+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 22

Discussione: Dolore "spalla"

  1. #1
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Exclamation Dolore "spalla"

    Eccomi di ritorno dalla contrattura al tricipite (felicemente guarita), durante una serie di sollevamenti di manubri per le spalle riscontro (infelicemente) un dolore che proviene dalla spalla, dolore pungente, intenso che avverto quando ho il braccio completamente disteso con un peso che mantiene il tutto in trazione, quando appunto prendo in mano i manubri pesanti.

    Altro stranissimo modo che ho per avvertire il dolore pungente è quando contraggo i muscoli del collo espandendo verso l'esterno la fascia muscolare cercando di arrivare a contrarre il collo fino alla spalla, si lo so è molto strano, ma all'interno della spalla avverto quella sensazione.

    A questo punto, cosa è ?

    - Legamenti della spalla ?

    - Tendini della spalla ?

    - "Famoso" tendine del bicipite ?

    - Altro ?

    Esistono dei "test" articolari per vedere cosa è lesionato e/o se qualche cosa è lesionato al di la di ecografie e RM
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  2. # ADS
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Località
    Advertising world
    Messaggi
    Many

     

  3. #2
    Bodyweb Senior L'avatar di thetongue
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    9,729
    Grazie
    2
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Se rotei forzatamente la testa verso la spalla ed oltre (come a voler guardare qualcosa dietro la spalla), avverti un dolore pungente al di sotto della spina scapolare?

  4. #3
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Predefinito

    No, assolutamente no.
    BTW, grazie dell'interesse.
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  5. #4
    faccinaro banale
    L'avatar di Eagle
    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    12,528
    Grazie
    7
    Ringraziato 371 volte in 225 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Eccomi di ritorno dalla contrattura al tricipite (felicemente guarita), durante una serie di sollevamenti di manubri per le spalle riscontro (infelicemente) un dolore che proviene dalla spalla, dolore pungente, intenso che avverto quando ho il braccio completamente disteso con un peso che mantiene il tutto in trazione, quando appunto prendo in mano i manubri pesanti.

    Altro stranissimo modo che ho per avvertire il dolore pungente è quando contraggo i muscoli del collo espandendo verso l'esterno la fascia muscolare cercando di arrivare a contrarre il collo fino alla spalla, si lo so è molto strano, ma all'interno della spalla avverto quella sensazione.

    A questo punto, cosa è ?

    - Legamenti della spalla ?

    - Tendini della spalla ?

    - "Famoso" tendine del bicipite ?

    - Altro ?

    Esistono dei "test" articolari per vedere cosa è lesionato e/o se qualche cosa è lesionato al di la di ecografie e RM
    esistono certamente dei test articolari, ma io non li consco abbastanza da poterli fare e interpretare via forum.

    So che non sei di Milano, altrimenti (in pm) avrei avuto alcuni indirizzi da darti, per una visita decente.

    Eagle
    Io credo nelle persone, però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre a mio agio e d'accordo con una minoranza.

    NEUROPROLOTERAPIA - la nuova cura per problemi articolari e muscolari. Mininvasiva ma soprattutto, che funziona!
    kluca64@yahoo.com

  6. #5
    Bodyweb Senior L'avatar di thetongue
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    9,729
    Grazie
    2
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    No, assolutamente no.
    BTW, grazie dell'interesse.
    Non riesco a farmi un'idea precisa di quello che intendi nel primo post: cerca di descrivere i movimenti, imputati del dolore, nei diversi piani dello spazio (coronale, sagittale e transversale), usando i termini abduzione, adduzione, intra/extrarotazione. Se cerchi su google, troverai semplici spiegazioni che ti chiariranno i piani spaziali menzionati.
    Altrimenti non riesco ad interpretare ciò che vuoi intendere, essendo una colloquio telematico

  7. #6
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da thetongue Visualizza Messaggio
    Non riesco a farmi un'idea precisa di quello che intendi nel primo post: cerca di descrivere i movimenti, imputati del dolore, nei diversi piani dello spazio (coronale, sagittale e transversale), usando i termini abduzione, adduzione, intra/extrarotazione. Se cerchi su google, troverai semplici spiegazioni che ti chiariranno i piani spaziali menzionati.
    Altrimenti non riesco ad interpretare ciò che vuoi intendere, essendo una colloquio telematico
    Ci provo.
    Il dolore lo sento in due momenti :

    - 1° momento, un manubrio o peso che dir si voglia che tramite forza di gravità estende il braccio verso il basso, il braccio è completamente teso parallelo al piano sagittale del corpo, la sollecitazione meccanica che tende ad allungare la spalla verso il basso fuori dall'omero provoca il dolore.

