sia per poter regolare il peso del sandbag in funzione degli esercizi e della tua forza. Un panetto è composto dalla sabbia, che deve essere rigorosamente asciutta, da tre sacchi di plastica, e infine dal nastro telato per dare compattezza e resistenza al tutto.
    La sacca dovrà avere solo un requisito, la robustezza. Recupera quello che hai in casa. L'ideale sarebbe una sacca in cordura. In alternativa vanno benissimo anche le vecchie borse per la palestra, zaini, valige, sacchi da box e via dicendo, purché sia robusta e non ceda all'improvviso.
    Veniamo ora al piatto forte.
    Come realizzarlo.

    Prima di metterti all'opera dovrai armarti di:

    * sabbia (50kg all'inizio possono bastare);
    * 3 sacchi di plastica grandi per panetto (quelli dell'immondizia vanno benissimo);
    * nastro telato (per 50kg ne servono circa 3 rotoli);
    * pennarello;
    * bilancia;
    * forbice.


    Materiale per realizzare un sandbag
    Step 1. Asciugatura.

    Una volta recuperata la sabbia e prima di riversarla nei sacchi, stendila su un telo di plastica ad asciugare. Più è aperta e più velocemente si asciugherà.
    Step 2. Stipare la sabbia.

    Asciugata la sabbia sabbia inizia a riporla nei sacchi di plastica. Con l'aiuto della bilancia potrai definire più o meno precisamente il peso di ogni sacco. Per praticità ti consiglio di preparare 2 sacchi da 5kg e tutti gli altri da 10kg.
    Step 3. Fare i panetti.

    Realizzare i panetti è la parte più lunga, ma anche la più divertente.
    Ecco come fare.

    1. Prendi un sacco pieno di sabbia e riponilo su un piano (comincia con quello da 5kg per prendere manualità).
    2. Togli quanta più aria possibile.
    3. Inizia ad avvolgere attorno al panetto tutta la plastica del sacco che è avanzata. La forma che dovrai dargli è quella di un parallelepipedo.
    4. Ottenuto il panetto assicurati di non lasciare sacche d'aria all'interno, infine chiudilo con il nastro telato come mostra la fotografia che segue.


    Primo copertura del panetto
    5. Ora crea il secondo strato. Prendi un sacco di plastica vuoto e riponi al suo interno il panetto. Adagialo bene sul fondo.
    6. Avvolgi la plastica che avanza tutto attorno al panetto come hai fatto per il primo strato.
    7. Rimuovi con cura le sacche d'aria e chiudilo con il nastro telato come mostra la fotografia che segue.


    secondo strato del panetto
    8. Ripeti la stessa procedura utilizzata per il secondo strato (punti 5-6-7) e chiudilo al meglio.


    terzo strato del panetto
    9. Utilizzando il pennarello scrivi il peso su entrambe le facce del panetto. A questo punto il gioco è fatto: il panetto è pronto. Non resta altro da fare che preparare tutti i panetti di cui vuoi disporre.

    Conclusioni.

    Se hai seguito scrupolosamente gli step per realizzare i panetti non dovrai temere rotture improvvise, ma di tanto in tanto dai un'occhiata all'integrità di ogni pezzo, la prudenza non è mai troppa.
    Preparati i panetti e verificata la robustezza della sacca che li dovrà contenere, non ti resta altro da fare che inserire gli esercizi con il sandbag nel tuo programma d'allenamento. Nella nostra enciclopedia troverai molti esercizi interessanti; consultala senza esitazione, è li per te.






    Bulgarian Bag:




    Kettlebell(T-handle):






    SledgeHammer:

    Basta chiedere una Ruota usata al gommista. Il martello si può trovare da un ferramenta


    Se ne avete altri postate tranquillamente, penso che possa essere utile a tutti!

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Foggia
    Messaggi
    240
    Grazie
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ottimo post

    il sandbag è utilissimo come ricondizionamento e per le sessioni di resistenza muscolare, oltre che facile da usare.

    per il kettlebell, se proprio dovessi acquistarlo, prenderei quello componibile, dato che sarebbe possibile variare il peso a seconda del livello e delle esigenze. anch'esso è ottimo per la resistenza muscolare, ma per eseguire correttamente i movimenti converrebbe farsi seguire di persona da qualcuno in gamba.

  4. #3
    Bodyweb Advanced L'avatar di Deimoc
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    765
    Grazie
    26
    Ringraziato 11 volte in 11 post

    Predefinito

    Interessante, ti reppo

  5. #4
    Bodyweb Advanced L'avatar di ZeRoITA
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    441
    Grazie
    24
    Ringraziato 15 volte in 7 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da enzq Visualizza Messaggio
    ottimo post

    il sandbag è utilissimo come ricondizionamento e per le sessioni di resistenza muscolare, oltre che facile da usare.

    per il kettlebell, se proprio dovessi acquistarlo, prenderei quello componibile, dato che sarebbe possibile variare il peso a seconda del livello e delle esigenze. anch'esso è ottimo per la resistenza muscolare, ma per eseguire correttamente i movimenti converrebbe farsi seguire di persona da qualcuno in gamba.
    infatti quello componibile penso che sia la soluzione migliore. Per i movimenti io la vedo come con tutti gli altri esercizi: inziare con poco peso, prendere confidenza con il movimento e poi salire!

  6. #5
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di mavors
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    ad agrigento,nella mandingo's gym assieme alle pantegane
    Messaggi
    199
    Grazie
    7
    Ringraziato 1 volta in 1 post

    Predefinito

    ciao hai avuto un gran bella idea!!ottimo post!!

    se riesco a trovare il tempo di fare le foto ad un paio di attezzi HM,in questi giorni le posto con le dovute istruzioni x costruirli..a presto

    p.s:io tempo fa ho acquistato un kt ricaricabile..francamente non lo trovo eccezionale..perchè durante il clean ,lo "spigolo"dei dischi si sente riescie ad ammortizzare bene e può far male

  7. #6
    Bodyweb Advanced L'avatar di ZeRoITA
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    441
    Grazie
    24
    Ringraziato 15 volte in 7 post

    Predefinito

    Thx Mavors! ti seguo e ho visto HM cosa combini !

    cmq i kettlebell alla fine solo quelli che mi sembrano più difficili da fare a casa...
    Ultima modifica di ZeRoITA; 04-06-2010 alle 00:17:10

  8. #7
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di Blinko
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    1,115
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ZeroIta stavo seguendo le tue "incursioni" di studio sul diario di Mavors.
    Ottimo post.
    Mi permetto un suggerimento: il T-Handle con i fustini di birra...beh, non fatelo. L'alluminio dei fusti si sbraga in un attimo appena viene forato e il fustino cmq è pessimo "handle".

    Meglio quello fatto da Mavors con i tubi da idraulica.

    Aggiungo qualche video di attrezzi-esercizi da inserire in una raw-gym






    Elastici, si....procurarsene una MAREA!!!!

    Corda, carrucola da muratore e ghisa....


    http://www.bodyweb.com/forums/blogs-...dal-pieno.html
    Citazione Originariamente Scritto da mavors Visualizza Messaggio
    [...]puoi fare sempre meglio,ma l'importante non è essere migliori degli altri ma migliorare se stessi

  9. #8
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di Blinko
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    1,115
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZeRoITA Visualizza Messaggio
    Thx Mavors! ti segue e ho visto HM cosa combini !

    cmq i kettlebell alla fine solo quelli che mi sembrano più difficili da fare a casa...

    Per i kt home made si può usare il cemento e degli scarti di acciaio:acquista dei palloni da basket economici, i sgonfi e li riempi con cemento e ferro. Nell'impasto ancora non solidificato inserisci i manici fatti con dei tondini d'acciaio ripiegato (non so se hai presente quelli che si usano in muratura per fare le "gabbie" dei pilastri). Quando il cemento si asciuga, li pulisci, li levighi, li cospargi di colla elastica e li incolli all'interno del pallone stesso che hai usato come forma, in modo tale da avere un rivestimento esterno in gomma che eviti lo briciolarsi parziale della palla di cemento.

    http://www.bodyweb.com/forums/blogs-...dal-pieno.html
    Citazione Originariamente Scritto da mavors Visualizza Messaggio
    [...]puoi fare sempre meglio,ma l'importante non è essere migliori degli altri ma migliorare se stessi

  10. #9
    Bodyweb Senior
    L'avatar di Sigfrid
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Lotta Libera, Pankration
    Messaggi
    3,340
    Grazie
    25
    Ringraziato 131 volte in 100 post

    Predefinito

    Bella idea!
    The first "mma" style is called Pankration

    J.Rogan(speaker UFC) :"In my opinion Wrestling is the best base for Mixed Martial Arts.."

    http://lottaolimpica.blogspot.it/

  11. #10
    Strenght & Nutrition Mod
    L'avatar di jinx
    Data Registrazione
    Dec 2005
    Località
    Milano
    Messaggi
    4,706
    Grazie
    103
    Ringraziato 347 volte in 258 post

    Predefinito

    se il tread decolla si potrebbe anche mettere in evidenza

  12. #11
    Apologeta Mod
    L'avatar di Ecatombe
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    10,447
    Grazie
    352
    Ringraziato 337 volte in 303 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jinx Visualizza Messaggio
    se il tread decolla si potrebbe anche mettere in evidenza
    si esatto! vediamo il suo sviluppo




    Filippesi 4:13 "Io posso ogni cosa in colui che mi fortifica"


    http://www.bodyweb.com/forums/arti-marziali/226736-regolamento-di-sezione.html




    ecatombe.bodyweb@tiscali.it

  13. #12
    secco, ma sarcoplasmatico
    L'avatar di Dorian00
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Località
    Nello Spazio, Sull'Astronave di Esso
    Messaggi
    3,973
    Grazie
    95
    Ringraziato 26 volte in 25 post

    Predefinito

    poi posto le foto degli anelli che mi son autocostruito e di un prolungamento con fune per il sacco per tenerlo più basso con nodi francescani e savoia.

  14. #13
    Bodyweb Member L'avatar di Neroxy
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    117
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Premettendo che parlo da completo ignorante in materia,chiedo, questi esercizi raw inseriti in un GPP possono essere meglio dei soliti esercizi(tipo ripetute al sacco o minute drills composti da burpees e shadow boxing)?Lavorano più sul conditioning o sulla forza??

  15. #14
    Bodyweb Advanced L'avatar di ZeRoITA
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    441
    Grazie
    24
    Ringraziato 15 volte in 7 post

    Predefinito

    beh guarda neroxy dipende molto in quanto questi tipi di allenamenti sono molto versatili e si può lavorare sia sul conditioning che sulla forza. Devi solo decidere il regime da impostare

  16. #15
    Bodyweb Advanced L'avatar di john spartan
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    538
    Grazie
    0
    Ringraziato 25 volte in 21 post

    Predefinito

    Se riuscite a trasportarvelo da qualche parte vale la pena fare la follia di prendere uno pneumatico più grosso per il cd "tire flippin" altrimenti si può ovviare zavorrando una gomma di dimensioni ridotte che, tra l'altro, bucata per consentire il passaggio di una fune, si presta a ulteriori molteplici usi.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •