Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Problema Massa e digestione

Collapse
X
 
  • Filter
  • Ora
  • Show
Clear All
new posts

    Problema Massa e digestione

    Buongiorno, mi ripresento per la seconda volta.
    Mi chiamo Pasquale e il mio primo e ultimo post risale al 2016.
    All'epoca chiesi consigli su come ingrassare a causa della mia eccessiva magrezza.
    Sono passati 8 anni da allora e da circa 1 anno e mezzo ho iniziato ad allenarmi seriamente senza tira e molla...
    Sono partito da una condizione di estrema magrezza: 192 cm di altezza per 73kg, adesso ne peso circa 87kg.
    Ho sempre avuto un metabolismo molto veloce, per raggiungere questo risultato mi sono dovuto impegnare moltissimo, mi sono fatto seguire da una nutrizionista per capire effettivamente di quante calorie avesse bisogno il mio corpo per mettere su un pò di massa.
    I primi sei mesi sono stati fantastici, ho completamente stravolto il mio corpo grazie all'alimentazione e il buon allenamento.
    Adesso, dopo 15 mesi mi ritrovo ancora in fase di massa, il mio obbiettivo è quello di raggiungere i 92 kg minimo... per fortuna tendo a sporcarmi molto poco grazie al metabolismo super veloce, il problema è che in quest'ultimo anno penso di aver esagerato e adesso mi ritrovo in grossissime difficoltà a mangiare semplicemente un piatto di pasta. Ho la pancia costantemente gonfia, a volte mi manca l'aria mangiando semplicemente un secondo. Anche se ho fame mi capita di non riuscire a mangiare perchè sento lo stomaco in difficoltà.
    La nutrizionista all'epoca mi fece una dieta ad alto contenuto di carboidrati. Non essendo una nutrizionista sportiva era contraria alla mia idea di raggiungere i 90 kg e superarli, quindi ho dovuto continuare per conto mio.
    Adesso arrivo alla domanda: c'è un modo per sbloccare il metabolismo, potenziare la digestione e risolvere questo problema del gonfiore? con il peso continuo a stallare da mesi, attualmente mangio circa 400gr di pasta o riso suddivisi tra pranzo e cena più i soliti spuntini proteici alle 11 e alle 16. La mattina inizio con una tazza di latte scremato con 100 gr di corn flakes, ma spesso mangio una focaccia salata.
    Non bevo alcool, non fumo e non mangio dolci.
    Posso chiedervi alcuni consigli su una eventuale dieta sostenibile sul lungo termine?
    Grazie mille, resto in attesa

    #2
    Dopo un anno e mezzo potresti prenderti un attimo di pausa, calando di un po' le calorie e conseguentemente "ripristinando" anche la tua sensibilità insulinica.
    Si vede che sei saturo.
    A quante kcal stai?

    Io farei così, perderai un pochino di peso, per lo più acqua, ma potrai anche riappropriarti un po' del tuo rapporto con il cibo, che adesso vedi come un bel macigno.
    Per poi piano piano risalire in ipercalorica.

    Poi andrebbe vista la tua condizione.
    Non è che in tutti i frangenti e momenti sia necessario salire di peso.
    Non metterti obiettivi.
    Dal "pantano" più grosso sei uscito.
    Fai anche questa considerazione e prenditi il tuo tempo.

    Se anche dopo tutto questo dovesse continuare il fastidio, poi, una visita dal gastroenterologo non sarebbe una cattiva idea.

    Spesso vado più d'accordo con persone che la pensano in maniera diametralmente opposta alla mia.

    Commenta


      #3
      Quoto. Stacca, sia con lo stomaco che con la testa
      In piú bisognerebbe vedere almeno una giornata tipo per vedere come mangi
      Originariamente Scritto da centos
      mangio e bevo e faccio schifo


      Per ricorsi amministrativi e legali
      http://www.supremecourt.mn/home

      sigpic

      Commenta

      Working...
      X
      😀
      🥰
      🤢
      😎
      😡
      👍
      👎