    -2° momento, contraggo i muscoli del collo, vi è uno dei muscoli che non è esattamente parallelo al collo, ma va dalla base della mascella alla spalla, contraendo quello, il muscolo inizia a sollevarsi in linea con il piano coronale, allontanandosi dal piano trasversale del corpo, si solleva (e contrae) dapprima nei pressi del collo per poi arrivare a contrarsi nel punto nel quale si congiunge nella spalla, se arrivo a contrarre il muscolo fino alla spalla sento ancora lo stesso dolore pungente.
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  8. #7
    Bodyweb Senior L'avatar di thetongue
    Data Registrazione
    Mar 2003
    Messaggi
    9,729
    Grazie
    2
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Sergio Visualizza Messaggio
    Ci provo.
    Il dolore lo sento in due momenti :

    - 1° momento, un manubrio o peso che dir si voglia che tramite forza di gravità estende il braccio verso il basso, il braccio è completamente teso parallelo al piano sagittale del corpo, la sollecitazione meccanica che tende ad allungare la spalla verso il basso fuori dall'omero provoca il dolore.

    -2° momento, contraggo i muscoli del collo, vi è uno dei muscoli che non è esattamente parallelo al collo, ma va dalla base della mascella alla spalla, contraendo quello, il muscolo inizia a sollevarsi in linea con il piano coronale, allontanandosi dal piano trasversale del corpo, si solleva (e contrae) dapprima nei pressi del collo per poi arrivare a contrarsi nel punto nel quale si congiunge nella spalla, se arrivo a contrarre il muscolo fino alla spalla sento ancora lo stesso dolore pungente.
    Concentrandosi sul primo segno descritto (del secondo non ho chiaro il muscolo coinvolto), parrebbe una flogosi a carico del sovraspinato.
    Sempre parlando a titolo personale e non professionale, quando mi accade io per un paio di settimane lavoro solo di shrug e stoppo i pecs: in pratica, se ci pensi, agisci mimando al contrario il movimento/posizione che ti crea il fastidio. Difatti, il tendine del sovraspinato subisce l'impingement nella pinza anatomica tra la testa dell'omero e la cupola acromio-coracoidea: quel movimeto da te descritto nel punto 1. restringe la pinza, un grosso abduttore posteriore come il trapezio fa il contrario.
    Chiaramente, il condividere un parere personale non si sostituisce assolutamente ad un consulto professionale

  9. #8
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Predefinito

    Sai che appunto lavorando in opposto sembro avere sollievo tra l'altro ?
    Nel fine settimana sembrava (era) infiammato e bruciava, contraendo il trapezio e sollevando le spalle o portandole all'indietro sembrava dare sollievo.

    Oggi, sembra (ripeto sembra) completamente sparito, ho lavorato pian piano cercando di evitare movimenti a carico della spalla tipo spinte, ho allenato gambe e schiena, sto benissimo, vediamo domani.

    Grazie nel frattempo.
    E' poi ovvio che dopo le vacanze mi farò vedere da un medico e/o da un fisioterapista in modo che faccia a faccia possano manipolarmi, fare prove ed a mali estremi prescrivere delle rm o eco.
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  10. #9
    faccinaro banale
    L'avatar di Eagle
    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    12,528
    Grazie
    7
    Ringraziato 371 volte in 225 post

    Predefinito

    gli shrugs vanno bene SE uno riesce a non contrarre il deltoide (e il sovraspinato insieme, sempre ammesso che sia il sovraspinato), altrimenti fanno peggio perchè "chiudi" lo spazio ancora di più.

    C'è da dire che dato che non c'è movimento dell'articolazione della spalla, non c'è dolore.

    comunque i problemi del sovraspinato si manifestano in abduzione non a braccio testo.

    Secondo me, a leggere e rileggere quando e come ti fa male, direi che è qualche cosa legato all'articolazione acromio-claveare, che oltre tutto è tipicamente una articolazione che va spesso a puttane nei panchisti (è una specia di malattia professioale, mi dicevano, e anche se si fa un giro in pubmed si possono leggere un po' di testimonianza).

    Poi in tutti i problemi di spalla il conflitto viene a incasinare il tutto,perchè tutte le volte che in un modo o nell'altro l'articolazione non funziona come si deve, si creano delle contratture e delle disarmonie di contrazione che fanno si che la borsa venga a sfregare e si infiammi = conflitto.

    Da quì tutte le manovre che abbinano riposo = sospensione delle sollecitazioni IN GENERALE + qualche manovra che riduca la pressione sulla borsa = per esempio gli shrugs, funzionano.

    Però non è una terapia mirata al "problema", se un problema esiste. Quindi prima o poi il dolore torna, SE c'è un problema di meccanica / instabilità piuttosto che di esecuzione o proprio esercizio che non va per le tue spalle.


    Eagle
    Io credo nelle persone, però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre a mio agio e d'accordo con una minoranza.

    NEUROPROLOTERAPIA - la nuova cura per problemi articolari e muscolari. Mininvasiva ma soprattutto, che funziona!
    kluca64@yahoo.com

  11. #10
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Predefinito

    Grazie anche a te Eagle, vediamo come procede, sembra essere migliorato moltissimo.
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  12. #11
    Bodyweb Advanced
    L'avatar di AZDECA
    Data Registrazione
    Feb 2002
    Località
    nel mio regno di 70 mq
    Messaggi
    2,385
    Grazie
    3
    Ringraziato 2 volte in 2 post

    Predefinito

    ecco ci son dentro anche io ...ma porca...Sergio hai risolto del tutto? visto che è passato un pò di tempo dal tuo post?o hai fatto aprofondimenti del caso?...io son andato in fisioterapia...mihanno detto che è una leggera contrattura del sovraspinato...caxxo ma che fastidio,oggi in ufficio mi dava fastidio pure ad allungare il braccio x prendere il foglio dalla stampante .....
    ps. io ho pensato subito al troppo utilizzo del mouse sul lavoro...visto che è il destro può creare squilibri o danni del genere?
    E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione.(tratto da Alex-Arancia Meccanica)
    ..MOVIMENTI LENTI E CONTROLLATI..
    alessio.ziliolipt@gmail.com



  13. #12
    Administrator
    L'avatar di Sergio
    Data Registrazione
    May 1999
    Località
    Sezana, Slovenia
    Messaggi
    77,031
    Inserzioni Blog
    9
    Grazie
    339
    Ringraziato 724 volte in 497 post

    Predefinito

    A me si è risolto tutto come è venuto, così dal nulla, ora ho solo una stranezza al bicipite, credo che farò una ecografia al più presto per scongiurare e verificare la non presenza di danni particolarmente gravi.
    Clicca 'Mi Piace'! Facebook Muscle Nutrition Page, Offerte, Sconti, tieni sotto occhio quello che succede, non perdere l'occasione, partecipa anche tu, clicca 'Mi Piace'!


  14. #13
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    155
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    il capo lungo del bicipite è uno di quei muscoli che può venire interessato nella patologia della cuffia dei rotatori con conflitto acromion claveare...il suo coinvolgimento si manifesta con comparsa di dolore al test di yergason (si trova facilmente l'esecuzione su internet)

    Avendo comunque poco dolore non credo sia indispensabile indagare...piuttosto sono utili norme comportamentali quali quella di non dormirci sopra e di non usare mai il braccio interessato a freddo.

    Fa molto bene anche un massaggio con acqua calda quando si è in doccia, assolutamente da evitare impacchi freddi.

  15. #14
    faccinaro banale
    L'avatar di Eagle
    Data Registrazione
    Dec 2001
    Messaggi
    12,528
    Grazie
    7
    Ringraziato 371 volte in 225 post

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da patero Visualizza Messaggio
    il capo lungo del bicipite è uno di quei muscoli che può venire interessato nella patologia della cuffia dei rotatori con conflitto acromion claveare...il suo coinvolgimento si manifesta con comparsa di dolore al test di yergason (si trova facilmente l'esecuzione su internet)

    Avendo comunque poco dolore non credo sia indispensabile indagare...piuttosto sono utili norme comportamentali quali quella di non dormirci sopra e di non usare mai il braccio interessato a freddo.

    Fa molto bene anche un massaggio con acqua calda quando si è in doccia, assolutamente da evitare impacchi freddi.
    Perche' da evitare impacchi freddi?
    Io credo nelle persone, però non credo nella maggioranza delle persone. Mi sa che mi troverò sempre a mio agio e d'accordo con una minoranza.

    NEUROPROLOTERAPIA - la nuova cura per problemi articolari e muscolari. Mininvasiva ma soprattutto, che funziona!
    kluca64@yahoo.com

  16. #15
    Bodyweb Advanced
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    155
    Grazie
    0
    Ringraziato 0 volte in 0 post

    Predefinito

    Non ricordo bene la patogenesi della malattia, ma credo che l'effetto del ghiaccio di rallentare i processi metabolici cellulari, rallenti di conseguenza i meccanismi di riparazione dei tessuti danneggiati.

    Infatti le terapie fisiche che si utilizzano in questi casi sono laser terapia ed onde d'urto, che hanno come scopo proprio quello di accelerare il metabolismo delle cellule (attraverso anche la generazione di calore).

    L'utilizzo del ghiaccio quindi avrà solo un momentaneo effetto analgesico, mentre sul decorso della malattia in sè avrà solo l'effetto di ritardare la guarigione.

+ Rispondi alla Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice HTML è Disattivato