Banner grande 1
Pagina 15 di 54 PrimaPrima ... 51213141516171825 ... UltimaUltima
Risultati da 211 a 225 di 804

Discussione: Guardare l'albero e perdere di vista il bosco.

  1. #211
    Ouksider
    L'avatar di spot86
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    12,566
    Grazie
    25
    Ringraziato 169 volte in 110 post

    Predefinito


    Contenuto primo messaggio - Trova offerte
    ma giacomo, non si sta cmq parlando di mangiare SEMPRE dal Mc, mantenendo l'apporto calorico e proteico.

    stiamo parlando di inserire senza paranoie una cagata ogni volta che se ne ha voglia (e non capita, ripeto, ogni giorno), limitando l'apporto glucidico/lipidico della giornata.

    tradotto in termini pratici, se oggi la mia dieta 'prevede' 80g di riso+150g di pollo+20g evo+verdure, xk non mangiare, se ho voglia, 150g di pollo+verdure e 200g di gelato? (i macro dovrebbero essere gli stessi)

    secondo me molti non lo fanno xk magari vedono quel mettere il gelato (o la pizza o cos'altro) come un momento di debolezza, quando in realt la vera debolezza proprio l'opposto: chi cerca un approccio rigido e inflessibile, sa in effetti di essere debole xk mangiare qualcosa 'fuori dieta' gli farebbe pensare di aver fallito...finendo quindi col mangiare PIU' di qualcosa.

    quante volte hai visto (o 'visto'...virtualmente intendo) persone che dicono di rifiutare anche una caramella? (x ridere un po', conosco di persona un ragazzo che c'era un tempo in cui rifiutava anche le gomme da masticare)


    quello che intendo IMHO molto ben spiegato qui:

    "Too absolute/expecting perfection
    Perhaps the single biggest reason I have found for dieters failing in their diet effects is that many
    dieters try to be far too absolute in their approach to the diet something I alluded to in the foreword.
    When these people are on their diet they are ON THEIR DIET(!!!). Which is altogether fine as long as
    they stay on the diet. The problem is that any slip, no matter how small, is taken as complete and utter
    failure. The diet is abandoned and the post-diet food binge begins. As Ive mentioned, this tends to
    put the fat (and frequently a little extra) back on faster than before.
    We have all either known (or been) the following person: one cookie eaten in a moment of
    weakness or distraction, the guilt sets in, and the rest of the bag is GONE (perhaps inhaled is the proper
    word). Anything worth doing is worth overdoing, right? Psychologists refer to such individuals as rigid
    dieters, they see the world in a rather extreme right or wrong approach, either they are on their diet, and
    100% perfection is expected, or they are off their diet, shoveling crap in as fast as it will go. Im quite
    sure this type of attitude is not limited to dieting, probably any behavior you care to name finds people
    at one extreme or the other.
    As a side note, you can oftentimes see the same attitude with people starting an exercise
    program. The first few weeks go great, workouts are going well, then a single workout is missed. The
    person figures that any benefits are lost because of missing that one workout and they never go back to
    the gym.
    Now, I could probably go on for pages about this one topic but Ill spare you the verbiage. My
    main point out that there are times (most of them) when obsessive dedication or the expectation of
    perfection becomes a very real source of failure. Sure, if it drives you towards better and better results,
    such an attitude will work. But only until you finally slip. Note that I said until you slip not if you slip. In
    most cases, its a matter of when, not if youre going to break your diet.
    If you take the attitude that anything less than absolute perfection is a failure, youre pretty much
    doomed from the start. Now, there are some exceptions, places where results have to obtained in a
    very short time frame and you cant really accept mistakes. Athletes who have a short time to get to a
    certain level of bodyfat or muscle mass, for whom victory or defeat may hinge on their ability to suffer for
    long enough are one. I mentioned some others in The Rapid Fat Loss Handbook, situations where
    individuals need or want to reach some drastic goal in a very short period of time; even there I included
    some deliberate breaks for both psychological and physiological reasons. But in the grand majority of cases, this type of obsessive, no-exceptions attitude tends to cause more problems that it solves.
    Keeping with this idea, psychologists frequently talk about something called the 80/20 principle
    which says that If youre doing what youre supposed to do 80% of the time, the other 20% doesnt
    matter. While there are certainly exceptions (try avoiding crack or heroin for 80% of the time), it certainly
    applies to dieting and exercise under the grand majority of conditions.
    If the changes youve made to your diet and exercise program stay solid for 80% of the time, the
    other 20% is no big deal. Not unless you make it one. And thats really the issue, that 20% problem
    only becomes one if the dieter decides (either consciously or unconsciously) to make it a problem. Once
    again, the exception is for those folks under strict time frames, who dont have the option to screw up.
    For everyone else, seeking perfection means seeking failure."

    da "A Guide To Flexible Dieting", Lyle McDonald.
    --
    Vincenzo T. | Oukside | www.oukside.com


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #212
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di giacomo82
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Localit
    In your hearts
    Messaggi
    6,335
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da spot86 Visualizza Messaggio
    ma giacomo, non si sta cmq parlando di mangiare SEMPRE dal Mc, mantenendo l'apporto calorico e proteico.

    stiamo parlando di inserire senza paranoie una cagata ogni volta che se ne ha voglia (e non capita, ripeto, ogni giorno), limitando l'apporto glucidico/lipidico della giornata.

    tradotto in termini pratici, se oggi la mia dieta 'prevede' 80g di riso+150g di pollo+20g evo+verdure, xk non mangiare, se ho voglia, 150g di pollo+verdure e 200g di gelato? (i macro dovrebbero essere gli stessi)

    secondo me molti non lo fanno xk magari vedono quel mettere il gelato (o la pizza o cos'altro) come un momento di debolezza, quando in realt la vera debolezza proprio l'opposto: chi cerca un approccio rigido e inflessibile, sa in effetti di essere debole xk mangiare qualcosa 'fuori dieta' gli farebbe pensare di aver fallito...finendo quindi col mangiare PIU' di qualcosa.

    quante volte hai visto (o 'visto'...virtualmente intendo) persone che dicono di rifiutare anche una caramella? (x ridere un po', conosco di persona un ragazzo che c'era un tempo in cui rifiutava anche le gomme da masticare)
    ero forse io???


    bhe, una tantum potrei pur essere d'accordo ma serebbe pi un beneficio a livello psicologico, imho
    poi vabb, forse, come dici tu, dal punto di vista nutrizionale cambierebbe poco niente. se i valori dei macro sono gli stessi in fin dei conti il mio corpo non lo sa se sto mangiando un gelato oppure del riso con un p d'olio.
    un discorso simile a quello dei carbo la sera; ed ora mi assaliranno tutti: molti rifiutano di mangiare i cho di sera, dopo un certo orario, anche se magari il pasto immediatamente dopo l'allenamento: in fin dei conti credo che il corpo mica lo sappia se sono le 8 di mattina o le 11 di sera......




  4. #213
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    206
    Grazie
    61
    Ringraziato 13 volte in 10 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da spot86 Visualizza Messaggio
    ma non l'abbiamo gi postato?

    http://www.bodyweb.com/4611568-post15.html
    E' stata annunciata una ricerca simile ma invece che solo il pranzo comprende un'intera giornata con pasti dal fast food.

  5. #214
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    206
    Grazie
    61
    Ringraziato 13 volte in 10 post

    Predefinito

    Il vero problema qui dare una motivazione razionale del perch un cibo pulito e l'altro sporco e di quali effetti fisiologici provati dovrebbe avere un cibo sporco rispetto ad uno pulito. L'unica ragione per cui tradizionalmente si suggeriscono cibi puliti e perch sono caloricamente meno densi e quindi pi facili da gestire specialmente per chi non vuole calcolare la calorie. In altre parole suggerire ad una persona che vuole perdere peso di mangiare petto di pollo invece che salsiccia e piadina solo un trucco per fargli diminuire le calorie senza esserne troppo consapevole.

    Partiamo dal presupposto che il gelato non ha ingredienti tossici o che so io e mettiamo che contiene latte, panna, frutta in pezzi, zucchero. In che fantomatico modo dovrebbero questi ingredienti sporcare la dieta o sporcare il dimagrimento o la massa?

    Per il discorso un po forzato che tutto ci potrebbe giustificare il mangiare 2500 calorie di gelato o 2500 calorie di hamburger, vale sempre la regola generale della variet. 2500 calorie di gelato sono non sane quanto 2500 calorie di petto di pollo, proprio perch la salubrit della dieta parte dal variare i cibi per ottenere un mix di nutrienti. Quindi non tanto la questione che poco gelato non sporco e tanto gelato sporco, ma che tanto gelato non vario, cos come tanto pollo o tanta avena o tante whey.

  6. #215
    Bodyweb Advanced

    Data Registrazione
    Aug 2006
    Messaggi
    1,483
    Grazie
    0
    Ringraziato 26 volte in 19 post

    Predefinito

    Innanzitutto stracomplimenti all'autore del thread, molto interessante ed utilissimo per rendere la vita di chi vuol un bel fisico meno inutilmente maniacale.
    Aggiungerei uno spunto:
    per quanto riguarda la salubrita' della dieta, si fa' un gran parlare di cibi "sporchi", fast food e grassi trans.
    A parte questi ultimi che sono tranquillamente catalogabili (come gia' detto da qualcuno) come "veleni inadatti all'alimentazione umana", su quali siano i cibi veramente salutari ci sarebbe da discutere.
    Siamo sicuri che mangiare chili di pollo sia cosi' pulito?
    Si, se ce lo alleviamo in giardino, ma se lo compriamo al supermercato, e' tutto un altro paio di maniche. Peggio che andar di notte con le carni rosse. Ormoni, antibiotici, pesticidi nei mangimi, ecc.ecc., che fanno si che ridurre l'apporto di carne sia la prima difesa contro i tumori.
    Con frutta e verdura siamo daccapo. I pesticidi che vengono tranquillamente utilizzati sono veleni belli e buoni ( mio cuggino fa' il chimico per un'industria conserviera. Dice che quello che trovano quando analizzano la frutta fa' rabbrividire. Per star abbastanza sicuri bisognerebbe sbucciarla togliendone almeno un cm. di spessore).
    Quindi chi prima diceva che 10 mandorle e 2 finocchi sono piu' salutari di 30 grammi di nutella..mm...non e' poi cosi' certo.
    La butto li', non massacratemi.

  7. #216
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di giacomo82
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Localit
    In your hearts
    Messaggi
    6,335
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da barney137 Visualizza Messaggio
    Innanzitutto stracomplimenti all'autore del thread, molto interessante ed utilissimo per rendere la vita di chi vuol un bel fisico meno inutilmente maniacale.
    Aggiungerei uno spunto:
    per quanto riguarda la salubrita' della dieta, si fa' un gran parlare di cibi "sporchi", fast food e grassi trans.
    A parte questi ultimi che sono tranquillamente catalogabili (come gia' detto da qualcuno) come "veleni inadatti all'alimentazione umana", su quali siano i cibi veramente salutari ci sarebbe da discutere.
    Siamo sicuri che mangiare chili di pollo sia cosi' pulito?
    Si, se ce lo alleviamo in giardino, ma se lo compriamo al supermercato, e' tutto un altro paio di maniche. Peggio che andar di notte con le carni rosse. Ormoni, antibiotici, pesticidi nei mangimi, ecc.ecc., che fanno si che ridurre l'apporto di carne sia la prima difesa contro i tumori.
    Con frutta e verdura siamo daccapo. I pesticidi che vengono tranquillamente utilizzati sono veleni belli e buoni ( mio cuggino fa' il chimico per un'industria conserviera. Dice che quello che trovano quando analizzano la frutta fa' rabbrividire. Per star abbastanza sicuri bisognerebbe sbucciarla togliendone almeno un cm. di spessore).
    Quindi chi prima diceva che 10 mandorle e 2 finocchi sono piu' salutari di 30 grammi di nutella..mm...non e' poi cosi' certo.
    La butto li', non massacratemi.
    se ci fermiamo a 30gr potrei anche essere d'accordo, anzi, lo sono.
    ci sono tantissime persone che mangiano quello che vogliono, quello che si sentono, senza paranoie e problemi e mantengono cmq un fisico di tutto rispetto.




  8. #217
    Bodyweb Senior
    L'avatar di cla89
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    3,799
    Grazie
    66
    Ringraziato 33 volte in 30 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da barney137 Visualizza Messaggio
    Innanzitutto stracomplimenti all'autore del thread, molto interessante ed utilissimo per rendere la vita di chi vuol un bel fisico meno inutilmente maniacale.
    Aggiungerei uno spunto:
    per quanto riguarda la salubrita' della dieta, si fa' un gran parlare di cibi "sporchi", fast food e grassi trans.
    A parte questi ultimi che sono tranquillamente catalogabili (come gia' detto da qualcuno) come "veleni inadatti all'alimentazione umana", su quali siano i cibi veramente salutari ci sarebbe da discutere.
    Siamo sicuri che mangiare chili di pollo sia cosi' pulito?
    Si, se ce lo alleviamo in giardino, ma se lo compriamo al supermercato, e' tutto un altro paio di maniche. Peggio che andar di notte con le carni rosse. Ormoni, antibiotici, pesticidi nei mangimi, ecc.ecc., che fanno si che ridurre l'apporto di carne sia la prima difesa contro i tumori.
    Con frutta e verdura siamo daccapo. I pesticidi che vengono tranquillamente utilizzati sono veleni belli e buoni ( mio cuggino fa' il chimico per un'industria conserviera. Dice che quello che trovano quando analizzano la frutta fa' rabbrividire. Per star abbastanza sicuri bisognerebbe sbucciarla togliendone almeno un cm. di spessore).
    Quindi chi prima diceva che 10 mandorle e 2 finocchi sono piu' salutari di 30 grammi di nutella..mm...non e' poi cosi' certo.
    La butto li', non massacratemi.
    secondo me le tue sono grosse cavolate, questo si chiama terrorismo psicologico ed quello che i media ci voglion fare credere. (in Italia DOBBIAMO mangiare la pasta).
    la frutta viene trattata con pesticidi, lo sappiamo ed anche ovvio perch se cosi non fosse chiunque coltivi perderebbe met del raccolto, ma se questi pesticidi fossero veri e propri e veleni stai certo che non finirebbero in commercio.
    tu dimmi quali vitamine trovi dentro la nutella e quanto essa possa giovare alla tua salute (fisica non psichica)
    stesso discorso per quanto riguarda la carne, indispensabile per una corretta alimentazione, e anch'essa tenuta sotto stretti controlli.


    IMHO
    Cibo sano = cibo ricco di vitamine, sali minerali proteine e grassi ovvero quello che gi esisteva in natura prima della manipolazione dell'uomo

    Cibo non sano = cibo spazzatura, che mi riempie lo stomaco, ma che magari mi provoca carenze vitaminiche e altre malattie (vedi diabete).

  9. #218
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    112
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cla89 Visualizza Messaggio
    secondo me le tue sono grosse cavolate, questo si chiama terrorismo psicologico ed quello che i media ci voglion fare credere. (in Italia DOBBIAMO mangiare la pasta).
    la frutta viene trattata con pesticidi, lo sappiamo ed anche ovvio perch se cosi non fosse chiunque coltivi perderebbe met del raccolto, ma se questi pesticidi fossero veri e propri e veleni stai certo che non finirebbero in commercio.
    tu dimmi quali vitamine trovi dentro la nutella e quanto essa possa giovare alla tua salute (fisica non psichica)
    stesso discorso per quanto riguarda la carne, indispensabile per una corretta alimentazione, e anch'essa tenuta sotto stretti controlli.


    IMHO
    Cibo sano = cibo ricco di vitamine, sali minerali proteine e grassi ovvero quello che gi esisteva in natura prima della manipolazione dell'uomo

    Cibo non sano = cibo spazzatura, che mi riempie lo stomaco, ma che magari mi provoca carenze vitaminiche e altre malattie (vedi diabete).
    Concordo pienamente con quello che hai scritto, il problema infatti e' "REGOLARSI", non bisogna cadere agli estremi, e' inutile e controproducente. Pero' sono d'accordo che mangiare sporco "con itelligenza" puo' portare a buoni risultati.

    Prendiamo la nutella come esempio. Ovvio, 2 barattoli al giorno ti fan solo che male, ma una spalmatina chesso' sulle gallette di riso qualche volta ci sta.
    Tutto va visto entro i limiti senza esagerare.

  10. #219
    Hagen-Dazs User
    L'avatar di robj
    Data Registrazione
    Apr 2002
    Localit
    italy/greece
    Messaggi
    1,152
    Grazie
    18
    Ringraziato 18 volte in 14 post

    Thumbs up

    Citazione Originariamente Scritto da Motorama Visualizza Messaggio
    Il vero problema qui dare una motivazione razionale del perch un cibo pulito e l'altro sporco e di quali effetti fisiologici provati dovrebbe avere un cibo sporco rispetto ad uno pulito. L'unica ragione per cui tradizionalmente si suggeriscono cibi puliti e perch sono caloricamente meno densi e quindi pi facili da gestire specialmente per chi non vuole calcolare la calorie. In altre parole suggerire ad una persona che vuole perdere peso di mangiare petto di pollo invece che salsiccia e piadina solo un trucco per fargli diminuire le calorie senza esserne troppo consapevole.

    Partiamo dal presupposto che il gelato non ha ingredienti tossici o che so io e mettiamo che contiene latte, panna, frutta in pezzi, zucchero. In che fantomatico modo dovrebbero questi ingredienti sporcare la dieta o sporcare il dimagrimento o la massa?

    Per il discorso un po forzato che tutto ci potrebbe giustificare il mangiare 2500 calorie di gelato o 2500 calorie di hamburger, vale sempre la regola generale della variet. 2500 calorie di gelato sono non sane quanto 2500 calorie di petto di pollo, proprio perch la salubrit della dieta parte dal variare i cibi per ottenere un mix di nutrienti. Quindi non tanto la questione che poco gelato non sporco e tanto gelato sporco, ma che tanto gelato non vario, cos come tanto pollo o tanta avena o tante whey.
    Personal Trainer F.I.F. - CrossFit Trainer L1



    Citazione Originariamente Scritto da the_joker Visualizza Messaggio
    chi dovesse aprire il tuo frigo mai penserebbe che tu sia un palestraro

  11. #220
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di IceHand
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Localit
    Bellinzago novarese (NO)
    Messaggi
    4,080
    Grazie
    0
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da spot86 Visualizza Messaggio
    ma giacomo, non si sta cmq parlando di mangiare SEMPRE dal Mc, mantenendo l'apporto calorico e proteico.

    stiamo parlando di inserire senza paranoie una cagata ogni volta che se ne ha voglia (e non capita, ripeto, ogni giorno), limitando l'apporto glucidico/lipidico della giornata.

    tradotto in termini pratici, se oggi la mia dieta 'prevede' 80g di riso+150g di pollo+20g evo+verdure, xk non mangiare, se ho voglia, 150g di pollo+verdure e 200g di gelato? (i macro dovrebbero essere gli stessi)

    secondo me molti non lo fanno xk magari vedono quel mettere il gelato (o la pizza o cos'altro) come un momento di debolezza, quando in realt la vera debolezza proprio l'opposto: chi cerca un approccio rigido e inflessibile, sa in effetti di essere debole xk mangiare qualcosa 'fuori dieta' gli farebbe pensare di aver fallito...finendo quindi col mangiare PIU' di qualcosa.

    quante volte hai visto (o 'visto'...virtualmente intendo) persone che dicono di rifiutare anche una caramella? (x ridere un po', conosco di persona un ragazzo che c'era un tempo in cui rifiutava anche le gomme da masticare)


    quello che intendo IMHO molto ben spiegato qui:
    Questo deve essere il concetto, (scusa spot se ho eliminato l'articolo, ma veniva un quote troppo lungo).

    Non si sta' dicendo che da oggi in po, una volta fissate le proteine, si puo' mangiare quello che si vuole, basti che rientri nell'introito calorico.

    Si deve valutare, cmq l'obbiettivo ed stabilire anche le percentuali degli altri macronutrienti, fatto cio', se capita' un pasto free, non problema, si regola la giornata per rientrare nell'introito.

    Il tutto non deve essere portato all'esagerazione...

    Il diario di Ghiaccio!

    "Tutti si preoccupano di avere un amico, ma nessuno si preoccupa di esserlo"

  12. #221
    secco, ma sarcoplasmatico
    L'avatar di Dorian00
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Localit
    Nello Spazio, Sull'Astronave di Esso
    Messaggi
    3,973
    Grazie
    95
    Ringraziato 26 volte in 25 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cla89 Visualizza Messaggio
    secondo me le tue sono grosse cavolate, questo si chiama terrorismo psicologico ed quello che i media ci voglion fare credere. (in Italia DOBBIAMO mangiare la pasta).
    la frutta viene trattata con pesticidi, lo sappiamo ed anche ovvio perch se cosi non fosse chiunque coltivi perderebbe met del raccolto, ma se questi pesticidi fossero veri e propri e veleni stai certo che non finirebbero in commercio.
    tu dimmi quali vitamine trovi dentro la nutella e quanto essa possa giovare alla tua salute (fisica non psichica)
    stesso discorso per quanto riguarda la carne, indispensabile per una corretta alimentazione, e anch'essa tenuta sotto stretti controlli.


    IMHO
    Cibo sano = cibo ricco di vitamine, sali minerali proteine e grassi ovvero quello che gi esisteva in natura prima della manipolazione dell'uomo

    Cibo non sano = cibo spazzatura, che mi riempie lo stomaco, ma che magari mi provoca carenze vitaminiche e altre malattie (vedi diabete).
    cla ma che c'azzecca sto discorso?
    qui nessuno parla di prendersi 4000 kcal/gg da nutella o gelato, e il fatto che i cibi sporchi nn abbiano vitamine e minerali nn vuol dire che impediscano di raggiungere la quota di vitamine con altri alimenti o integrazione.....se hai raggiunto la tua quota minima di pro, grassi, e vitamine e sali con altri alimenti e ti mancano 300 kcal da gestire nella tua dieta, che differenza c' se te le pigli dalla nutella o dal gelato o dal pane?

    mica il cibo "sporco" velenoso.
    tutto ci che porta ad eccessi tossico per il corpo, anche un eccesso di vitamine, ma mica parli di frutta come tossica o nociva per l'organismo.
    ovvio che se basi la dieta su essi faciel eccedere in cal, grassi etc....questo perch a parita di porzione sono pi calorici....ma se uno ha una dieta controllata e conteggio le kcal nn vedo il rpoblema.

    come il consiglio del classico nutrizionista in tv che dice di magnare pi volte al gg in fase dieta pre mare.
    questo nn perch mangiare 6 volte al gg o 1 cambi qualcosa a livello di metabolismo, ma perch la gente stupida e ignorante, quando si mette a dieta si amngia una scodella di insalata e un petto di pollo, e bisogna farli mangiare inconsciamente pi possibile, altrimenti finirebbe che 200 g di pollo e l'insalata sarebbero tutto l'introito giornaliero.
    cos qui, si dice di evitare cibi ipercalorici, perch se tu chiedi qual' il fabbisogno di un uomo adulto come oridne di grandezza, il 90% delle persone nn lo sa, nn sa se si sta intorno ai 100, 200, 2000, 10000, 20000000 cal....per loro come chiedergli il raggio atomico del berillio....sapere che il pollo per 100 grammi ha 90-100 kcal e il gelato 300 nn ha significato..quindi meglio indurli a mangiare cibi ipo.
    ma in relat nn esiste una classificazione di cibo sporco e cibo pulito, a meno che nn si parli di roba con grassi trans, o porcherie da mac, o robaccia tipo mars e sneakers.....ma una volta ogni tanto ci possono anche stare....la gente rriva a 80 anni bevendo come dannati, fumando tre pacchetti al gg e mangiando alla ***** tutto il gg, mangiare un panino del mac donald una volta al mese nn credo sia cos "sporco e tossico" da precluderti di arrivare ai 40 anni.

    tu dimmi quali vitamine trovi dentro la nutella
    mi ha incuriosito.
    search.

    nutella ferrero 100 grammi
    (530 Kcal)
    pro 6,8 g
    cho 56 g
    fat 31 g
    vitamina E 6,6 mg
    vitamina B12 0,26 mg
    vitamina B2 0,25 mg
    fosforo 172 mg
    magnesio 70 mg

    alla fine mi ha stupito la tabella.....a quanto pare a parte il fatto di essere superipercalorica, nn sono proprio scorie radioattive.
    Ultima modifica di Dorian00; 03-03-2009 alle 15:16:07

  13. #222
    Bodyweb Senior
    L'avatar di cla89
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    3,799
    Grazie
    66
    Ringraziato 33 volte in 30 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dorian00 Visualizza Messaggio
    cla ma che c'azzecca sto discorso?
    qui nessuno parla di prendersi 4000 kcal/gg da nutella o gelato, e il fatto che i cibi sporchi nn abbiano vitamine e minerali nn vuol dire che impediscano di raggiungere la quota di vitamine con altri alimenti o integrazione.....se hai raggiunto la tua quota minima di pro, grassi, e vitamine e sali con altri alimenti e ti mancano 300 kcal da gestire nella tua dieta, che differenza c' se te le pigli dalla nutella o dal gelato o dal pane?

    mica il cibo "sporco" velenoso.
    tutto ci che porta ad eccessi tossico per il corpo, anche un eccesso di vitamine, ma mica parli di frutta come tossica o nociva per l'organismo.
    ovvio che se basi la dieta su essi faciel eccedere in cal, grassi etc....questo perch a parita di porzione sono pi calorici....ma se uno ha una dieta controllata e conteggio le kcal nn vedo il rpoblema.

    come il consiglio del classico nutrizionista in tv che dice di magnare pi volte al gg in fase dieta pre mare.
    questo nn perch mangiare 6 volte al gg o 1 cambi qualcosa a livello di metabolismo, ma perch la gente stupida e ignorante, quando si mette a dieta si amngia una scodella di insalata e un petto di pollo, e bisogna farli mangiare inconsciamente pi possibile, altrimenti finirebbe che 200 g di pollo e l'insalata sarebbero tutto l'introito giornaliero.
    cos qui, si dice di evitare cibi ipercalorici, perch se tu chiedi qual' il fabbisogno di un uomo adulto come oridne di grandezza, il 90% delle persone nn lo sa, nn sa se si sta intorno ai 100, 200, 2000, 10000, 20000000 cal....per loro come chiedergli il raggio atomico del berillio....sapere che il pollo per 100 grammi ha 90-100 kcal e il gelato 300 nn ha significato..quindi meglio indurli a mangiare cibi ipo.
    ma in relat nn esiste una classificazione di cibo sporco e cibo pulito, a meno che nn si parli di roba con grassi trans, o porcherie da mac, o robaccia tipo mars e sneakers.....ma una volta ogni tanto ci possono anche stare....la gente rriva a 80 anni bevendo come dannati, fumando tre pacchetti al gg e mangiando alla ***** tutto il gg, mangiare un panino del mac donald una volta al mese nn credo sia cos "sporco e tossico" da precluderti di arrivare ai 40 anni.

    mi ha incuriosito.
    search.

    nutella ferrero 100 grammi
    (530 Kcal)
    pro 6,8 g
    cho 56 g
    fat 31 g
    vitamina E 6,6 mg
    vitamina B12 0,26 mg
    vitamina B2 0,25 mg
    fosforo 172 mg
    magnesio 70 mg

    alla fine mi ha stupito la tabella.....a quanto pare a parte il fatto di essere superipercalorica, nn sono proprio scorie radioattive.
    c'entra eccome, perch dal discorso iniziale che era quello di uno sgarro ogni tanto se rienta nel calcolo calorico non fa male, e qui sono totalmente in accordo, si passati al dire che l'unica cosa che conta l'apporto kcalorico e io non sono per niente d'accordo

  14. #223
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    206
    Grazie
    61
    Ringraziato 13 volte in 10 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cla89 Visualizza Messaggio
    c'entra eccome, perch dal discorso iniziale che era quello di uno sgarro ogni tanto se rienta nel calcolo calorico non fa male, e qui sono totalmente in accordo, si passati al dire che l'unica cosa che conta l'apporto kcalorico e io non sono per niente d'accordo
    Secondo me la definizione di sgarro dovrebbe essere il non rispettare i vincoli calorici. Cio sgarro una giornata da 4000 calorie quando me ne servono (per i miei obbiettivi) 3000. Sgarro anche il mangiare liberamente senza sapere quante calorie e macronutrienti si sono introdotti (quindi magari poche proteine oltre che troppe calorie) Lo sgarro non dovrebbe c'entrare niente con il tipo di cibo che mangio.

  15. #224
    Lucamele L'avatar di lukasmile
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Localit
    Napoli
    Messaggi
    6,666
    Grazie
    0
    Ringraziato 1 volta in 1 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giacomo82 Visualizza Messaggio
    ero forse io???


    bhe, una tantum potrei pur essere d'accordo ma serebbe pi un beneficio a livello psicologico, imho
    poi vabb, forse, come dici tu, dal punto di vista nutrizionale cambierebbe poco niente. se i valori dei macro sono gli stessi in fin dei conti il mio corpo non lo sa se sto mangiando un gelato oppure del riso con un p d'olio.
    un discorso simile a quello dei carbo la sera; ed ora mi assaliranno tutti: molti rifiutano di mangiare i cho di sera, dopo un certo orario, anche se magari il pasto immediatamente dopo l'allenamento: in fin dei conti credo che il corpo mica lo sappia se sono le 8 di mattina o le 11 di sera......
    hai detto tuto tu
    Owner - CEO Wellness Project


  16. #225
    Lucamele L'avatar di lukasmile
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Localit
    Napoli
    Messaggi
    6,666
    Grazie
    0
    Ringraziato 1 volta in 1 post

    Predefinito

    ma poi utilizzando questa tecnica, si pu mangiare bene il sabato e la domenica senza sgarrare; non so se rendo l'idea, ma se il sabato mi mangio una pizza con una birra e un dolce, e durante la giornata mi sono "lasciato" lo spazio x quelle calorie, il risultato ke sabato sera sono uscito ed ho mangiato uguale agli amici, e per di pi non ho sgarrato! cos si evitano pure le grandi sgarrate del weekend, almeno x quanto mi riguarda!
    Owner - CEO Wellness Project


Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •