Pagina 10 di 11 PrimaPrima ... 7891011 UltimaUltima
Risultati da 136 a 150 di 151

Discussione: Cyclization for beginners...

  1. #136
    Bodyweb Member L'avatar di Neroxy
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    117
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Intanto grazie per i chiarimenti;vorrei però porti qualche altra domanda:

    -Poichè non ho abbastanza tempo per andare in palestra dovrei allenarmi a casa;
    Dispongo già di questa macchina (http://www.iperstore.net/cgi-bin/pro...-900_15693.jpg) e di 2 manubri, però degli esercizi di ricondizionamento che hai elencato all'inizio non potrei fare nè la shoulder press nè il leg press.Con cosa posso sostituirli?


    -In merito alle rep credi sia meglio aumentarle seguendo uno schema prestabilito o quando si sente che il carico diviene troppo leggero?Visto che pratico arti marziali ,e punto più sulla forza che sulla massa, quale mi consigli dei due metodi?


    -I tempi di recupero tra una serie di ripetizione e un'altra mediamente intorno a quanto si aggirano?Sono diversi per esercizi alle macchine e quelli multiarticolari a pesi liberi?


    Abbi pazienza, sono alle prime armi e quindi molto confuso ancora

  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #137
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    mi scuso per la lentezza nelle risposte, ma per ora non ci sono molto...

    1. potresti fare un lento con 2 manubri e uno squat sempre coi 2 manubri
    2. al tuo livello non c'è un meglio, scegli una strada e seguila, diciamo che l' ultima rep dell' ultima serie di ogni ex dovrebbe essere molto impegnativa
    3. la differenza di rest tra una serie e l' altra, non è legata tanto all' esercizio, quanto al volume\intensità sviluppato nella serie... diciamo che inizialmente potresti muoverti tra le 6 e le 10 rep con riposi di 90" max...
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  4. #138
    Bodyweb Member L'avatar di Neroxy
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    117
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Grazie mille, mi sei stato molto utile!

  5. #139
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    figurati
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  6. #140
    Bodyweb Member L'avatar di AngeloDiabolico
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Cosangeles
    Messaggi
    29
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    esauriente e molto importante... ottimo post
    ...Never Back Down...

  7. #141
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    grazie 1000
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  8. #142
    Bodyweb Advanced L'avatar di andyx84vts
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    274
    Grazie
    17
    Ringraziato 1 volta in 1 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luigi_ego Visualizza Messaggio
    Ciclizzare i vari tipi di allenamento è fondamentale per ottenere buoni risultati… molti si concentrano solo sul “fare massa” seguendo schede più o meno simili per tutto l’anno, arrivando al punto da cercare la “scheda magica” che li faccia esplodere… ed è il momento in cui (parlo soprattutto dei neofiti) ci si butta su cose strane come x-rep, stripping, rest pause ecc… queste sono tutte tecniche utili… ma vanno contstualizzate e organizzate al meglio… e di solito non è così… x evitare tutto ciò, basterebbe fare le cose con + criterio… intanto bisogna considerare le varie fasi dell’ allenamento… e ricordarci che per ognuna di esse conviene seguire anche approcci alimentari e integrativi diversi… grossolanamente i cicli di allenamento si possono riassumere in:

    Ricondizionamento

    Forza

    Ipertrofia (volume)

    Intensità\qualità

    Definizione

    Andiamo in ordine…

    Ricondizionamento

    La ripresa dopo un periodo di stop (ovviamente non parlo di una settimana) è caratterizzata dalla necessità di riabituare muscoli, articolazioni e sistema nervoso all’ allenamento… la soluzione migliore è una semplicissima fullbody (programma in cui si allena tutto il corpo ad ogni seduta) composta da soli esercizi fondamentali, magari con un volume crescente nel corso degli allenamenti, senza cedimento e a rep non troppo elevate, per evitare di riempirsi i muscoli di lattato... un esempio pratico potrebbe essere questo:
    squat\stacco: 3- 4x5 (una seduta uno e una seduta l’altro)
    panca: 3-4x6
    rematore: 3-4x6
    lento: 3-4x6
    trazioni\lat: 3-4x6
    abs

    tutte le serie senza cedimento e con rest completi… in modo da riprendere confidenza con gli esercizi, i carichi possono salire nel corso di questo meso, ma sempre senza arrivare al cedimento… al limite si può anche aggiungiere qualche serie, ma non andrei mai oltre le 4-5…

    inoltre, per chi volesse partire direttamente con la “massa”, quindi programmi a medio-alto volume, è necessario ricondizionare la resistenza lattacida… in questo caso si potrebbe partire con un 3-4x8-10 su tutti gli esercizi…

    il tutto non dovrebbe durare più di 2-3 week…

    a questo, nel caso di chi va in palestra per la prima volta, o di chi non si allena da veramente tanto tempo, può precedere un microciclo di introduzione, simile a questo, ma fatto con le macchine, in maniera tale da abituare prima i muscoli al lavoro, e successivamente abituare il snc passando ai pesi liberi, per imparare gli esercizi…
    l’importante cmq è non perdersi anche qua in esercizi inutili… la base potrebbe essere la seguente…

    leg press
    chest press
    rowing machine\pulley
    shoulder press
    lat Avanti

    finite questo period “preparatorio”, ci sono 2 scuole di pensiero, c’è chi preferisce concentrarsi prima sull’ ipertrofia e poi sulla forza, e chi preferisce fare il contrario… imho, per chi non ha molta esperienza è meglio intraprendere questa seconda strada… la forza guadagnata (che con la poca esperienza generalmente è relativamente parecchia), sarà cmq un investimento per quando si passerà alla fase successiva, in quanto un aumento del prorpio massimale consentirà, dopo un breve adattamento, di utilizzare carichi maggiori anche in range di rep + “ipertrofici”…

    ps: squat e stacco VANNO FATTI…

    forza

    ci sono tantissimi metodi per migliorare la forza, ma senza impelagarmi in argomenti quali westside, sheiko o cicli russi (argomenti sui quali, per altro, non credo di avere una preparazione tale da potermi pronunciare), visto che quello che sto scrivendo è rivolto principalmente a chi si avvicina ora o si è avvicinato da poco al mondo dei pesi, mi concentrerò solo sui metodi più semplici e più facilmente gestibili…

    un principiante ha principalmente bisogno di migliorare la tecnica e di apprendere i corretti schemi motori degli esercizi fondamentali… poi dovrà migliorare realmente la sua forza, ovvero la capacità, da parte del cervello, di reclutare quante più fibre muscolari possibile contemporaneamente, per fare ciò occorre ripetere le alzate relativamente spesso (devo migliorare la tecnica, e una cosa più spesso la faccio, prima la imparo), con un carico impegnativo (perché è con quelli che si manifestano eventuali errori, se è troppo leggero lo si può alzare anche alla caxo di cane) e con buffer, perché più ci si avvicina al cedimento e più la tecnica peggiora, e se faccio una cosa male ovviamente non la imparo… l’esempio più semplice per organizzare questo tipo di allenamento sono le classiche spit ABA BAB… la loro costruzione generalmente ruota su questi 3 schemi, ma nulla vieta di inventarsi qualcos’ altro, purchè sia valido:

    upper body\lower body (un giorno tutti esercizi per la parte alta e un giorno per la parte bassa, soluzione che a me non piace, per l’accoppiata stacco\squat nello stesso allenamento)

    A
    Panca
    Rematore
    Lento
    Trazioni
    Braccia

    B
    Squat\stacco
    Stacco\squat
    Leg press
    Hyperext
    Abs

    Spinta-trazione (classica e funzionale)

    A
    Squat
    Panca
    Lento
    Tricipiti
    B
    Stacco
    Trazioni
    Rematore
    Bicipiti

    Split king (efficace nonché moda del momento )

    A
    Squat
    Panca
    Rematore
    Tric\bic

    B
    Stacco
    Lento
    Trazioni
    Bic\tric

    Detto questo, bisogna stabilire la priorità delle alzate, generalmente l’attenzione cade sulla panca e su un esercizio a scelta tra stacco e squat… negli esercizi che si intende “specializzare” bisogna stabilire un target, che può essere il test di un nuovo RM (che sia l’1RM o il 5x5RM poco importa), sul resto si tengono set e rep in range + ipetrofici… un esempio potrebbe essere…

    A
    Panca: progressione
    Squat\stacco: 5x3@5rm
    Lento: 4x8@10rm
    French press: 3x10

    B
    Stacco\squat: progressione
    Trazioni: 5x5@7-8RM
    Rematore: 4x8@10RM
    Curl bil: 3x12

    La progressione si deve stabilire… ci sono mille modi di impostarla in base anche agli obiettivi… in generale nel corso degli allenamenti il volume dovrebbe calare e l’intensità (intesa come carichi) salire…

    4x35x26x1
    6x38x210x1
    5x56x46x34x2+2x1
    10x17x14x1


    Sono solo degli esempi di come impostare delle progressioni valide, se ne possono inventare di infinite, l’importante è che sfocino in un test che confermi un miglioramento della prestazione…

    I programmi di forza si possono organizzare anche con una frequenza minore, come ad esempio una ABC, in questo caso, alla progressione, va diminuito il buffer (avvicinandomi al cedimento costringo il snc a un recupero più lungo) e aggiunta qualche serie per fare volume (come può essere un 2-3x5-6), altrimenti lo stimolo allenante sarebbe troppo basso per ripetere l’alzata dopo una settimana (non voglio scatenare il solito dibattito monoVSmultifrequenza, è solo per rendere un idea )…

    Ipertrofia\volume

    Nonostante la costruzione di questi programmi sia in linea di massima abbastanza semplice, spesso è proprio in quest’ ambito che si vedono gli strafalcioni peggiori…

    L’idea di base è facile… qualsiasi tipo di splittaggio si scelga, le regole per strutturare il programma son sempre le stesse (salvo rare eccezioni)

    Fondamentale: medio basse rep… va bene un 4x6, un 5x5, un 6-8-8-10, un 4-6-6-8 ma non un 3x12…
    Complementare pesante: di solito è un esercizio impegnativo, anche se non quanto il precedente… rep leggermente + alte… 3-4x8\10 va benissimo
    Complementare leggero: generalmente un esercizio facile che dia il colpo di grazia… 2-3x12\15 può andar bene…
    Isolamento\pump (non sempre): esercizio facile, generalmente guidato o ai cavi che isoli il muscolo per pomparlo a dovere…

    L’idea è semplice, più vado avanti con l’allenamento (quindi più mi stanco), più vado facendo cose meno impegnative per il snc… (la panca più impegnativa della pectoral)…

    Poi bisogna ricordarsi che non si possono allenare tutti i gruppi muscolari con lo stesso volume… sono diversi, costituiti da quantità e tipi di muscoli diversi…
    in linea generale, si può dire che bisogna dare più volume alla gambe ripetto al dorso, che ha bisogno di un volume maggiore rispetto al petto, poi vengono le spalle e le braccia…

    posto qualche split “classica” giusto per rendere l’idea…

    Lunedi gambe spalle

    Squat 4x6
    Affondi 3x10
    Leg press 4x10
    Leg curl 4x6
    Calf machine in piedi 4xmax
    Military press 4x10
    tirate al mento 3x8
    Alzate laterali 3x12

    Mercoledì petto tricipiti

    Panca piana 4x6
    Panca inclinata 3x12
    Cross ai cavi per il petto in piedi 4x12

    French press 4x6
    Push down ai cavi 3x12

    Venerdi dorso bicipiti

    Stacco 4x6
    Lat xmachine davanti 4x8 /trazioni prone 4xmax
    Rematore con manubri 4x6
    Pulley basso 3x12
    rowing torso 3x12
    Curl con bilanciere 3x8
    Curl manubri 3x12


    Oppure


    A-
    panca piana 4-6-6-10 120"
    spinte 30 8-10-12 90"
    croci declinata 2x12 60"
    cross-over in piedi 2x25 45"
    curl ez 6-8-10 90"
    scott 2x12 75"
    cavo basso curl 2x25 45"
    B-
    Squat 4-6-6-10 120"
    rumeni 3x6 90"
    affondi 2x12 75"
    leg press 8-10-12-20 60"
    lento 2 m 6-8-8-12 90"
    alz lat 8-10-12 90"
    alz lat isolate ai cavi 2x25 45"
    C-
    lat presa triangolo 4-6-6-10 120"
    trazioni 3x6 120-90"
    rem man 3x12 75"
    pull down braccia semitese 2x25 45"
    panca stretta 4-6-8 90"
    push down 3x8 90"
    kick back 2x25.

    Questi 2 esempi sono schede prese proprio qui sul forum…

    L’ideale in questa fase dell’ allenamento è aumentare un po’ i cho e le kcal… rispetto al programma precedente (in cui le rep erano mediamente basse), ci sarà una maggiore deplezione del glicogeno muscolare, quindi un maggior bisogno di cho da parte dei muscoli…


    Intensità\qualità

    a questo punto si può passare a qualcosa di diverso… mentre nelle fasi di forza e volume, si ha cmq un idea chiara del da farsi, (nella prima si cerca il miglioramento della prestazione, e un carico sbagliato è generalmente percepibile in anticipo, quindi si capisce come muoversi, stessa cosa nella fase di volume… bisogna esaurire il muscolo attraverso la grande quantità di lavoro e l’esaurimento del sistema metabolico), qua le cose si fanno più complicate, si tratta in pratica di portare i muscoli al totale esaurimento nel minor tempo possibile sia grazie all’ esaurimento “neurale”, e non solo attraverso la percentuale del carico utilizzata, sia attraverso un impegno del sistema metabolico… in pratica in questa fase in di intensità si sfrutta la maggiore capacità del sistema metabolico (derivante dalla fase precedente) per reggere più volume con carichi elevati o con tecniche di intensità. per fare questo esistono una miriade di metodi, quali :

    rest pause: faccio un certo numero di rep, aspetto Xsecondi ne faccio un altro numero prestabilito e così via, in base al programma
    forzate: è la cosa più comune… si arriva al cedimento e ci si fa aiutare da uno spotter a fare qualche altra rep..
    cheating: aiutarsi con muscoli diversi da quelli target dell’ esercizio… tipo il curl dandosi lo strattone con la schiena
    stripping: serie che si susseguono senza pausa, e con un decremento del carico
    superset: eseguo 2 esercizi di fila, se poi questi sono tra muscoli sinergici o antagonisti ci sono mille modi di chiamarli… ma in fondo è sempre la stessa cosa
    super slow: lo dice la parola stessa… ripetizioni lentissime
    x rep: nella fase intermedia del movimento mi fermo e inizio a eseguire delle rep parziali…

    non sto a discutere su quale tecnica sia più valida… tutte hanno un senso se contestualizzate e inserite nella maniera giusta in un programma… probabilmente anche la pedana vibrante ha un senso… ma bisogna trovare il contesto

    i parametri su cui giocare sono in pratica il carico, i rest tra le serie e la durata e l’intensità della contrazione (se notate è sulle loro variazioni che si basano tutte le tecniche sopra riportate)…

    posto solo alcuni esempi, alcuni fatti da me altri pescati qua e la…

    A
    Panca: 2x6 120" 2x6 85% r.p. 20"
    Spinte 30°: 8-10-12 90”
    dips+croci ai cavi declinata: 3x8+8 90"
    curl bil: 2x8 90" 2x8 80% r.p. 20"
    hammer curl: 3x6+6+6 90"

    B
    Squat: 2x6 120" 2x6 85% r.p. 20"
    Leg ext+leg curl: 3x10+8 90”
    Standing calf+sitting calg: 3x8+12 60"
    Lento: 2x6 120" 2x6 85% r.p. 20"
    tirate al mento: 3x6+6+6 90"
    triset alz lat/90°7front: 3x8+8+8 60-90"

    C
    Stacco: doppie al 90% in rest pause 20” fino al fallimento dell’ alzata
    Rematore man: 6-8-10 90”
    trazioni pl: 3x6+6+6 90” se uno se lo può permettere, altrimenti 3xmax + 2 rep con l’aiuto dello spotter
    pull down+lat ss: 3x10+8 90"
    panca stretta 2x6 120" 2x6 85% r.p. 20"
    push down 3x6+6+6 90”

    questo è un esempio… il motivo per il quale si applica una particolare tecnica in un esercizio piuttosto che in un altro è dovuto all’ effetto prodotto dalla tecnica stessa… se ad esempio facessi lo stripping (6+6+6) nel primo esercizio, mi riempirei di lattato, rovinando quindi la prestazione negli ex successivi, quindi parto col rest pause, organizzato in modo da fare tanto volume con carichi elevati, e cuocere il snc, per poi andare a esaurire anche il sistema metabolico con stripping e super serie…

    ecco un altro esempio di come impiegare le varie tecniche… credo sia di dorian..

    A-
    Panca 2m 4x6
    Spinte 30+croci 30 3x8+8
    Chest press 3x6+6+6
    Trazioni prone 4x6
    Pull-down+lat presa neutra 3x10+8
    Pulley/low raw 3x6+6+6
    B-
    Sumo 3x6
    Squat 2x20 rest p.
    Leg press+leg curl+leg ext 3x8+10+12
    Calf+calf sitting 5x8+15
    Crunch+crunch inverso 3x8+8
    Iperextention+sollevamento gambe alla sbarra 3xmax+max
    C-
    Military 3x6
    Tirate al mento cavo+alz lat 90 3x8+8
    Alz lat 3x6+6+6
    Trazioni supine 3x6
    Dips 3x6
    Curl hammer+push down 12 min....edt.

    Rest 120”base
    90” sxs e stripping

    Dopo cicli del genere è bene cambiare tipologia di allenamento o scaricare un po’… essi hanno un grande impatto sul snc… generalmente, a questo punto si sceglie, in base al periodo dell’ anno e alle esigenze personali, se ripartire da capo con un bel ciclo di forza o pensare alla def… chi vuole può anche continuare con l’ipertrofia, ma sconsiglio un altro ciclo ad alta intensità, in quanto risulterebbe anche difficile da gestire…


    Definizione

    Questa imho è la parte più delicata… non posso scrivere niente di sintetico, in quanto ci sono troppi fattori in gioco, innanzi tutto è la fase dell’ allenamento maggiormente legata all’ alimentazione, non solo per il ridotto introito calorico, ma perché in base alla gestione dei macro nel corso dei giorni, è meglio un approccio piuttosto che un altro… ad esempio se si segue una chetogenica ciclica o una very low carb con ricariche settimanali, può essere conveniente effettuare un workout di deplezione del glicogeno muscolare prima della ricarica, mentre se si segue un alimentazione meno studiata e con quantità dei macro meno esasperate (diciamo senza grandi variazioni nei giorni) potrebbe convenire una cosa molto più semplice, tenendo magari un intensità medio-alta e un volume medio-basso per non svuotarsi troppo… c’è chi inserisce l’hiit, chi il cardio in fascia lipolitica, chi a parte, chi a fine allenamento…
    Insomma va valutato caso per caso… l’unico consiglio che sento di poter dare è quello di non seguire chi vi dice che in def bisogna abbassare i carichi e alzare le rep perché si brucia di più… una delle maggiori cazzate che si possa fare
    non mi è molto chiara la progressione......qualcuno mi puo' aiutare??

  9. #143
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ogni riga è una singola progressione.. tipo

    prima seduta 6x3@80%1RM
    seconda seduta 8x2@85%1RM
    terza seduta 10x1@90%1RM
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  10. #144
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    33
    Grazie
    1
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luigi_ego Visualizza Messaggio
    ogni riga è una singola progressione.. tipo

    prima seduta 6x3@80%1RM
    seconda seduta 8x2@85%1RM
    terza seduta 10x1@90%1RM
    scusami...

    quindi significa: dieci serie da una ripetizioni con carico pari al 90% del massimale???

    scusami ma non sono bravo con le abbreviazioni

    Citazione Originariamente Scritto da luigi_ego Visualizza Messaggio
    A
    Panca: progressione
    Squat\stacco: 5x3@5rm
    Lento: 4x8@10rm
    French press: 3x10
    e qui la chiocciola cosa significa??

    vorrei qualche dritta sui tempi di recupero e per quante weeks seguire questa scheda...

    thanks
    Ultima modifica di hbk91; 03-05-2012 alle 11:45:59

  11. #145
    Ultrà
    L'avatar di RAYBAN
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Località
    Perugia
    Messaggi
    11,891
    Grazie
    42
    Ringraziato 471 volte in 398 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hbk91 Visualizza Messaggio
    scusami...

    quindi significa: dieci serie da una ripetizionE con carico pari al 90% del massimale??? ESATTO

    scusami ma non sono bravo con le abbreviazioni



    e qui la chiocciola cosa significa?? Che farai le ripetizioni indicate (nel caso dello squat/stacco 5 serie da 3 reps) con un carico che ne te permette 5 al max.

    vorrei qualche dritta sui tempi di recupero e per quante weeks seguire questa scheda...

    thanks
    .


  12. Il seguente utente dice grazie a RAYBAN per il seguente post:

    luigi_ego (06-05-2012)

  13. #146
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    May 2009
    Località
    Torino
    Messaggi
    33
    Grazie
    1
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RAYBAN Visualizza Messaggio
    .
    perfetto

    potresti rispondere anche alla mia ultima riga??

  14. #147
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da hbk91 Visualizza Messaggio
    perfetto

    potresti rispondere anche alla mia ultima riga??
    tempi di recupero tra i 90 e i 120", in base a come senti i carichi che avrai scelto.. uno schema simile si può porare avanti con incrementi ciclici del 3-5% finchè da risultati.. un paio di giri puoi farli senza problemi
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  15. #148
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    1
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    interessantissima spiegazione e ottimi spunti. Sono fermo da quasi 7 mesi per infortunio e il prossimo riprendo ma con una testa nuova: mi dedicherò molto di più alla ghisa perché devo mollare thai per il momento, prima facevo tutto ad casum sotto l'egida degli istruttori, ora mi applicherò di più e questa è un'ottima base di partenza.
    grazie

  16. #149
    Bodyweb Member
    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    9
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Salve a tutti. Ottima guida per una neofita in cerca di una direzione. Devo re-impostare/modificare la mia attuale scheda ed avevo intenzione di prendere qualche appunto da qui, per poi postare in cerca di opinioni. Lo faccio qui o su un nuovo thread?

  17. #150
    Pornotrainer SdS ("Mezzo-morto") - Arrivederci Bud. R.I.P L'avatar di Manx
    Data Registrazione
    Feb 2005
    Località
    Un tempo e per tanto tempo in Germania...
    Messaggi
    261,872
    Grazie
    7,437
    Ringraziato 7,179 volte in 5,838 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Robiro Visualizza Messaggio
    Salve a tutti. Ottima guida per una neofita in cerca di una direzione. Devo re-impostare/modificare la mia attuale scheda ed avevo intenzione di prendere qualche appunto da qui, per poi postare in cerca di opinioni. Lo faccio qui o su un nuovo thread?
    apri un 3d nella sezione allenamento.

    SdS - "Mezzo-morto" - rulez
    Anarco-Training
    M&ScC-Group: "Magna & Spigni con Criterio"
    No mental Crew
    Bud Spencer 31.10.1929 - 27.6.2016 R.I.P
    I.O.M Jesi & Vallesina

    Le domande dell'aspirante bidibolder
    Citazione Originariamente Scritto da TONY_98 Visualizza Messaggio
    Cosa succede se prendo le proteine senza fare palestra?
    Citazione Originariamente Scritto da Perineo Visualizza Messaggio
    vi è mai capitata l'ipertrofia muscolare? ci sono dei rischi?
    Citazione Originariamente Scritto da Spratix Visualizza Messaggio
    C'è un modo per capire che tipo di look muscolare avrò?
    Fai da te - Il tagliando
    Citazione Originariamente Scritto da erstef Visualizza Messaggio
    Che ne dite come alimentazione per la manutenzione muscolare?
    Disagio alimentare & logistica bidibolder
    Citazione Originariamente Scritto da Gianludlc17 Visualizza Messaggio
    se vi dovete spostate in giornata, come fate a scaldarvi i pasti o nel caso in cui abbiate carne a cucinarla ?
    Estetica rulez
    Citazione Originariamente Scritto da 22darklord23 Visualizza Messaggio
    la mia intenzione era di rendere tonico l'addome con la palestra e, se ci riesco, coprire le smagliature con dei tatuaggi... visto che mi sono stancato del sentirmi dire dalle ragazze, ogni votla che mi vedono nudo, '' Sei una persona fantastica ma...''. Grazie

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •