Pagina 7 di 15 PrimaPrima ... 45678910 ... UltimaUltima
Risultati da 91 a 105 di 216

Discussione: FAQ: Pesi + SdC/AM

  1. #91
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    189
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da redlion86 Visualizza Messaggio
    Le nozioni che sfoderi all'inizio, frutto di una lettura svelta su yahoo answer, non ti aiutano a salire sulla collina di cui prima.
    Ad ogni modo se andiamo a paragonare il motore wankel, secondo il tuo ragionamento, anche quello in fin dei conti genererebbe una trazione identica alle altre, ma secondo il mio punto di vista le applicazioni differiscono notevolmente. Quindi evita di rimagiarti le parole, e cerca di rimanere su un filo logico ben definito.
    Prosegendo nella lettura noto un eccitato starnazzare, con allusivo tessere delle proprie lodi, insomma un discorso da "vero" esperto di settore.
    Purtroppo per te il quadricipite è coinvolto nella creazione della quantità di moto trasmessa a bersaglio, le differenze che citi in ultima analisi sono molto fuorvianti per i novizi, o per chi dovesse addentrarsi nella lettura del post, in pratica stai facendo della cattiva informazione.
    Oltrettutto, il sistema di riferimento che cito, è quello da utilizzare per operare i calcoli più appropriati all'analisi di tutta la catena cinetica, per non tralasciare evidenti contributi delle parti rotanti coinvolte. La tua analisi è troppo superficiale, ma del resto cercare di riempire una tazza piena è fatica sprecata.
    calcoli appropriati per l'analisi?!?
    parti rotanti coinvolte?!?
    analisi superficiale?!?
    Redilion, sei intervenuto in modo arrogante dicendo che "in fondo io non percepisco queste piccole differenze" come a dire "sai, tu povero umano non puoi comprendere noi dei" e poi parli a me di starnazzare, di carisma e di cattiva informazione? Ma abbi almeno la decenza di non cadere nel caso del ***** che dà del maiale alla colomba.
    Il mio yahoo answer si chiama ingegneria meccanica, quindi non sono informazioni "starnazzate", ma d'altronde ho visto qual è il trend dei fenomeni da forum: pieni zeppi di parole e frasi altisonanti per celare delle tristi e opache realtà in cui non ha raggiunto il benchè minimo risultato.
    Per carità, non ti accuso di nulla, ma dai tanto quell'impressione...
    Io esperto di arti marziali? Ben lungi dall'esserlo. Ma loro amante sì. E come tale reputo di aver dedicato parecchio tempo e voglia al loro apprendimento.
    Ci sono dentro anche professionalmente (scrivo su una rivista del settore grazie a mio fratello) e non mi pare di aver mai detto grandi eresie, compresa quella che ho sottolineato e riconfermato in questa discussione.
    E mi spiace dirtelo, ma coloro che complicano l'analisi di semplicissimi movimenti in realtà è perchè non sanno nemmeno loro dove parare.
    La questione è semplice: la rotazione dell'anca-bacino dà la potenza del colpo, e quasi tutte le arti marziali seguono questo principio proprio perchè connesse alla biomeccanica del corpo umano. Il quadricipite non crea quantità di moto per il semplice motivo che è all'interno di un sistema in cui il contributo di energia è minimo: se proprio vuoi sommare il contributo di tutte le energie in gioco in un calcio vedrai che quella derivante dalla sola contrazione del quadricipite è scarsa (direi un 10-20%), altrimenti anche coloro che non sono in grado di eseguire un calcio corretto sarebbero capaci di far del male (il classico calcio da bodybuilder legato). Ma la realtà è che la forza prodotta dalla sola contrazione del bicipite mette in gioco delle masse che non sono equiparabili a quelle messe in gioco dal sistema anca-bacino. Ok, la forza è massa x accelerazione, e fin qui gioiamo tutti. Ma l'accelerazione prodotta dal solo quadricipite non compensa la grande differenza di massa col sistema anca-bacino. Visto che hai citato un sistema inerziale, è proprio questo a dare la stragrande componente della forza in un calcio. La rotazione del piede? Non contribuisce alla forza del calcio, ma semplicemente lo predispone: senza rotazione neanche si potrebbe ruotare correttamente il bacino.
    Insomma, è vero che se andiamo nel dettaglio ci sarebbero mille componenti da analizzare (accelerazione lineari, circolari, inerzie, momenti legati al baricentro del corpo, etc), ma qua si parla del principio di base.
    E questo è presente in tutte le arti marziali, taekwondo compreso.
    Tutti (allenatori, istruttori, teorici, etc) concordano su questi dettami, ma ho visto che qui su bw si fa il tiro a segno su determinate arti marziali a favore di altre.
    Moda, o forse influenza collettiva. Fatto sta che poi si arriva addirittura a negare fatti meramente oggettivi. Grazie a persone come te che si danno arie da vati..giusto su un forum
    Amen, tu trovi soddisfazione così.
    Con dorian00 il confronto era comunque corretto. Poi sei arrivato tu, si è arrivati agli insulti.
    Un caso...

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #92
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    189
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da redlion86 Visualizza Messaggio
    No, non sbagli, è sempre lui che compare con nomi differenti. John, aspettiamo tutti con ansia il tuo post sulle potenzialità nascoste del TKD. Seguito da una scarica di srep che per sicurezza parte da ora.
    grandi gioie per piccole vite

  4. #93
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    189
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jinx Visualizza Messaggio
    john mi ricordi un vecchio utente del forum.. sto prendendo un abbaglio?
    guarda, frequento questo forum da un annetto circa nel senso che l'ho seguito per alcuni mesi prima di iscrivermi
    però se mi chiedi se sono un fake la risposta è no, anche perchè se non sbaglio non sono ammessi qui (e comunque mi pare li sgamino subito)

  5. #94
    Bodyweb Advanced

    Data Registrazione
    Nov 2003
    Località
    Torino
    Messaggi
    1,511
    Grazie
    16
    Ringraziato 5 volte in 4 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da John Turturro Visualizza Messaggio
    calcoli appropriati per l'analisi?!?
    parti rotanti coinvolte?!?
    analisi superficiale?!?
    Redilion, sei intervenuto in modo arrogante dicendo che "in fondo io non percepisco queste piccole differenze" come a dire "sai, tu povero umano non puoi comprendere noi dei" e poi parli a me di starnazzare, di carisma e di cattiva informazione? Ma abbi almeno la decenza di non cadere nel caso del ***** che dà del maiale alla colomba.
    Il mio yahoo answer si chiama ingegneria meccanica, quindi non sono informazioni "starnazzate", ma d'altronde ho visto qual è il trend dei fenomeni da forum: pieni zeppi di parole e frasi altisonanti per celare delle tristi e opache realtà in cui non ha raggiunto il benchè minimo risultato.
    Per carità, non ti accuso di nulla, ma dai tanto quell'impressione...
    Io esperto di arti marziali? Ben lungi dall'esserlo. Ma loro amante sì. E come tale reputo di aver dedicato parecchio tempo e voglia al loro apprendimento.
    Ci sono dentro anche professionalmente (scrivo su una rivista del settore grazie a mio fratello) e non mi pare di aver mai detto grandi eresie, compresa quella che ho sottolineato e riconfermato in questa discussione.
    E mi spiace dirtelo, ma coloro che complicano l'analisi di semplicissimi movimenti in realtà è perchè non sanno nemmeno loro dove parare.
    La questione è semplice: la rotazione dell'anca-bacino dà la potenza del colpo, e quasi tutte le arti marziali seguono questo principio proprio perchè connesse alla biomeccanica del corpo umano. Il quadricipite non crea quantità di moto per il semplice motivo che è all'interno di un sistema in cui il contributo di energia è minimo: se proprio vuoi sommare il contributo di tutte le energie in gioco in un calcio vedrai che quella derivante dalla sola contrazione del quadricipite è scarsa (direi un 10-20%), altrimenti anche coloro che non sono in grado di eseguire un calcio corretto sarebbero capaci di far del male (il classico calcio da bodybuilder legato). Ma la realtà è che la forza prodotta dalla sola contrazione del bicipite mette in gioco delle masse che non sono equiparabili a quelle messe in gioco dal sistema anca-bacino. Ok, la forza è massa x accelerazione, e fin qui gioiamo tutti. Ma l'accelerazione prodotta dal solo quadricipite non compensa la grande differenza di massa col sistema anca-bacino. Visto che hai citato un sistema inerziale, è proprio questo a dare la stragrande componente della forza in un calcio. La rotazione del piede? Non contribuisce alla forza del calcio, ma semplicemente lo predispone: senza rotazione neanche si potrebbe ruotare correttamente il bacino.
    Insomma, è vero che se andiamo nel dettaglio ci sarebbero mille componenti da analizzare (accelerazione lineari, circolari, inerzie, momenti legati al baricentro del corpo, etc), ma qua si parla del principio di base.
    E questo è presente in tutte le arti marziali, taekwondo compreso.
    Tutti (allenatori, istruttori, teorici, etc) concordano su questi dettami, ma ho visto che qui su bw si fa il tiro a segno su determinate arti marziali a favore di altre.
    Moda, o forse influenza collettiva. Fatto sta che poi si arriva addirittura a negare fatti meramente oggettivi. Grazie a persone come te che si danno arie da vati..giusto su un forum
    Amen, tu trovi soddisfazione così.
    Con dorian00 il confronto era comunque corretto. Poi sei arrivato tu, si è arrivati agli insulti.
    Un caso...
    Ti rispondo sinteticamente perchè proprio non ho tempo di stare a leggere questo frignare.
    Stai rigirando la frittata continuamente. Io ti riconfermo che la catena cinetica dei movimenti di differenti stili marziali,o di sdc implica differenti potenze scaricate a bersaglio. La catena cinetica ha dei punti base che sono i medesimi, per il semplice fatto che il corpo è vincolato in tutti gli umani allo stesso modo, tu mi ripeti che non esiste differenza nel tkd e per me non è così.
    Mi citi grandi maestri, per riempirti la bocca, ma la realtà è differente.
    Il calcio del tkd è diverso nell'esecuzione e stop. Se tu non ti accorgi di questo, ti ripeto, mi dispiace per te, il resto te lo sei detto da solo.
    Tranquillo io continuerò a studiare sul mio yahoo answer, che mi insegna sicuramente più del tuo, non a caso continui a blaterare e a rivedere le tue affermazioni.
    Non offenderti se non la si pensa a modo tuo, e se qualcuno ti va contro mentre tu fai lo spaccone.
    ki ha il pane non ha i denti per mangiarlo

  6. #95
    Banned
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    189
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da redlion86 Visualizza Messaggio
    Ti rispondo sinteticamente perchè proprio non ho tempo di stare a leggere questo frignare.
    Stai rigirando la frittata continuamente. Io ti riconfermo che la catena cinetica dei movimenti di differenti stili marziali,o di sdc implica differenti potenze scaricate a bersaglio. La catena cinetica ha dei punti base che sono i medesimi, per il semplice fatto che il corpo è vincolato in tutti gli umani allo stesso modo, tu mi ripeti che non esiste differenza nel tkd e per me non è così.
    Mi citi grandi maestri, per riempirti la bocca, ma la realtà è differente.
    Il calcio del tkd è diverso nell'esecuzione e stop. Se tu non ti accorgi di questo, ti ripeto, mi dispiace per te, il resto te lo sei detto da solo.
    Tranquillo io continuerò a studiare sul mio yahoo answer, che mi insegna sicuramente più del tuo, non a caso continui a blaterare e a rivedere le tue affermazioni.
    Non offenderti se non la si pensa a modo tuo, e se qualcuno ti va contro mentre tu fai lo spaccone.

    grazie di esistere

  7. #96
    Bodyweb Senior
    L'avatar di ilcatigamatti
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    a me casa
    Messaggi
    4,407
    Grazie
    244
    Ringraziato 88 volte in 77 post

    Predefinito

    sono diversi
    ho praticato tkd per 20 anni e piu , poi anche thai (non rinnego niente mi sono preso soddisfazioni nell'una e nell'altra), non sono un fisico ne un bio meccanico , quando li tiro li carico diversamente , li sento diversi , certamente muovo sempre la gamba e giro sempre il piede d'appoggio ma il mio corpo li sente diversi all'impatto , in esecuzione e come "pezzi" (passatemi il termine vi prego ) coinvolti
    nessuno è meglio di un'altro , secondo me , sono diversi e , servono per scopi diversi
    e chi negasse questa evidenza sarebbe secondo me in errore
    probabilmente john ha notato una somiglianza tra il badal chagi e il middle della thai , cosa che pensavo anche io ma sono completamente diversi per quanto riguarda il caricamento ed il punto di impatto , nonche' la traiettoria almeno come me li hanno insegnati
    esempio tipico nel mio caso è che se tiro un badal e vado a vuoto atterro sulla punta del piede che ha tirato il calcio mentre se tiro un middle e vado a vuoto ruoto su me stesso , questo perche la potenza devo scaricarla alla fine con la tibia e non col collo piede
    su qual'è piu potente non mi sono mai misurato
    magari la spiegazione è del ***** ma non trovo parole piu esplicative
    e comunque i video sono fatti male , non rendono appieno le diversità quindi è normale che abbiano creato confusione

  8. #97
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Foggia
    Messaggi
    240
    Grazie
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    non è per andare contro john, ma un mio amico ha praticato taekwondo e, quando è passato alla thai ha avuto parecchia difficoltà a modificare la tecnica dei calci...però ciò non toglie che potrebbe aver imparato una tecnica sbagliata, sia nel tkd che nella thai. sono pochi i maestri di entrambe le discipline che in italia eseguono le vere tecniche (in corea e in thailandia vengono insegnate alla perfezione, ecco perchè tanti vanno nei camp estivi a perfezionarsi).
    questi errori sono frutto di vari parametri: errato apprendimento da parte del maestro/allievo, modifiche apportate dal maestro/allievo per esigenze personali e via dicendo.
    con questo non do ragione a nessuno dei due (redlion e john), in quanto uno riporta le proprie esperienze, giuste o sbagliate che siano...l'importante è condividerle e cercare di apprendere il più possibile e, magari, crescere ulteriormente come combattenti

  9. #98
    Banned
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    40
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    non so come sia tecnicamente la questione, ma di sicuro un calcio di thai fa più male rispetto a un calcio del taekwondo
    sarà per la tibia, sarà per come viene caricato
    fatto sta che faccio thai da parecchi anni e tutti i combattenti di taekwondo con cui ho tirato (non so se itf o wtf) vengono letteralmente "triturati"
    effettivamente i loro calci sono più veloci, ma (almeno a me) non fanno male

  10. #99
    Bodyweb Senior
    L'avatar di ilcatigamatti
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Località
    a me casa
    Messaggi
    4,407
    Grazie
    244
    Ringraziato 88 volte in 77 post

    Predefinito

    non sono d'accordo , solo a livello di middle kick fa piu male perche caricato con l'anca ed il badal del tkd è piu che altro un calcio da punti , come il jab del pugile
    prova a prendere un bandè o un twi chaghi al fegato , credimi che vai giu
    sull'essere truturati è ovviamente soggettivo , c'è gente che piu di altra è predisposta al combattimento , indipendentemente dagli anni di allenamento e dalla tecnica acquisita
    dovresti provare a fare in questo modo fate due round
    uno con le regole thai ed uno con le regole tkd per vedere la differenza

  11. #100
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Schweiz
    Messaggi
    336
    Grazie
    5
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    domanda al volo: perchê il lento avanti espressamente IN PIEDI?

  12. #101
    Bodyweb Advanced L'avatar di Roronoacilla
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Pietrasanta
    Messaggi
    565
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    Il lento avanti in piedi è da privilegiarlo a quello da seduto se possibile.
    Il military press (lento avanti in piedi) attiva anche ti muscoli stabilizzatori durante l'esecuzione del movimento, come addominali e lombali.
    Apparentemente il military press sembra più "pericoloso" per la schiena, in quanto si sta in piedi, ma questa è solo una diceria di palestra, infatti ci sono molti studi che affermano che il military press invece che far male alla schiena, la rinforza, proprio per via dei movimenti stabilizzatori.
    Inoltre alcuni autori affermano che il lento avanti seduto sia dannoso per la schina, perchè si incarca mentre si esegue l'esercizio e il peso del bilanciere grava su di essa; cosa che non succede con il military press.

  13. #102
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Località
    Schweiz
    Messaggi
    336
    Grazie
    5
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    sei stato molto chiaro, grazie

  14. #103
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Foggia
    Messaggi
    240
    Grazie
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roronoacilla Visualizza Messaggio
    Il lento avanti in piedi è da privilegiarlo a quello da seduto se possibile.
    Il military press (lento avanti in piedi) attiva anche ti muscoli stabilizzatori durante l'esecuzione del movimento, come addominali e lombali.
    Apparentemente il military press sembra più "pericoloso" per la schiena, in quanto si sta in piedi, ma questa è solo una diceria di palestra, infatti ci sono molti studi che affermano che il military press invece che far male alla schiena, la rinforza, proprio per via dei movimenti stabilizzatori.
    Inoltre alcuni autori affermano che il lento avanti seduto sia dannoso per la schina, perchè si incarca mentre si esegue l'esercizio e il peso del bilanciere grava su di essa; cosa che non succede con il military press.
    per curiosità, quali sono questi studi ed autori di cui parli?!

  15. #104
    Bodyweb Advanced L'avatar di Roronoacilla
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Pietrasanta
    Messaggi
    565
    Grazie
    0
    Ringraziato 3 volte in 3 post

    Predefinito

    per curiosità, quali sono questi studi ed autori di cui parli?!
    Gli autori che sostengono questo sono in primis Pavel Tsatsouline, ha fatto una specie di crociata contro il lento avanti seduto, inoltre ha ripreso vari studi sia Russi sia Bulgari che provavano questa compressione al livello della bassa schiena nel lento avanti da seduto.
    Poi anche a Ross Enamait il lento avanti da seduto non piace, esegue e consiglia sempre di farlo in piedi, anche con una mano alla volta, con i manubri.

    sei stato molto chiaro, grazie
    Prego.

  16. #105
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Località
    Foggia
    Messaggi
    240
    Grazie
    7
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Roronoacilla Visualizza Messaggio
    Gli autori che sostengono questo sono in primis Pavel Tsatsouline, ha fatto una specie di crociata contro il lento avanti seduto, inoltre ha ripreso vari studi sia Russi sia Bulgari che provavano questa compressione al livello della bassa schiena nel lento avanti da seduto.
    Poi anche a Ross Enamait il lento avanti da seduto non piace, esegue e consiglia sempre di farlo in piedi, anche con una mano alla volta, con i manubri.
    ok grazie

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •