Banner grande 2
Pagina 10 di 69 PrimaPrima ... 789101112132060 ... UltimaUltima
Risultati da 136 a 150 di 1026

Discussione: Focus sulla CAFFEINA: chimica, dosaggi e utilità

  1. #136
    Bodyweb Senior

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    40,285
    Grazie
    175
    Ringraziato 602 volte in 485 post

    Predefinito


    Citazione Originariamente Scritto da Fa2st Visualizza Messaggio
    ma è vero che la caffeina annulla gli effetti della creatina?
    no.


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #137
    LARRY SCOTT
    Guest

    Predefinito

    discorso trito e ritrito.

    Comunque no

  4. #138
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    questo me lo ero perso... gran bel post!
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  5. #139
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di WhiteP
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    930
    Grazie
    2
    Ringraziato 15 volte in 14 post

    Predefinito

    ho preso un prodotto della allmax nut.,sulla carta speculare alla prolab,100 cps. da 200 mg. l'una...a breve le mie sensazioni

  6. #140
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    784
    Grazie
    20
    Ringraziato 12 volte in 11 post

    Predefinito

    non ho letto tutta la discussione quindi mi permetto di aggiungere che in alcuni casi l'assunzione di caffè porta a svantaggi di un certo tipo.
    In soggetti classificati metabolizzatori lenti della caffeina si è riscontrato che un aumento dell'assunzione di caffeina è associato con un concomitante aumento del rischio d'infarto del miocardio non fatale. Le persone che portano questo genotipo hanno un un aumento del rischio per l'infarto del miocardio non fatale pari al 36% se bevono dalle due alle tre tazze al giorno e pari al 64% se bevono quattro o più tazze di caffè al giorno. Più queste persone sono giovani più aumenta il rischio.
    Un apporto esagerato di caffè, con particolare riferimento ai soggetti metabolizzatori lenti della caffeina, può favorire l'instaurarsi di una insulino-resistenza. Quindi per questi soggetti è sconsigliata l'assunzione del caffè.

  7. #141
    LARRY SCOTT
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andydufresne Visualizza Messaggio
    non ho letto tutta la discussione quindi mi permetto di aggiungere che in alcuni casi l'assunzione di caffè porta a svantaggi di un certo tipo.
    In soggetti classificati metabolizzatori lenti della caffeina si è riscontrato che un aumento dell'assunzione di caffeina è associato con un concomitante aumento del rischio d'infarto del miocardio non fatale. Le persone che portano questo genotipo hanno un un aumento del rischio per l'infarto del miocardio non fatale pari al 36% se bevono dalle due alle tre tazze al giorno e pari al 64% se bevono quattro o più tazze di caffè al giorno. Più queste persone sono giovani più aumenta il rischio.
    Un apporto esagerato di caffè, con particolare riferimento ai soggetti metabolizzatori lenti della caffeina, può favorire l'instaurarsi di una insulino-resistenza. Quindi per questi soggetti è sconsigliata l'assunzione del caffè.
    primo, qui non si parla di CAFFè ma di CAFFEINA, la differenza è sostanziale in quanto cambiano parecchie cose,
    secondo hai detto cose trite e ritrite, sono stati postati anche parecchi studi per le cose da te affermate, tra cui (se non ricordo male) alcune smentite

  8. #142
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    784
    Grazie
    20
    Ringraziato 12 volte in 11 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LARRY SCOTT Visualizza Messaggio
    primo, qui non si parla di CAFFè ma di CAFFEINA, la differenza è sostanziale in quanto cambiano parecchie cose,
    secondo hai detto cose trite e ritrite, sono stati postati anche parecchi studi per le cose da te affermate, tra cui (se non ricordo male) alcune smentite
    non cambia nulla per la categoria "metabolizzatori lenti della caffeina" sia che si tratti di caffeina da caffe o di qualche altra diavoleria che la contenga

  9. #143
    LARRY SCOTT
    Guest

    Thumbs up

    Citazione Originariamente Scritto da andydufresne Visualizza Messaggio
    non cambia nulla per la categoria "metabolizzatori lenti della caffeina" sia che si tratti di caffeina da caffe o di qualche altra diavoleria che la contenga
    posta gli studi, allora

  10. #144
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    784
    Grazie
    20
    Ringraziato 12 volte in 11 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da LARRY SCOTT Visualizza Messaggio
    posta gli studi, allora
    larry, il thread che hai aperto sulla caffeina è formidabile davvero. Io purtroppo gli studi non te li posso postare: è sufficiente per te sapere che persone come me devono considerare l'eventuale lato B sulla caffeina (x me non tanto eventuale) essendo un soggetto metabolizzatore lento?

  11. #145
    PanzaLifter-SeccoBuilder
    L'avatar di luigi_ego
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    10,466
    Grazie
    10
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    ma la caffeina non riduce la sensibilità insulinica???
    le cose più belle della vita, o sono illegali, o sono immorali..o fanno ingrassare! "George Bernard Shaw"

  12. #146
    LARRY SCOTT
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da andydufresne Visualizza Messaggio
    larry, il thread che hai aperto sulla caffeina è formidabile davvero. Io purtroppo gli studi non te li posso postare: è sufficiente per te sapere che persone come me devono considerare l'eventuale lato B sulla caffeina (x me non tanto eventuale) essendo un soggetto metabolizzatore lento?
    Citazione Originariamente Scritto da luigi_ego Visualizza Messaggio
    ma la caffeina non riduce la sensibilità insulinica???

    in soggetti lenti a metabolizzarla si, non che RIDUCE IN ASSOLUTO in ogni persona.....andiamo cauti con certe affermazioni (me per primo, beninteso)

    questi stessi soggetti solitamente sono sensibilissimi alla caffeina e bastano piccolissime dosi ( >120 mg) per "sentirla" anche a distanza di ore

    ovviamente a queste persone è sconsigliata l'assunzione di integratori o farmaci che contengano alcaloidi in generale (ogni alcaloide nei soggetti predisposti diminuisce la sensibilità insulinica, anche la nicotina, la sinefrina, gli oppiacei più o meno forti, *******, ecc)

    il tread è principalmente rivolto e strutturato per l 75-80% delle persne, che la tollerano benissimo
    Ultima modifica di PrinceRiky; 02-02-2009 alle 15:43:26

  13. #147
    Bodyweb Senior
    L'avatar di diavolettoroma81
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    Vicino Roma
    Messaggi
    2,789
    Grazie
    65
    Ringraziato 28 volte in 22 post

    Predefinito

    Larry cancella un alcaloide che hai scritto tra le parentesi....................

  14. #148
    Ouksider
    L'avatar di spot86
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    12,566
    Grazie
    25
    Ringraziato 169 volte in 110 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da luigi_ego Visualizza Messaggio
    ma la caffeina non riduce la sensibilità insulinica???
    poca roba

    e poi attenzione quando si parla di 'sensibilità insulinica', che può essere a livello muscolare o adiposo.

    la resistenza all'insulina delle cellule muscolari è una cosa buona per es. in dieta, xké fa si che venga risparmiato glicogeno e proteine dal muscolo.
    --
    Vincenzo T. | Oukside | www.oukside.com


  15. #149
    Bodyweb Senior
    L'avatar di MrAffondo
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Località
    Foggia
    Messaggi
    1,894
    Grazie
    7
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da spot86 Visualizza Messaggio
    poca roba

    e poi attenzione quando si parla di 'sensibilità insulinica', che può essere a livello muscolare o adiposo.

    la resistenza all'insulina delle cellule muscolari è una cosa buona per es. in dieta, xké fa si che venga risparmiato glicogeno e proteine dal muscolo.
    aggiungerei anche a livello epatico...

    hana wa sakuragi, hito wa bushi.

  16. #150
    Ouksider
    L'avatar di spot86
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    12,566
    Grazie
    25
    Ringraziato 169 volte in 110 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MrAffondo Visualizza Messaggio
    aggiungerei anche a livello epatico...
    yaaar, si vero, anche a livello epatico
    --
    Vincenzo T. | Oukside | www.oukside.com


Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •