Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Olio di Krill

  1. #1
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,192
    Grazie
    345
    Ringraziato 778 volte in 525 post

    Thumbs up Olio di Krill



    Funzione: Riducono i livelli di colesterolo e di trigliceridi nel sangue, abbassano la pressione arteriosa, contrastano le patologie cardiovascolari ed il diabete, favoriscono la salute delle ossa, prevengono l’Alzheimer e la degenerazione cellulare, 10 volte più biodisponibile delle altre forme di Omega 3, favorisce la perdita di peso, riduce acne, sintomi premestruali, infiammazioni e sintomi da artrite e migliora le performance cognitive.
    Modalità Assunzione: Da 1g a 2g da assumere prima dei pasti.
    Fonti alimentari: Krill antartico (Euphausia superba)

    L’olio di krill è un integratore alimentare di recente introduzione sul mercato, dalle numerose risorse benefiche. Ricco di Omega 3 e di antiossidanti (retinolo, carotenoidi, vitamina D, ecc.), esso favorisce lo sviluppo delle funzioni cognitive e rappresenta un valido supporto per contrastare la degenerazione cellulare e per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Cos'è? L’olio di krill è una sostanza oleosa (quindi lipidico), a base di zooplancton (costituito perlopiù da piccoli animali acquatici invertebrati), che, unendosi al fitoplancton e al batterioplancton, va a formare il plancton. Il krill(Euphausia superba), un organismo particolarmente diffuso nei mari antartici, costituisce una delle più importanti risorse alimentari dell’intero eco-sistema marino; di esso, infatti, si cibano i cetacei, i pesci e gli uccelli marini. L'olio di krillrappresenta un'ottima fonte di acidi grassi polinsaturi essenziali della famiglia Omega 3 e vanta una qualità alimentare e nutrizionale superiore rispetto ad altri comuni integratori alimentari di appunto Omega 3.

    Preziosa fonte di Omega 3 L’olio di krill è un integratore alimentare ricco di Omega 3, termine che designa gli acidi grassipolinsaturi essenziali (AGE). Va detto che il corpo umano non è in grado di sintetizzare questi grassi autonomamente e, pertanto, essi vanno assimilati tramite una dieta ad hoc che ne preveda. È bene ricordare che questi acidi grassi essenziali sono fondamentali per il benessere dell’individuo. Va rilevato che l'olio di krill non è l’unico integratore presente sul mercato a contenere gli Omega 3; ad esempio anche l’olio di fegato di merluzzo ne è ricco. Tuttavia tra i due è preferibile l’olio estratto dal krill almeno per tre diverse ragioni:

    1 - contiene il 10% di Omega 3 in più rispetto all’olio ricavato dall’organo epatico del merluzzo;
    2 - il krill è più puro rispetto al merluzzo in quanto, vivendo in acque profonde, non viene contaminato da sostanze tossiche come la diossina o il mercurio;
    3 - garantisce una maggiore biodisponibilità, ovvero consente all’organismo umano di assorbire i grassi acidi essenziali con maggiore facilità.


    In merito al terzo punto va precisato che gli Omega 3 contenuti nell’olio di krill sono legati ai fosfolipidi (quelli contenuti dall’olio di fegato di merluzzo, invece, sono legati ai trigliceridi), i quali sono in grado di tutelare le sostanze nutritive dalla degradazione gastrica e ne favoriscono, di conseguenza, l’assorbimento.
    Benefici principali La proprietà benefiche dell'olio di krill derivano dal fatto che esso è ricco di Omega 3, 6 e 9 e di antiossidanti (astaxantina, retinolo, tocofenolo), oltreché di alcune preziose vitamine (A, E, D). Il potenziale antiossidante dell'olio di krill risulta notevolmente più elevato rispetto a quello degli oli vegetali ed anche di quelli estratti dal pesce (fegato di merluzzo e salmone). Questo incredibile potere antiossidante stimato diverse decine di volte superiore a quello degli atri prodotti in commerci. Vantaggi terapeutici:


    1 - l'olio di krill previene le malattie cardiovascolari: riduce i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e di trigliceridi nel sangue, regolarizza i valori glicemici, abbassa la pressione arteriosa e riduce i fenomeni di aritmia. Agendo sulle principali cause che determinano il rischio cardiovascolare, questo prodotto può essere considerato un ottimo coadiuvante per contrastare le malattie del sistema cardiocircolatorio;

    2 - favorisce la perdita di peso: questo olio è anche un efficace rimedio per combattere l’obesità, in quanto riduce il senso di fame e contestualmente è in grado di sciogliere i grassi;

    3 - riduce i sintomi dell'artrite reumatoide: grazie alla presenza di acidi grassi Omega 3 e di altre molecole antiossidanti, stimola la formazione di osteoblasi e contrasta l’azione dei radicali liberi; in tal modo esso consente di rafforzare le giunture e favorisce il benessere generale dell’apparato osseo. Questo olio, pertanto, può essere utile anche in caso di osteoatrite o di altre malattie infiammatorie.

    4 - migliora le performance cognitive: gli Omega 3 di cui l’olio di krill è ricco, sono anche in grado di agire positivamente sul sistema nervoso, favorendo l’attività cellulare. L’assunzione di questo integratore, infatti, migliora la memoria, la concentrazione l’apprendimento. Esso, inoltre, è altrettanto utile per contrastare alcune patologie psichiche, come la schizofrenia e il disturbo bipolare;

    5 - aumenta la potenza muscolare: grazie alla presenza di astaxantina, è in grado di aumentare la forza muscolare, di migliorare la resistenza e di prevenire eventuali dolori muscolari post-allenamento; esso, pertanto, è particolarmente consigliato a coloro che praticano regolarmente bodybuilding;

    6 - riduce l’acne: questo olio è in grado di ridurre il rossore e il gonfiore dei brufoli grazie alle sue efficaci proprietà antinfiammatorie; esso, inoltre, migliora in generale l’aspetto della pelle, in quanto è in grado di idratarla in profondità, rendendola levigata e morbida come seta;

    7 - riduce i sintomi premestruali: grazie alle su proprietà è in grado di contrastare i dolori addominali tipici del periodo premestruale e di alleviare l’instabilità emotiva che caratterizza quei giorni;

    8 - facilita la guarigione in caso di ferite o infezioni: la corposa presenza di acidi grassi Omega 3 fa sì che questo integratore agisca positivamente anche sul sistema immunitario, rafforzandone le difese.


    Articolo by Sandro14



    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Clicca l'immagine per ingrandirla. 

Nome: blog-krill.jpg‎ 
Visualizzazioni: 182 
Dimensione: 39.4 KB 
ID: 161689  
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many
     

Discussioni Simili

  1. Krill Oil la differenza?
    Di upkido76 nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-05-2015, 15:54:20
  2. Omega tre fish oil vs Olio di krill
    Di Brandon91 nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-05-2013, 14:33:04
  3. Olio crudo, olio soffritto, olio cotto nel forno
    Di gioxc88 nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-07-2011, 23:53:13
  4. olio di KRILL come fonte omega3. chi lo ha provato? è 1 fregatura?
    Di realista nel forum Integratori uso e caratteristiche.
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 12-05-2011, 19:53:24
  5. perchè olio di lino e l'olio extra vergine d'oliva??
    Di chikatilo nel forum Dieta ed Alimentazione
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-04-2007, 16:11:22

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •